Guild Wars 2Natale sta arrivando 

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con gli sviluppatori di Guild Wars 2 per scoprire qualcosa di più sulla prossima patch

The Lost Shores, l'ultimo aggiornamento in ordine cronologico dell'MMORPG di ArenaNet, ha fatto parecchio discutere, e non proprio positivamente. Con il passare delle settimane, alcune decisioni del team, già in partenza abbastanza controverse, hanno causato non pochi problemi a lungo termine e la community di Guild Wars 2, specialmente la fetta storica proveniente da anni di gioco del prequel, ha sollevato subito un polverone. ArenaNet, dal canto suo, non è rimasta con le mani in mano. Ha preso una posizione precisa in merito alla polemica, che possa piacere o meno, e ha indagato sulle perplessità dei giocatori, sviluppando un aggiornamento che rappresenta un vero e proprio regalo di Natale per i fan.

Wintersday

Il Wintersday di Guild Wars 2 è diverso da quello che i giocatori di Guild Wars ricordano, del resto sono passati alcuni secoli e assieme a Tyria sono cambiate anche le sue stesse festività. Il sipario si alza il 14 dicembre, quando entreranno effettivamente in vigore le modifiche apportate dalla patch: a quel punto i giocatori in giro per Tyria si imbatteranno in svariate novità a tema, tra pupazzi di neve, decorazioni festive e regali vari. I ragazzi di ArenaNet ci hanno spiegato che gli eventi dinamici saranno simili a quelli sparsi per il mondo durante l'evento di Halloween, ma meno improntati sul combattimento: Natale sta arrivando del resto, Wintersday è una vera e propria festa e gli sviluppatori hanno preferito adottare un approccio più sociale per questo evento, dividendolo in più giornate per venire incontro a tutti quei giocatori che si sono lamentati della formula "one time event". Facciamo quindi un passo indietro: una delle idee alla base di Guild Wars 2 era quella di rendere Tyria un mondo in continuo mutamento dove le cose succedono anche quando i giocatori sono scollegati. Gli eventi verificatisi una volta soltanto avevano il compito di rafforzare questa mutabilità, ma hanno soltanto scatenato le ire dei fan che, impossibilitati a presenziare magari per motivi lavorativi o familiari, si sono persi questi piccoli momenti narrativi. Natale sta arrivando Una bruciatura ancora più fastidiosa se si tiene conto che alcuni eventi unici, come lo scontro con l'Ancient Karka alla fine del weekend iniziale di The Lost Shores, consentivano di mettere le mani su ricompense rare e preziose. Con Wintersday, ArenaNet ha preferito una via di mezzo: l'evento durerà dal 14 dicembre al 3 gennaio, è vero, ma dal 15 al 19 dicembre l'aeronave di Toymaker Tixx, il Babbo Natale della situazione, si fermerà ogni giorno in una capitale razziale diversa, per poi attraccare a Lion's Arch e restarci fino alla fine dell'evento. Insomma, il rischio di perdersi un pezzo importante del Wintersday non c'è, ma i giocatori avranno comunque un massimo di ventiquattro ore per scoprire com'è cambiata la capitale visitata da Tixx in quel determinato giorno.

Le fermate di Toymaker Tixx

15 dicembre - The Grove
16 dicembre - Divinity's Reach
17 dicembre - Black Citadel
18 dicembre - Hoelbrak
19 dicembre - Rata Sum
20 dicembre - Lion's Arch

Giochi e giocattoli per tutti

L'aeronave di Toymaker Tixx è in realtà un temporaneo dungeon istanziato per gruppi di cinque giocatori: chiunque potrà partecipare, aumentato per l'occasione a livello 80 come accade per il dungeon Fractals of the Mist. Ad ogni capitale corrisponde un dungeon diverso, progettato appositamente sulla base del "giocattolo" che Toymaker Tixx ha costruito per quella precisa razza. Gli sviluppatori ci hanno assicurato che questi dungeon non sono particolarmente difficili, non quanto gli altri o Fractals of the Mists; richiedono perlopiù una buona coordinazione, essendo basati più sul puzzle-solving che sul combattimento. Completando ogni dungeon si ottengono alcune ricompense legate all'evento, in particolare lo schema per fabbricare il giocattolo razziale di turno, in pratica un "mini" che è possibile fabbricare con i materiali speciali accumulabili partecipando agli eventi del Wintersday. Secondo gli sviluppatori, alla fine dell'evento i giocatori più casual dovrebbero riuscire ad accumulare abbastanza materiali per fabbricare almeno due giocattoli. Il sistema non sarà molto diverso da quello progettato per la festività di Halloween, ma in questo caso ArenaNet ha implementato la possibilità di scambiare alcuni oggetti o materiali indesiderati con altri più utili. Natale sta arrivando I dungeon all'interno dell'aeronave, comunque, non sono l'unica attività del Wintersday. Come abbiamo già detto, l'evento natalizio rappresenta un momento di festosa socializzazione per gli avventurieri di Tyria, come dimostrano i tre mini-giochi esclusivi ai quali è possibile accedere attraverso la Mystic Forge di Lion's Arch, tramutata per l'occasione in una spettacolare palla di vetro con tanto di diorama all'interno. Il primo dei mini-giochi, neanche a dirlo, sarà un "jumping puzzle" chiamato Winter Wonderland: ancora una volta, memori delle critiche ricevute dalla diabolica Clock Tower di Halloween, ArenaNet ha ben pensato di implementare due punti di partenza e un percorso più ampio in modo da concedere più spazio, manovrabilità e respiro ai giocatori. Niente più imprecazioni in presenza di Charr e Norn, insomma. Il secondo mini-gioco, Snowball Mayhem, è di tipo competitivo: gli sviluppatori lo hanno definito come una sorta di PvP festivo, dato che ci si potrà combattere a suon di palle di neve. La cosa interessante è che ogni professione disporrà di abilità diverse che renderanno le "battaglie" un po' più strategiche e complesse. L'ultima attività, infine, è cooperativa: intitolata Bell Choir, si tratta di una specie di rhythm-game in cui i giocatori devono replicare una melodia premendo correttamente i tasti. Le melodie diventano più difficili e complesse di fase in fase e alla fine è perfino possibile suonare liberamente e comporre la propria melodia, da soli o in compagnia di un gruppo di amici.

Dopo l'inverno

Una volta fermatosi a Lion's Arch, Toymaker Tixx consegnerà un regalo speciale a ogni giocatore che giungerà a fargli visita. A quel punto, la capitale diventerà il centro nevralgico della festività, trasformata visivamente per l'occasione, proprio come successo durante il blitz del Mad King ad Halloween. I giocatori potranno anche entrare nell'aeronave per prendere parte a un meta-evento dinamico intitolato Toypocalypse: i giocattoli di Tixx sono impazziti e bisognerà difendere il congegno sforna-regali del buffo Asura in vari modi, per esempio costruendo pupazzi di neve da difesa e altre amenità. Natale sta arrivando Apparentemente non c'è un vero scopo, se non quello di racimolare un po' di materiali aggiuntivi per fabbricare i numerosi oggetti a tema inseriti con la patch. Parliamo naturalmente di costumi e modifiche estetiche per armi e equipaggiamento: alcuni saranno venduti nel Gem Store, come prevedibile, mentre altri bisognerà scoprirli tramite crafting o Mystic Forge. Ancora una volta, ArenaNet ha deciso di sottolineare l'impronta casual dell'evento, rivelando che basterà completare solo alcuni "achievement" per ottenere il soprannome speciale. Questa scelta è stata operata proprio pensando a quei giocatori che, durante Halloween, non hanno potuto partecipare ad alcune parti dell'evento, perdendo così l'occasione di ricevere il titolo di ricompensa. In generale, dunque, sembra proprio che lo sviluppatore abbia fatto tesoro delle critiche ricevute in merito agli eventi festivi unici, correggendo il tiro qua e là per venire incontro alle richieste dei fan. D'altra parte, Wintersday non sembra sfiorare i problemi principali che stanno accusando in queste settimane gioco e community. Natale sta arrivando Se per il WvWvW è in arrivo una nuova feature che permette di ribaltare le sorti disperate di un conflitto grazie all'apparizione di un NPC particolarmente potente che aiuterà il server in difficoltà nella riconquista di certi punti d'interesse, tutto tace per quanto riguarda la polemizzata progressione verticale rappresentata dall'introduzione degli oggetti "Ascended". La community ormai non lamenta neanche più l'esistenza di questi oggetti, quanto il modo in cui hanno polarizzato l'attenzione dei giocatori: il mondo si è praticamente svuotato e in pochi affrontano i vecchi dungeon, preferendo occupare l'ingresso di Fractals of the Mists, a Lion's Arch, nel tentativo di ripetere il dungeon ancora e ancora e ancora, in cerca di quell'oggetto o quel materiale che migliorerà il loro equipaggiamento. Per molti fan, ArenaNet avrebbe sminuito e addirittura profanato l'essenza stessa del franchise: Wintersday sembrerebbe dimostrare diversamente, ma dovremo aspettare alcune settimane e le prime notizie sull'aggiornamento di gennaio o febbraio, che si anticipa clamorosamente ricco, per scoprire come si evolverà davvero Guild Wars 2.

TI POTREBBE INTERESSARE