Cosa vi siete persi? - 12/2012  6

Una settimana che dire intensa è poco!

Una settimana da far tremare i polsi. Tante sono le recensioni e tante le anteprime che hanno letteralmente intasato i nostri server e che sinceramente ci mettono un pò in difficoltà in questa sede nello scegliere cosa consigliarvi.

Citiamo solamente la coppia in outsourcing Silent Hill: Downpour - Resident Evil: Operation Raccoon City che tanto ha fatto discutere nei relativi topic, ma anche le ultime novità da titoli molto attesi come Darksiders II, Ghost Recon: Future Soldier, senza contare l'esclusiva esclusivissima di Dust 514 e l'ultima espansione di World of Warcraft, Mists of Pandaria. Non sono mancate anche le nostre produzioni, relative ai video degli articoli della settimana (e non solo), ma anche notizie, annunci e bombe che ben ci predispongono ai mesi a venire. Insomma una settimana da segnare col circoletto rosso sul calendario.

Cosa vi siete persi? - 12/2012

Tom Clancy's Ghost Recon: Future Soldier è un titolo che a giudicare da quanto scritto dal nostro Andrea Porta nel suo provato potrà esaltare quanti cerchino tanta cooperazione in uno sparatutto in terza persona. Tante sono le novità di questo nuovo capitolo dei fantasmi di Tom Clancy, a partire proprio dalla terza persona, abbracciata ora integralmente dagli sviluppatori.

Un titolo che offre ovviamente una lunga campagna single player, e visto chè non c'è più la gestione minuziosa degli alleati gestiti dalla CPU con quel preciso sistema di babysitting delle routine di movimento, ora tutto ruota sulla gestione "delle informazioni" sul campo di battaglia, sulla assegnazione degli obiettivi e sul fuoco di concerto. Inutile dire che una impostazione del genere è fatta apposta per una fruizione in cooperativa, sbraitando gli ordini ai compagni di squadra reali, il tutto esaltato da un tasso di sfida davvero elevato con una buona intelligenza artificiale. Darksiders II è un gradito ritorno, il secondo capitolo di un titolo che senza eccessivo clamore si è guadagnato la stima del pubblico proponendo un originale action adventure con chiari rimandi a Zelda. In questo seguito si parte quindi dalle ottime basi del prototipo tentando quindi di espandare e migliorare quanto di buono è stato fatto due anni fa. Un nuovo protagonista, Morte, al posto di Guerra, e tante nuove abilità e un combat system rinnovato a esaltare tanto la parte action quanto quella ruolistica, il tutto all'insegna dell'equilibrio tra meccaniche platform, parti esplorative e altre prettamente d'azione. Ma c'è anche un comparto tecnico molto migliorato rispetto al passato e un lato artistico sempre peculiare grazie al lavoro del fumettista Joe Madureira. Resident Evil: Operation Raccoon City è uno spin off totale della celebre saga survival horror, così spin off che il gioco ci mette nei panni dei cattivi Umbrella, con un occhio più che rivolto al multiplayer online. Un titolo che ci fa conoscere l'altro lato della barricata, il tutto all'insegna del più classico degli sparatutto in terza persona, che data la brevità della campagna single player punta tutto sul giocarla (e rigiocarla) insieme agli amici sfruttando le sei classi disponibili in grado di acquisire e potenziare abilità specifiche grazie ai punti esperienza accumulati.

Un titolo action puro al cento per cento, il piglio survival horror è ormai sparito dai tempi del quarto capitolo, ma senza dubbio uno spin off del genere, pur con tutti i suoi limiti e difetti è certamente cosa gradita anche perchè è stato sviluppato nell'ottica del fan service visto che compaiono numerose vecchie conoscenze della saga e soprattutto è ampio il carnet di nemici recuperati dai vecchi capitoli, dai Lickers ai letali Hunters, gli schizofrenici Crimson Heads e soprattutto i Tyrant Nemesis e Numero 103. Una delle recensioni più discusse di questa settimana è quella di Silent Hill: Downpour che ha visto il nostro Marco Perri cuocere a fuoco lento nei numerosi flame del topic relativo. Com'è il gioco? Pieno di buone idee, per certi versi "diverso" dagli altri episodi della saga, ricco di atmosfera e con una storia appassionante che "acchiappa". Purtroppo gli sviluppatori cechi a cui Konami ha dato in outsourcing questo episodio non hanno saputo portare a compimento il loro progetto in modo impeccabile, tante sono le problematiche relative al metodo di controllo e ad alcune meccaniche di base e gravi le lacune visive che non fanno onore all'Unreal Engine 3 utilizzato. Un prodotto più che sufficiente comunque ma molto distante dai capitoli made in Japan.

Le esclusive non mancano, questa settimana quella più interessante è il coraggioso progetto di CCP Games, quelli di EVE Online, che ha visto Antonio Fucito recarsi a casa loro in Islanda a Reykjavik per vedere in cosa consiste il loro intrigante cross over. In altre parole, L'MMO spaziale EVE Online su PC e lo sparatutto in prima persona DUST 514 per PlayStation 3 comunicheranno tra di loro, con gli eventi nello spazio che influiranno su quelli sulla Terra e viceversa. Il cross platform definitivo insomma, visto che coinvolge due generi diversi, oltre a due piattaforme ovviamente, in un unico mondo persistente. Interessante il fatto che DUST 514, mosso dall'Unreal Engine 3, sia un free to play, primo titolo tripla A per console a scegliere questa economica via. Le informazioni sono tante, vi invitiamo quindi a leggere l'approfondito provato di Antonio. Chiudiamo con World of Warcraft: Mists of Pandaria, la nuova espansione per il fenomeno senza tempo Blizzard presumibilmente in uscita a breve (magari insieme a Diablo 3, chi lo sa!) che stravolge l'universo di gioco con tanti cambiamenti strutturali e soprattutto con l'inserimento dei panda guerrieri. Una espansione davvero corposa, che prosegue la strada delle innovazioni e delle facilitazioni per i giocatori viste in Cataclysm, ma, e questo ha fatto storcere il naso a molti non c'è una minaccia incombente come abbiamo visto precedentemente con tanto di world boss da affrontare, al contrario l'esperienza di gioco sarà tutta focalizzata sulla scoperta di un continente nuovo di zecca, colmo di leggende, rituali e misteri. Una volta arrivati al level cap le basi per le successive patch saranno chiare, in modo da farci vedere in prospettiva gli eventi futuri dell'MMORPG.

Cosa vi siete persi? - 12/2012

Quali bombe sono state rilasciate questa settimana. Dopo un periodo in cui sono fioccate date di annuncio che hanno momentaneamente saziato la curiosità dei giocatori, gli ultimi sette giorni sono stati avari in tal senso, ma comunque molto interessanti. Quanti di voi hanno amato Shadows of the Damned, lo sparatutto in terza persona fuori di testa di Suda 51? Ci sono buone notizie in merito nonostante le vendite non proprio floride, questo significa che comunque il gioco è piaciuto ed ha enormi potenzialità tutte da esplorare in un secondo capitolo. Volete giocare ai prossimi lavori di Sakaguchi e Mistwalker? Compratevi un iPhone o un iPad, il geniale sviluppatore nipponico ha in cantiere ben tre titoli per le piattaforme Apple. Non vi vediamo molto contenti...

Un annuncio programmato e come al solito bruciato da qualche insider dalla bocca larga è quello di Epic Mickey 2: The Power of Two, il seguito del buon titolo per Nintendo Wii di Warren Spector che oltre alla cooperativa si becca anche un'uscita multipiattaforma su PlayStation 3 e Xbox 360. Che sia questo il momento della consacrazione ufficiale in ambito next gen del topo di zio Walt?
La bomba della settimana è però la probabile, anche se annunci chiarificatori in merito sono ancora lontani, uscita del re dei giochi di ruolo hardcore su console su PC. Stiamo ovviamente parlando di Dark Souls, degno successore dell'altro strepitoso spacca pad che è stato Demon's Souls. Aspettiamo impazienti notizie in merito, non vediamo sinceramente l'ora. Chiudiamo con la trollata della settimana, come al solito messa in atto da Gabe Newell di Valve che ha detto urbi et orbi che presto annunceranno un terzo capitolo di qualcosa. Peccato che tutte le principali serie Valve sono infatti arrivate al secondo capitolo e hanno tutte avuto un successo tale da giustificare un ulteriore sequel. Un fenomeno.

Cosa vi siete persi? - 12/2012

Questa settimana abbiamo fatto il pieno di video da noi realizzati, ma non sono mancati comunque trailer di lancio molto interessanti come il nuovo Epic Mickey o LittleBigPlanet Karting, lo spin off "automobilistico" del franchise platform di Media Molecule. Oltre a videoanteprime/recensioni ci sono state le immancabili Superdirette, mentre la settimana prossima metteremo in cantiere il nuovo Telodice. Potrebbero però esserci sorprese nel momento in cui state leggendo questa rubrica. Andate quindi a controllare la pagina dei video.

Journey. Non un semplice videogioco, ma una vera e propria esperienza che ci porta in un mondo fantastico, che ci strappa dalla realtà di tutti giorni coinvolgendoci a livello emotivo come non mai. Poesia allo stato puro. A noi (e non solo) è piaciuto tantissimo. Guardatevi la nostra videorecensione e correte a scaricarlo dal PlayStation Network.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

A corredo della corposa anteprima di Umberto Moioli non poteva mancare la nostra videoanteprima che ci fa vedere il meglio della demo provata dal nostro trasfertista numero uno. Enormi boss, fasi platform e tanta azione. Ovvero Darksiders II.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Concludiamo il meglio delle nostre produzioni con Shogun 2: Total War - Il Tramonto del Samurai, corposa espansione stand alone del solito super titolo strategico-tattico-gestionale di Creative Assembly. Questa volta siamo nel Giappone di fine 1800, un periodo di transizione e di grandi scontri tra sostenitori della tradizione e modernisti armati di Gatling Gun. Avete visto L'ultimo Samurai? Se si sapete quello che vi aspetta senza però la presenza ingombrante di Tom Cruise.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )