Fallout ShelterOltre i confini del Vault 

Fallout Shelter arriva su PC portando con se le novità della versione 1.6 che include quest, modifiche al combattimento e altre novità

Fallout Shelter ha all'attivo oltre cinquanta milioni di dowloand e solo una parte di questi è dovuta al brand a cui appartiene. Il resto è tutto merito di una ricetta azzeccata che combina dimensione gestionale intuitiva, stile unico, gran numero di extra sfiziosi e aggiunte che in questi mesi hanno arricchito il titolo Bethesda. Siamo infatti arrivati alla patch 1.6 e la versione PC di Fallout Shelter parte proprio con il lancio del nuovo update che aggiunge alcune novità piuttosto corpose alle già notevoli aggiunte di questi mesi. Oltre i confini del Vault Aggiunte che comprendono animali da compagnia, crafting, riciclaggio degli oggetti inutili, materiali da raccogliere nelle terre desolate, alcuni personaggi di Fallout 4, un sacco di strutture, nuovi abiti per i nostri sopravvissuti e l'inestimabile barbiere, servizio fondamentale permettere agli abitanti del Valut di sopravvivere con stile. Anche se ci mette al comando di un Vault simulato nel dettaglio, Fallout Shelter è un gestionale gratuito che non vuole confrontarsi con i grandi rappresentanti del genere. Al contempo è un titolo impegnativo e pieno di spunti sfiziosi dedicati a chi apprezza le atmosfere post apocalittiche di Fallout. L'interfaccia della versione PC è identica a quella della versione mobile, escludendo il cursore che si sostituisce al tocco del dito, e anche in questo caso non mancano pacchetti, bundle e tappi da acquistare per facilitare l'esperienza. Per fortuna, benché mettere mano al portafogli velocizzi inevitabilmente le cose, Fallout Shelter resta completamente giocabile senza pagare un soldo ed elargisce pacchetti di carte piuttosto ricchi anche senza doverli acquistare. I tappi, necessari per edificare nuove strutture, sono la risorsa più scarsa ma possiamo guadagnarne perseguendo gli obiettivi giornalieri e inviando sopravvissuti nel deserto post nucleare. L'utilità dei sopravvissuti ruota intorno a sette caratteristiche riassunte dall'acronimo SPECIAL le cui lettere ci aiutano ad abbinare rapidamente i personaggi più adatti alle varie stanze che via via rendono il nostro Vault sempre più grosso e complicato da gestire. Con l'assegnazione dei nuovi arrivati a specifiche mansioni, effettuata trascinando il personaggio sulla stanza a cui lo abbiamo destinato, si da il via alla produttività di una struttura che dopo un lasso di tempo variabile ci ricompensa con la relativa risorsa.

La patch 1.6 di Fallout Shelter sancisce l'arrivo su PC di quello che è stato un vero fenomeno mobile

A spasso per le terre desolate

Con l'aumentare della popolazione aumenta il fabbisogno di energia, cibo o elettricità e questo significa dover costruire altre strutture anche se in alcuni casi è preferibile migliorare la produttività di quelle esistenti, visto che lo spazio seppur abbondante non è illimitato e sfondare rocce per ampliare il Vault ha un costo non indifferente. L'equilibrio è il perno di ogni fase dello sviluppo del nostro rifugio ed è questa la base sulla quale si poggiano tutte le altre dinamiche del titolo come la salute, la produttività e la felicità dei sopravvissuti. Quando l'equilibrio viene a mancare, cosa che può dipendere anche da incidenti e attacchi provenienti dall'esterno del Vault, può capitare che le risorse scarseggino ed è qui che incontriamo una meccanica rischiosa ma potenzialmente salvifica. Selezionando una struttura e lanciando lo sprint, la produttività aumenta drasticamente ma c'è anche il rischio di incappare in un fallimento che produce effetti collaterali potenzialmente disastrosi. In questi casi, come durante gli attacchi, è necessario trascinare rapidamente nella zona colpita i personaggi più adatti a risolvere la crisi, che nel caso della presenza di creature ostili dovrebbero essere quelli armati meglio. Oltre i confini del Vault Oltre i confini del Vault L'equipaggiamento, che dalla patch 1.4 dipende anche dal crafting, include strumenti di morte notevoli, incluso il Fat Boy con le sue mini nuke, che talvolta troviamo in braccio ai personaggi speciali. I personaggi speciali sono quelli presi di peso da Fallout 3 e 4 e possono anche contare su caratteristiche S.P.E.C.I.A.L. estremamente elevate. Queste caratteristiche, lo abbiamo detto, sono fondamentali per aumentare la produttività delle strutture ma le personalità sono spesso più utili se mandate a zonzo per le wasteland a recuperare tappi, oggetti e risorse, magari equipaggiati con qualche extra come stimpak o misure anti-radiazioni per evitare spiacevoli imprevisti. Tra le novità principali della versione 1.6 troviamo anche scorpioni radioattivi e ghoul, presenze immancabili in ogni Fallout che si rispetti, ma il cambiamento più importante riguarda l'introduzione delle quest esplorative accompagnata dai boss e da un cambiamento importante per il sistema di combattimento. La selezione del nemico da attaccare, con tanto di bonus al danno, consente di concentrare il fuoco dei nostri uomini ma non è certo una rivoluzione. Lo è invece, almeno nell'universo di Fallout Shelter, la possibilità seguire gli abitanti del Vault nelle loro scorribande fuori dal Vault, previa costruzione dell'ufficio del soprintendente. Visitare il Super Duper Mart o il Red Rocket non cambia l'essenza del gioco, tanto più che le missioni funzionano esattamente come la parte gestionale trascinando di stanza in stanza i personaggi, ma questa nuova dimensione di gioco ci permette cambiare panorama e di prendere una boccata d'aria dopo mesi di clausura sotterranea. Il tutto anche su PC dove l'esperienza non differisce da quella mobile mantenendo intuitività, alta definizione, zoom estremi e stile da vendere. Il risultato è un titolo più che godibile, meno asettico di molti suoi simili, pieno di battute, imprevisti e animazioni sfiziose che vanno dai siparietti romantici fino ai topi che impazzano nei magazzini. La genesi mobile, sia chiaro, è preponderante, a partire dalle meccaniche che si fondano sul singolo click per arrivare alle tempistiche che costringono ad attendere anche per far partire le quest a meno di non accelerare le tempistiche con l'uso della nuova Nuka Cola Quantum, ma sfida e cura sono indubbiamente superiori alla media consentendoci di consigliare una prova, tanto più dopo le numerose patch. L'unico ostacolo in più rispetto alla versione mobile è rappresentato dalla necessità di installare il Bethesda.net Launcher, unica via d'accesso al download della versione PC di Fallout Shelter.

TI POTREBBE INTERESSARE