I vampiri di Skyrim  73

Prova su strada della prima grande espansione di Skyrim

Versione testata: Xbox 360

Dopo tanto parlare ci siamo e il prossimo 26 Giugno per 1600MP, in esclusiva temporale su Xbox 360, uscirà Dawnguard prima espansione di The Elders Scroll IV: Skyrim, che anche noi di Multiplayer.it abbiamo premiato come miglior titolo del 2011. Qui all'E3 2012, per la prima volta, abbiamo avuto occasione di giocarci per più di mezz'ora cosa che, se da un lato può sembrare assurda per un gioco così vasto, almeno ci ha permesso di provare le caratteristiche più interessanti di questo DLC, tutti incentrato sulla lotta eterna da essere umani e vampiri.

Scaricando l'espansione, un'isola appare nella parte a nord ovest della mappa, in mezzo ai ghiacci, su questa un castello popolato da un'antichissima dinastia di vampiri che vuole realizzare una profezia che porti al definitivo tramonto del sole, così che i vampiri possano imperversare su tutto il pianeta. Il Sangue di Drago può scegliere se unirsi ai vampiri o ai Dawnguard, gilda di cacciavampiri, e da lì iniziare un'avventura che lo porterà fin dentro Oblivion. La nostra partita è iniziata in una fase avanzata della quest principale, a un passo dai cancelli della terra dei dannati.

Si spegne il sole e chi l'ha spento sei tu...

Il Sangue di Drago, nella partita che ci è stata consegnata in stato piuttosto avanzato, aveva già scelto di unirsi ai vampiri, lungo una quest che l'aveva già trasformato in un Lord Vampire, una creatura enorme, dotata di Ali e di poteri sovraumani. La trasformazione, così come per i lupi mannari, avviene premendo RB e, in qualsiasi momento, si può tornare nelle proprie fattezze umane. Dicevamo del sortilegio che porterà a oscurare per sempre il sole e a far prevalere i vampiri, la nostra storia è iniziata con la figlia dei reggenti vampireschi al nostro fianco alla ricerca di un elder scroll per riuscire, anziché a trasformare il mondo in una lunga notte, a sconfiggere il male incombente per sempre. Per farlo, bisogna andare in Oblivion e convincere la madre a consegnare l'elder scroll necessario, madre che, invece, ha deciso secoli prima di rinchiudersi in questa dimensione pur di evitare a chiunque di impossessarsi dell'antico manufatto, tanto più al suo ex marito, deciso a sacrificare la vita della figlia, pur di riuscire ad avere successo nel suo piano di distruzione.

Al fine la madre decide di aiutare la figlia e il Sanguedidrago, pur di evitare una situazione per cui tutti gli esseri viventi possano coalizzarsi per distruggere qualsiasi vampiro, ritenendoli oramai troppo potenti. Ecco quindi che ci si sono spalancate le porte di Oblivion e che abbiamo iniziato a guardarci intorno per compiere i primi passaggi di una quest che dovrebbe durare tra le quindici e le venti ore, tra non morti, cavalli spettrali e, ovviamente, vampiri. L'espansione aggiungerà anche nuove armi, come la balestra, utilissima per colpire da lontano. La trasformazione aggiunge un ramo di skill completamente nuovo e che porta in dono abilità come quella che consente alla creatura di trasformarsi in un nugolo di pipistrelli con quella che è in tutto e per tutto una mossa evade per qualsiasi attacco si subisca. Lungo lo skill tree si sbloccano abilità che consentono di summonare gargoyle o scagliare pipistrelli per danneggiare i nemici, mentre, già di base, invece di correre la creatura vola, sbattendo le possenti ali. Diversi, tra l'altro, gli attacchi a disposizione, che consistono in potenti colpi melee quando il vampiro cammina al suolo, mentre lancia incantesimi mentre vola. In realtà, quindi, la nostra prova di Dawnguard è servita per approfondirne l'ambientazione e capire come funzioneranno le nuove skill legate al vampirismo. Soltanto a Giugno potremo capire il tenore della prima espansione di Skyrim.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

CERTEZZE

  • Oblivion è sempre un'ambientazione affascinante
  • I poteri dei vampiri

DUBBI

  • La bontà e lo spessore della quest aggiuntiva