6.9

Redazione

7.4

Lettori (23)


  • 31
  • 3
  • 29
  • 1

New Little King's StoryPiccoli re crescono 6

Una vera e propria gemma nascosta della softeca di Wii rinasce in questo sontuoso remake per PSVita

Uscito nel 2009, l'originale Little King's Story per Wii aveva saputo letteralmente stupire, confermandosi come una delle migliori esperienze rpg disponibili sulla console Nintendo nonostante fosse praticamente sbucato dal nulla. Per fortuna, l'opera di Marvelous Entertainment non è destinata solo a rivivere nei ricordi, grazie ad un corposo remake per PSVita che abbiamo avuto modo di toccare con mano sullo showfloor dell'E3.

Hail to the (little) king

Descrivere nel dettaglio il peculiare gameplay di New Little King's Story fra gli angusti spazi di un'anteprima è un'impresa ardua, quindi vi rimandiamo alla nostra recensione della versione Wii per avere tutti i dettagli in merito, visto che il gioco alla sua base sembra assolutamente invariato. Piccoli re crescono Ai più pigri, basti sapere che ci troviamo di fronte ad un rpg strategico che assorbe elementi da Pikmin, Animal Crossing ed Harvest Moon e che vede come protagonista un ragazzino di nome Corobo il quale, catapultato in un'altra dimensione, si ritrova ad essere incoronato sovrano del piccolo regno di Alpoko. Sarà dunque compito dell'utente guidare il protagonista fra dialoghi con i vari NPC, gestione delle risorse del villaggio, organizzazione del lavoro dei sudditi e via discorrendo. La demo messa a disposizione all'interno dello stand Sony ci ha dato la solida impressione che PSVita rappresenti una piattaforma ideale per godere appieno del titolo Marvelous Entertainment, soprattutto per ciò che concerne il sistema di controllo. New Little King's Story sfrutta in maniera intelligente il setup di comandi dell'hardware, lasciando fondamentalmente liberi di decidere se utilizzare in maniera più massiccia gli input touch oppure la più classica pulsantiera. Si muove Corobo con l'analogico sinistro, mentre con il destro si gestisce la rotazione della telecamera (fondamentale in un titolo del genere), con le funzioni principali quali interagire, richiamare gli alleati o annullare un'ordine delegate ai tasti frontali. Alternativamente, si possono fare dei semplici tap sul touchscreen per selezionare gli obiettivi, mentre agendo sul touchpad posteriore si richiamano in maniera immediata le statistiche relative ai sudditi. Il tutto sembra funzionare molto bene, anche se dobbiamo bacchettare le mani a chiunque abbia realizzato la demo giocabile in fiera, straripante di caselle di dialogo inutili che potevano tranquillamente essere evitate e di conseguenza limitata sull'offerta di gameplay vero e proprio. Avendo già avuto modo di giocare l'originale, possiamo comunque dirci assolutamente ottimisti sulla buona riuscita del progetto, grazie anche ad un comparto grafico completamente rinnovato: messa in soffitta la bassa definizione di Wii, New Little King's Story si mostra sullo schermo di PSVita in ottima forma, con scenari colorati e ricchi di dettagli e personaggi ridisegnati per l'occasione per avere un look più in stile anime.
New Little King's Story - Trailer New Little King's Story - Trailer

Certezze

  • Una nuova chance per un titolo sottovalutato
  • Tecnicamente molto grazioso
  • Contenuti extra significativi

Dubbi

  • Avrà appeal per l'utenza di PSVita?