7.0

Redazione

5.3

Lettori (22)


  • 9
  • 18
  • 11
  • 1

FIFA 13Fifa U mi piaci tu 27

Negli studi EA Sports di Vancouver abbiamo provato la versione Wii U di FIFA 13

Sebbene Nintendo continui a fare un po' la timida nel parlare della propria nuova console (data d'uscita? Prezzo? Specifiche esatte?) gli sviluppatori hanno finalmente iniziato a mostrare i propri titoli dedicati. EA Sports, in occasione dell'evento tenutosi a Vancouver, ci ha mostrato e lasciato provare anche FIFA 13 in versione Wii U, svelando interessanti utilizzi del nuovo Gamepad con schermo touch. FIFA 13 significherà anche che per la prima volta gli utenti Nintendo potranno giocare sulla propria console in alta definizione e con tutte le caratteristiche già apprezzate su Playstation 3, Xbox 360 e PC, lasciando che quei semplici arcade visti su Wii diventino un lontano ricordo.

FIFA anche per famiglie

Matt Prior, Line Producer di FIFA 13 per Wii U, inizia la propria presentazione elogiando il rapporto tra EA e Nintendo, partner con i quali sono ovviamente molto contenti di poter collaborare. Con la nuova console, il colosso americano può finalmente portare l'esperienza nextgen anche agli utenti Wii, ma non solo. L'obiettivo è quello di arricchire e rendere unica la versione Wii U, sfruttando al meglio le potenzialità del rivoluzionario controller con schermo touch. "New users, new experience", dice Matt, ovvero essendo quello Nintendo un pubblico nuovo, EA Sports si sta sforzando di rendere FIFA 13 Wii U un'esperienza unica a loro espressamente dedicata. Gli sviluppatori stanno così cercando allo stesso tempo di aprire il gameplay, invero piuttosto complesso, ad una fetta d'utenza non hardcore, che potrebbe farsi intimorire dalla miriade di pulsanti e comandi da tenere a mente. Così sul maxischermo della sala presentazioni ci viene mostrato una doppia ripresa, che ci permette di vedere allo stesso tempo quanto visualizzato sulla TV e sul piccolo touch screen del Gamepad Wii U. Fifa U mi piaci tu L'idea è che se i giocatori più tradizionali potranno comunque godere di un'esperienza del tutto sovrapponibile a quanto visto sulle altre console (con qualche eccezione che poi vi illustreremo), i nuovi utenti avranno la possibilità di sfruttare i nuovi comandi touch ed altre feature interessanti esclusive per la console Nintendo. Sullo schermo del Gamepad avremo a disposizione una serie di tab, che ci garantiranno l'accesso a diverse schermate con un semplice tocco. Quella principale riproduce quanto visualizzato sul televisore, permettendo allo stesso tempo di giocare in remoto, e di sfruttare alcuni semplici comandi via touch screen, del tutto assimilabili a quanto visto nella versione PS Vita di FIFA. Ad esempio, toccando un giocatore e trascinandolo, tracceremo una riga per imporgli una traiettoria di corsa, mentre toccando un punto dello schermo passeremo la palla, così da poter gestire con maggior precisione la squadra, anziché solo il calciatore in possesso della sfera. Un'altra feature permette di agitare il controller (o più semplicemente di premere l'analogico sinistro) per far apparire in sovrimpressione un rettangolo rappresentante la porta, dopodiché, toccando un punto qualsiasi sulla schermata, indirizzeremo il nostro tiro. Gli altri tab permettono invece l'accesso a tutta una serie di menu che nel gioco tradizionale normalmente richiedono di mettere in pausa la partita. Fifa U mi piaci tu Nella versione Wii U, invece, con pochi comandi touch potremo fare delle sostituzioni, cambiare tattiche, visualizzare un radar più ampio e dare ordini ai compagni di squadra, oltreché utilizzare con maggior agilità il menu social per "chattare" con gli avversari online. Infine, nei calci piazzati è possibile sfruttare i sensori di movimento per mirare muovendo il Gamepad nell'aria, visualizzando sullo schermo una riproduzione a 360 gradi del campo. Molto simpatica la possibilità di giocare anche solo come allenatore, sfruttando tutte le opportunità concesse dai menu touch, modificando sin nei minimi dettagli le strategie, gestire la squadra tramite il radar e così via. Questo sia in cooperativa, mentre qualcun altro con il controller classico gioca in maniera più tradizionale, che in competizione, permettendo così anche ai più profani di godere della soddisfazione di giocare a FIFA senza dover litigare con un pad classico. Cinque gli utenti massimi che potranno sfidarsi sulla stessa console.

FIFA 12.5

Nonostante l'apertura ad un pubblico più casual, FIFA 13 anche su Wii U rimane un titolo hardcore, quindi le facilitazioni saranno opzionali e non inficeranno il livello di difficoltà del titolo. I gamer più tradizionali però potrebbero rimanere in parte delusi sapendo che FIFA 13 su Wii U è in realtà un FIFA 12 e mezzo. Sviluppare infatti la versione Nintendo in contemporanea con quella per le altre console e PC, non ha permesso agli sviluppatori di inserire tutte le novità di quest'anno. In particolare, le diverse aggiunte al gameplay, come la rinnovata modalità Carriera, piuttosto che i perfezionamenti all'impact engine e così via. E' stato comunque fatto un lavoro di pulizia per limare alcuni bug e problemi sopraggiunti con le importanti novità introdotte nell'edizione dell'anno scorso. Anche da un punto di vista grafico, si fanno notare diverse migliorie, in particolare il nuovo sistema di illuminazione ed altre piccole novità che rendono praticamente sovrapponibili il comparto tecnico della versione Wii U con quella per le altre console casalinghe. Presenti anche funzionalità online, che permettono di effettuare partite con giocatori da tutto il globo, anche se mancano dettagli più precisi in merito alle modalità presenti. Da notare che alcuni tab saranno disattivati per evitare possibili drop del frame rate, che gli sviluppatori hanno invece bloccato sulle 60 immagini al secondo. Fifa U mi piaci tu Provarlo con mano nelle immediate vicinanze delle altre versioni ha reso da un lato ancora più evidenti le migliorie dell'edizione di quest'anno, e dall'altro ci ha fatto apprezzare le aggiunte, capaci in parte di compensare alle novità mancanti. Inizialmente visualizzare l'azione su due schermi è un po' disorientante, ma presto ci si concentra o sul televisore per giocare in stile tradizionale, solo occasionalmente sfruttando le feature tramite pad (ad esempio per tirare in porta, piuttosto che per cambiare tattica) oppure proprio sul piccolo schermo touch, utilizzando i controlli tattili. Abbiamo provato anche ad assistere un collega assumendo il ruolo di allenatore, modalità intrigante, capace di introdurre un valore aggiunto all'esperienza. Per il resto, il titolo è FIFA al cento per cento, lasciando finalmente che i discutibili arcade comparsi finora su Wii rimangano un lontano ricordo. Rimane la perplessità data dal proporre un prodotto dell'anno scorso, che potrebbe svantaggiare la versione Wii U: se un utente possiede già una delle altre console o un PC, difficilmente le feature dedicate alla console Nintendo potranno far scegliere quest'ultima. Infine è ancora un'incognita la data d'uscita, visto che la stessa nuova nata della casa giapponese non ha ancora né un prezzo né un giorno di rilascio. Sappiamo però che FIFA 13 Wii U sarà un titolo di lancio.

Certezze

  • Interessanti le nuove feature per touch screen
  • Difficoltà adatta ad utenti meno smaliziati che non inficia il gameplay core
  • Graficamente eccellente

Dubbi

  • Non è un vero FIFA 13
  • Funzionalità online ancora da svelare del tutto