Incroci contro natura  12

Su Nintendo 3DS sta per arrivare un nuovo RPG ispirato a Dragon Ball

Il successo intramontabile di Dragon Ball - rinnovato dalla nuova serie animata in corso, Dragon Ball Super - ha permesso a Bandai Namco di tenere vivo il brand anche nel mercato videoludico. Fino a pochi anni fa la presenza di Goku e soci su console era un po' più rarefatta, ma negli ultimi tempi si sono susseguiti vari titoli per diverse generazioni di piattaforme, e nel frattempo la compagnia nipponica sembrerebbe aver scovato la formula giusta per continuare a mungere la sua vacca preferita senza stagnare nel genere dei picchiaduro. Il bizzarro incrocio tra un picchiaduro, un MMO e un RPG che è stato Dragon Ball Xenoverse non ha soltanto generato un sequel che vedremo entro il prossimo anno, ma è stato anche la fonte d'ispirazione di Dragon Ball Fusions, un bizzarro gioco di ruolo per Nintendo 3DS che vedrà la luce in Giappone il prossimo mese.

Dragon Ball Fusions permetterà ai fan della serie di Akira Toriyama di sbizzarrirsi a colpi di fusioni

Fusioni a mai finire

Purtroppo le informazioni su questo nuovo esperimento portatile sono abbastanza rarefatte, perciò dovremo basarci soprattutto sui trailer e sui dettagli sommari pubblicati in madrelingua per cercare di capire le bizzarre meccaniche che caratterizzano il gameplay.

Una cosa è sicura: proprio come Dragon Ball Xenoverse, anche Dragon Ball Fusions consentirà di creare un alter ego, un avatar limitatamente personalizzabile che farà da protagonista nella storia inedita della campagna. Potremo scegliere tra almeno cinque razze diverse - i terrestri, i Saiyan, gli alieni, gli abitanti del mondo spirituale e i Namekiani - e configurare l'aspetto del nostro eroe scegliendo tra il sesso maschile e quello femminile, le espressioni, le acconciature, i colori dei capelli e così via. Una volta creato il nostro protagonista - che dovrebbe chiamarsi Tekka di default ma che potremo rinominare a piacimento - ci ritroveremo in compagnia di Pinich, un partner che somiglia tantissimo a Vegeta e che ci aiuterà ad esprimere un desiderio con le sette Sfere del Drago: Shenron lo esaudirà, fondendo in un unico mondo il multiverso di Dragon Ball, così che tutti gli eroi e i malvagi provenienti da ogni era possano affrontarsi nel più grande torneo di arti marziali mai indetto. La trama sembrerebbe essere un bizzarro pretesto per far incontrare i personaggi comparsi nelle varie saghe a fumetti e a cartoni animati, nonché nei lungometraggi cinematografici; non è facile intuire la sua struttura, ma sappiamo per certo che potremo esplorare più o meno liberamente il nuovo mondo di Dragon Ball, svolazzando tra i palazzi delle città e visitando i luoghi più importanti della serie, come il mondo dei Kaioh, il villaggio in cui vive Goku con la sua famiglia, la Capsule Corporation e via dicendo. Quest'ultima giocherà un ruolo fondamentale nel gameplay, poiché Bulma fabbricherà un accessorio chiamato Metamo-ring in grado di fondere diversi personaggi in un'unica entità: si tratta di una danza della Fusione forzata che genererà incroci veramente bizzarri come Goku con Broly, Raditz con Nappa, Majin Bu con Mr. Satan e tanti altri. Nell'ultimo numero di Jump si è scoperto che nel gioco ci sarà anche Arale, la robottina di un altro popolarissimo manga firmato da Akira Toriyama, Dr. Slump & Arale: la rivista nipponica ha rivelato che Arale si potrà fondere con Towa per dare vita a Towale.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Ring out!

Non è chiaro se queste fusioni siano prefissate o se fungano soltanto da esempi per le possibilità offerte al giocatore, ma per esempio sappiamo che i personaggi potranno fondersi sia tramite il Metamo-ring, sia tramite la canonica danza della Fusione e persino con gli orecchini Potara. Inoltre, sarà possibile effettuare una fusione a cinque che genererà un guerriero potentissimo, il quale tra l'altro sembrerebbe l'unico a mantenere proporzioni realistiche in un universo in cui tutti i personaggi sono rappresentati in versione super deformed o "chibi".

L'ultimo trailer ha mostrato la fusione tra il protagonista, Goku bambino, Pan in versione Dragon Ball GT, Goten e Trunks; è possibile che si riescano a fondere diversi personaggi con esiti diversi, o che il guerriero generato erediti soltanto alcuni parametri fisici, consentendo una gran varietà di combinazioni. In ogni caso, le informazioni trapelate suggeriscono una struttura RPG che ricorda vagamente Pokémon, nel senso che il giocatore, libero di esplorare entro certi limiti, può reclutare i personaggi che incontra in giro, magari sconfiggendoli in battaglia. Sul sistema di combattimento non sappiamo moltissimo, tranne che sarà estremamente spettacolare visto che ogni personaggio possiede attacchi speciali e abilità che il gioco riproduce sotto forma di brevi sequenze non interattive nello stesso motore grafico in cel shading. Il fatto è che Dragon Ball Fusions è un "gioco di ruolo": ogni eroe o malvagio guadagna punti esperienza e basa le sue capacità combattive su una serie di statistiche e su almeno una tra tre tipologie diverse di attacchi che a quanto pare interagiscono tra loro a mo' di morra cinese. Durante gli scontri, lo schermo inferiore del Nintendo 3DS visualizza una mappa che rappresenta il campo di battaglia: è importante tenerlo d'occhio perché la maggior parte delle abilità e delle tecniche speciali hanno un effetto posizionale, possono cioè spostare i nemici o infliggere danni in una determinata area. Impiegando le tecniche e collegandole in modo intelligente, sarà possibile spingere gli avversari fuori dall'arena, ponendo immediatamente fine allo scontro senza dover azzerare i loro punti vita. Considerando il sistema di combattimento visivamente spettacolare ma anche molto strategico, è possibile che lo sviluppatore Ganbarion abbia implementato una modalità multigiocatore online o in locale che va oltre le mere dinamiche dello StreetPass per consentire la possibilità di combattere contro gli amici e determinare le fusioni e i party migliori. Bandai Namco non ha ancora annunciato la data di uscita europea di Dragon Ball Fusions, ma siamo piuttosto convinti che lo vedremo sui nostri scaffali entro pochi mesi.

CERTEZZE

  • È uno dei tie-in più originali di Dragon Ball
  • Il sistema di combattimento sembra molto interessante

DUBBI

  • La struttura del gameplay non ci è ancora molto chiara
  • Quanto sarà profonda la componente RPG?