S.V.

Redazione

5.2

Lettori (46)


  • 68
  • 22
  • 22
  • 21
  • Data di uscita: 4 ottobre 2012
  • Piattaforme: x360
  • Tipologia di gioco: Picchiaduro

Dragon Ball Z per KinectNei panni di un Super Saiyan 0

Ritornano le onde energetiche, stavolta guidate dal sensore Microsoft. Siete pronti per la nuova frontiera del picchiaduro?

Nel risorgimento hardcore di Kinect, previsto per il 2012, lo sforzo maggiore sembra proprio arrivare dal Giappone tra Crimson Dragon e Steel Battallion: Heavy Armor. In questo caso, però, non c'è stato bisogno di volare fino nella terra del Sol levante, visto che a Las Vegas per il Global Gamers Day di Namco Bandai ci siamo trovati di fronte questo interessante Dragon Ball Z Kinect. Nei panni di un Super Saiyan Vero che non si tratta del primo picchiaduro visto per il sensore Microsoft, ma una licenza come questa è in grado di fare la differenza e gli sviluppatori hanno subito sfoderato numeri da capogiro: 50 personaggi presi di peso dalla leggendaria saga di Toriyama (di cui uno inedito, sembra) e le immancabili super mosse che tutti conosciamo. Non mancheranno ovviamente i momenti salienti del manga, dallo scontro con Freezer, Radish e il crudele Cell.

Mi girano le sfere (Genkidama)

Il genere trattato è senza dubbio appetibile per un oggetto come Kinect, pensiamo alla soddisfazione di controllare i nostri beniamini con il nostro stesso corpo e sentirci veramente dei Super Saiyan, tuttavia bisogna considerare una serie di fattori che rendono quantomeno rischiosi progetti del genere. In primis la fatica che può subentrare inaspettatamente - specie per chi è fuori forma - per non parlare del tempismo necessario in questo tipo di titoli. Gli sviluppatori nipponici però sembrano aver risolto brillantemente almeno la seconda problematica, implementando la bellezza di cento mosse in un sistema che non sembra richiedere riflessi fulminei e che alterna al combattimento ravvicinato spettacolari colpi a distanza. Nei panni di un Super Saiyan Il brand manager di Namco-Bandai Jason Enos, che aspettava gentile i giornalisti accanto ai totem su cui si poteva provare il gioco, ci ha confermato come Kinect sia l'unica perfierica dotata dell'accuratezza necessaria per gestire un progetto simile, complice anche la naturale mimica che associamo all'anime. Difficile dargli torto, dal momento che anche un bambino sa come interpretare fisicamente un Kamehameha! A parte questo abbiamo avuto l'occasione di provare brevemente il titolo, ricavandone buone impressioni. L'inquadratura utilizzata è ovviamente quella in soggettiva, con un motore che gestisce due parti distinte, difesa e attacco, e le spettacolari sequenze che si avviano dopo aver infilato una mossa speciale. Il motore ci è sembrato interpretare correttamente i nostri movimenti e il tipo di giocabilità, orientata allo spettacolo prima che la tecnica, si adatta decisamente bene allo scopo. Da rimarcare la possibilità di scansare i colpi o effettuare addirittura dei contrattacchi seguendo delle pratiche indicazioni a schermo, che ricordano da vicino certe dinamiche dei giochi musicali come Dance Central, più che un vero e proprio picchiaduro. La realizzazione tecnica segue il trend già visto nei precedenti episodi e la serie di Naruto, utilizzando la tecnica del cel shading per conferire un aspetto simile a un cartone animato. Nei panni di un Super Saiyan

Il mito ritorna

Le modalità presentate al momento sono due: storia e score attack, in quest'ultimo si gioca semplicemente per ottenere il punteggio migliore. Nessuna traccia al momento di opzioni per giocare online con avversari umani, anche se è ancora presto per tirare conclusioni in merito. La stesso Jason si è dimostrato restio a svuotare completamente il sacco, lasciando intendere che nei prossimi mesi ci aspetteranno altre sorprese. Al momento siamo venuti a conoscenza di uno speciale anime di 30 minuti inserito come bonus nella versione finale, che tra l'altro farà da apripista per una nuova serie animata, e un numero di carte che potremo scannerizzare mostrandole direttamente a Kinect per sbloccare segreti e personaggi bonus, grazie ai QR code. Altre informazioni prevedibilmente salteranno fuori questa estate, ma già così Dragon Ball Z Kinect sembra avere le carte in regola per rappresentare il coronamento dei sogni di tutti gli appassionati, vivere coi propri pugni le avventure di Goku e compagnia. L'appuntamento coi negozi è fissato a Otttobre, un periodo abbastanza lungo per rimettersi in forma! Dragon Ball Z Kinect - Trailer di presentazione Global Gamers Day 2012 Dragon Ball Z Kinect - Trailer di presentazione Global Gamers Day 2012

Certezze

  • Tantissimi personaggi e mosse
  • Buona risposta dei comandi
  • E' Dragon Ball Z

Dubbi

  • Faticoso alla lunga
  • Poche modalità di gioco
  • Assenza del multiplayer online