FIFA 13FIFA 13 e Multiplayer.it 

In occasione del lancio, un articolo guida di tutti i contenuti forniti dal nostro sito sul nuovo episodio del simulatore calcistico di EA!

Così come avvenuto lo scorso anno (e negli anni addietro) anche in questa stagione videoludica FIFA si è confermato come il miglior gioco di calcio disponibile sul mercato, battendo la concorrenza di PES che proprio in queste settimane è tornato a rialzare in parte la testa. Come abbiamo detto in sede di recensione e nel relativo commento finale, EA è riuscita a migliorare un gameplay di per sé già ottimo limandone quei difetti che avevano contraddistinto l'edizione precedente, migliorando l'impact engine, perfezionando un'intelligenza artificiale ben evoluta e introducendo nuove animazioni che sono andate a incidere in positivo pesantemente sul controllo dei calciatori virtuali. FIFA 13 e Multiplayer.it La demo del gioco è stata scaricata da 4.6 milioni di videogiocatori, con un incremento nella fruizione del 42%, la pagina Facebook di FIFA 13 ha superato i dieci milioni di utenti e il nuovo capitolo della serie è stato preordinato da più di un milione di persone. Secondo EA Sports (che ha fornito i sopraccitati dati) l'edizione 2013 del suo popolare franchise calcistico sarà al centro del lancio videoludico di maggior successo in ambito sportivo. Il tutto per la gioia di milioni di appassionati sparsi per il globo. Proprio per una buona parte di questi ultimi, quelli residenti ovviamente in Italia, noi di Multiplayer.it abbiamo lavorato duramente per offrire loro la massima copertura possibile sul prodotto, recandoci in ognuno degli eventi organizzati da EA a cui siamo stati invitati a partecipare. Questo ci ha consentito di fornirvi un serie di servizi molto esaustivi sull'argomento, nonché qualche chicca in esclusiva, in particolare grazie al nostro inviato in Canada.

Le interviste esclusive

Durante la trasferta nella sede di EA, il nostro Antonio Fucito ha realizzato infatti una serie di interviste che vi abbiamo prontamente proposto sui nostri canali a cadenza regolare. Abbiamo iniziato col dare voce a David Rutter, il producer che ha seguito FIFA negli anni contribuendo notevolmente con le sue idee e il suo lavoro alla rinascita e alla affermazione della saga calcistica di EA, proseguito in ordine sparso con Marcel Kuhn, responsabile della "sezione" Ultimate Team, FIFA 13 e Multiplayer.it il quale oltre a introdurci le novità più interessanti per questa modalità come per esempio la possibilità di scegliere il capitano tra alcuni giocatori famosi, l' introduzione della Stagione e un'applicazione via web/smartphone/tablet per gestire tutta la parte manageriale anche in mobilità e senza dover essere davanti alla tv, ci ha ricordato come nel costruire un team vincente bisogna tenere conto non solo della qualità degli elementi che lo compongono, ma anche dell'affiatamento tra i vari giocatori; e con Ian Jarvis, colui che ha curato la parte del gioco relativa al supporto per le periferiche Kinect e Move. Poi è stato il turno di Santiago Jaramillo che ci ha parlato in maniera particolare della modalità Carriera che da quest'anno, pur non avendo la velleità di imitare simulazioni manageriali più complesse, è certamente più divertente da giocare, concentrando il discorso in buona parte su elementi quali sull'utilizzo nel mercato delle contropartite tecniche e la gestione generale del club. Dulcis in fundo, abbiamo incontrato il software engineer Paolo Rigiroli che ci ha parlato fra le altre cose della sua carriera come sviluppatore in una grande realtà come quella di EA Canada. Non sono mancate poi le pubblicazioni relative ai video ufficiali rilasciati da EA come per esempio quello esplicativo della Modalità Carriera o l'altro sugli skill games.

Gli approfondimenti

Infine c'è stato l'incontro con Nick Channon, Line Producer di FIFA 13 che ci ha parlato dei Match Day. Come ormai sapete, questi ultimi funzionano solo se si è costantemente connessi ai server di EA dai quali vengono scaricati degli aggiornamenti relativi alle partite che avverranno nel mondo reale quel giorno o durante la settimana: parliamo di formazioni, stato di salute dei singoli giocatori e via dicendo. FIFA 13 e Multiplayer.it Tutte queste informazioni vere influiscono su quanto avviene poi nel gioco, con l'undici titolare di un team spesso stravolto dalla scarsa forma di un calciatore o dall'assenza per squalifica o infortunio di un altro; perfino la telecronaca subisce cambiamenti, quindi durante la partita i cronisti richiameranno la mancanza in campo di un campione piuttosto che i precedenti fra le due contendenti o l'attuale posizione nel campionato reale. Passando per le nostre prove dirette e riportate in forma scritta, come quelle inerenti le novità contenute nella modalità Allenatore, in quella Ultimate Team e il supporto a Kinetc e Move. L'ultima chicca è stata la Superdiretta del 12 settembre 2012 direttamente sempre dalla citata più volte sede di Electronic Arts in Canada. Da lì abbiamo giocato in esclusiva dal vivo FIFA 13 e il nostro Antonio Fucito ci ha aggiornati sulle novità del gameplay, rispondendo al contempo alle domande che i nostri lettori formulavano in tempo reale attraverso la nostra chat. Fino ad arrivare alla nostra recensione scritta e successivamente a quella in video, dove esaltandone il gameplay realistico, l'ottimo controllo degli atleti virtuali, la buona fisica della sfera e quella che gestisce i contrasti fra i giocatori, l'intelligenza artificiale della CPU ed elementi nuovi come l'ottimo Match Day, abbiamo attribuito a FIFA 13 un meritato 9,5 come voto finale.

TI POTREBBE INTERESSARE