9.3

Redazione

9.4

Lettori (240)


  • 298
  • 6
  • 345
  • 32
  • Data di uscita: 13 giugno 2012
  • Piattaforme: psvita
  • Tipologia di gioco: Platform

Gravity RushUna meraviglia 26

Alla GDC ci siamo gustati una vera e proprio chicca che siamo lieti di condividere con voi

La GDC di San Francisco regala sempre delle belle sorprese e anche quest'oggi non è stata da meno. Abbiam Una meraviglia o, infatti, assistito a una conferenza, tenuta da Yoshiaki Yamaguchi, Art director di Gravity Rush, uno dei titoli più promettenti del lancio di PSVita che Famitsu ha premiato con un sonoro 38 su 40, al termine della quale ci è stata fatta una sorpresa di cui anche voi potete godere grazie al video che potete trovare poco più sotto. Gravity Rush è un action, sviluppato dagli stessi autori di classici come Silent Hill e Siren, in cui si impersona questa ragazza, Kat, che ha perso completamente la memoria e che, al suo risveglio, si imbatte in un piccolo gatto nero che le permette di regolare le leggi della forza di gravità. Il mondo in cui è ambientato è un free roaming in cui risolvere enigmi, side quest, salire di livello (ci sono infatti alcuni elementi da RPG) e acquisire nuove abilità, sempre giocando la gravità e affrontando ogni zona in maniera diversa. Lo stile grafico è una delle cose più piacevoli del gioco e proprio su questo si è incentrata la presentazione.

Dalla carta al digitale

Perché il cel shading per Gravity Rush? Perché si voleva ricreare uno stile realistico, ma sognante e molto naturale, che adattasse lo stile di certi fumettisti franco belgi come Moebius a quello caratteristico dei mangaka. Questo anche perché, a detta di Yamaguchi, i giochi moderni tendono tutti a un estremo realismo che si scontra con le sequenze in computer grafica che sono comunque sempre più dettagliate di quanto è possibile fare in game, creando situazioni in cui c'è una differenza tra le diverse fasi che rompe l'incantesimo di un mondo unitario e coerente. Questo enorme mondo galleggiante, in cui divertirsi con la gravità, è un mondo vivo, pulsante, in cui il giocatore può avventurarsi alla ricerca di, tante, cose da fare. Una meraviglia C'erano perplessità all'uscita, visto che oramai tutti i giochi si assomigliano, ma l'accoglienza è stata ottima in Giappone e i primi feedback per il gioco, che in Europa uscirà il 12 Giugno, sono ottimi e il team è molto fiducioso dello scenario che gli si prospetta. Effettivamente, tra i tanti titoli che abbiamo visto, Gravity Rush è il primo che ci ha fatto pensare ad un gioco che potrebbe davvero stimolare all'acquisto per la sua unicità e bella caratterizzazione. Al termine di questa chiacchierata, accompagnata da una serie di immagini che potete vedere nella galleria del gioco, Yamaguchi ha mostrato per la prima volta un anime che il team ha realizzato per far capire ai tecnici, coi quali i grafici hanno lavorato a stretto contatto per mesi, lo stile e l'atmosfera da realizzare. Né stampa, né nessuno fuori da Sony l'aveva mai visto prima e noi, dopo aver chiesto autorizzazione, siamo ben lieti di presentarvelo. Buona visione! Gravity Rush - Videoanteprima GDC 2012 Gravity Rush - Videoanteprima GDC 2012