No Man's SkyQualche consiglio per iniziare 

I primi minuti con No Man's Sky possono essere confusionari, ecco come esplorare lo spazio in sicurezza!

Avete comprato No Man' Sky dopo un'attesa durata anni, fatta di filmati, speculazioni e speranze. Avete patchato il gioco per evitare ogni problema e godervelo così come Hello Games lo aveva pensato. Adesso siete pronti per iniziare o magari lo sarete fra qualche giorno, quando vi sarete decisi a comprarlo dopo aver letto le recensioni, l'importante però è arrivare preparati. Quello di No Man's Sky è un mondo vasto e affascinante, ma anche pericoloso e a tratti complesso, dove è importante esplorare senza pensarci troppo, ma è anche fondamentale ricordarsi alcune regole base. Dunque ecco alcuni consigli per gli aspiranti astronauti, buon divertimento! Ah, se volete sapere come sono state le nostre prime con il gioco, ricordatevi che abbiamo da poche ore pubblicato anche un provato...

Ansiosi di giocare a No Man's Sky? Ecco qualche consiglio per iniziare!

Fate spazio

Anni di giochi di ruolo ed MMO ci hanno insegnato che è buona norma avere sempre un po' di spazio libero nel proprio inventario. Non possiamo sapere quando troveremo un oggetto utile nel corso delle nostre esplorazioni e non è mai bello dover decidere cosa scartare sull'onda della fretta. L'inventario di No Man's Sky è diviso in due parti, quello della tuta e quello dell'astronave, entrambi sono espandibili col tempo, ma all'inizio è fondamentale sapere cosa tenere con sé e cosa lasciare sul mezzo. Qualche consiglio per iniziare Inoltre, sappiate che ogni eventuale upgrade, ad esempio quelli per correre più a lungo o sostenere condizioni climatiche peggiori, occupa uno slot e che almeno tre slot saranno sempre presi dalle funzioni base della tuta, la quale di default ha 12 spazi. Ogni risorsa che raccogliete può essere accumulata per un massimo di 250 unità per slot, che diventano 500 sull'astronave. Date queste premesse è importante lasciare un po' di spazio vuoto, visto che ci sarà sempre qualcosa da raccogliere, ma portarsi qualche provvista, per evitare imprevisti. Di norma è bene avere con sé elementi base come il Carbonio, lo Zinco e il Plutonio, perché saranno fondamentali per ricaricare i sistemi che vi mantengono in vita e gli strumenti minerari o di difesa. In giro se ne trova un bel po' ma chi non si affida alla sorte ha più probabilità di sopravvivere. Cercate di migliorare il prima possibile l'Omni-Tool, perché poter contare su una maggiore velocità di raccolta dei materiali e un tempo inferiore di riscaldamento vi farà risparmiare molto tempo sulla lunga distanza. Prendete come buona abitudine di dare un'occhiata abbastanza regolarmente ai vari livelli dell'equipaggiamento, per evitare brutte sorprese. Appena staccate i piedi dal pianeta d'origine cercate subito una stazione spaziale, così da capire subito quali sono i materiali di maggior valore e quali quelli che possono anche rimanere dove sono. Parlate soprattutto con le varie navi che atterranno di volta in volta, saranno loro le fonti di affari migliori.

Calma ed esplorazione

Il bello di No Man' Sky sta anche e soprattutto nel non seguire la rotta tracciata. Prendetevi del tempo per vagare senza meta, non fatevi pressare dagli obiettivi del gioco, soprattutto nel pianeta iniziale. È vero che la voglia di scoprire nuovi mondi è tanta, ma a meno che non faccia veramente schifo, il primo pianeta sarà ricco di materie prime, specie da scoprire e stazioni di rifornimento in cui trovare progetti per upgrade interessanti. Inoltre, scoprire nuove varietà di piante e animali è un ottimo modo per fare soldi senza far troppa fatica. A quanto pare la Libreria Galattica paga molto bene per rimpinguare il suo enorme database. Qualche consiglio per iniziare Un altro elemento fondamentale per godersi il gioco è non farsi prendere dall'ansia con le occasioni perse. Troverete continuamente porte che non potete aprire e forzieri per il quale serve un pass che non avete, prima di arrabbiarvi ricordate che là fuori ci sono miliardi di possibilità che non avete ancora esplorato e che probabilmente non vedrete mai, che senso ha farsi venire l'ansia per una cassa? Sappiate anche gestire bene i vostri spostamenti. Se volete camminare a piedi fatelo pure, ma a volte è meglio prendere l'astronave e vedere dall'alto eventuali posti interessanti. Esplorereste mai tutta la Terra a piedi se poteste contare su mezzo super veloce? Probabilmente no, e allora perché dovreste farlo in un gioco? L'importante è cercare di non rimanere né troppo bassi, così da evitare eventuali collisioni col terreno, né troppo alti, così da non perdervi eventuali punti d'interesse. L'astronave è anche ottima per raccogliere isotopi che sono rari sul terreno ma che abbondano negli asteroidi, vi basterà sparargli. Ah, un'altra cosa: gli spostamenti possono essere lunghi e le camminate anche, perciò non è una cattiva idea portarsi dietro un po' di musica o dei podcast da ascoltare per rompere il ritmo del gioco.

Pace e prosperità

Di base è meglio non essere aggressivi, mai. La polizia spaziale è più capillare di un ausiliare del traffico nel centro di un piccolo paese e molte specie vogliono solo essere lasciate in pace. Anzi analizzatele e capite se potete dargli da mangiare e farvele amiche, vi difenderanno e vi porteranno oggetti rari. Tendenzialmente le soluzioni violente non funzionano molto bene in No Man's Sky, soprattutto all'inizio, dunque non fate i gradassi cercando di distruggere una nave sconosciuta, potrebbe avere del supporto, e non date troppa noia agli animali che vi ignorano, potrebbero chiamare quelli più grossi. Parlare inoltre è un ottimo modo per imparare nuove lingue. Se proprio volete fare i cattivi interstellari aspettate almeno di avere la tecnologia per farlo. Qualche consiglio per iniziare Tuttavia, c'è un detto che dice "parla piano e va in giro armato", quindi capirete velocemente come trasformare il vostro estrattore in una pistola che può tornare utile per tenere alla larga le creature troppo curiose. Generalmente, se sono molto grossi state lontani a prescindere, idem se sembrano usciti da un film horror. Considerate anche l'idea di investire su moduli che vi permettano di correre più velocemente, perché la differenza tra la morte e la sopravvivenza potrebbe essere in una base non troppo distante, da raggiungere nel minor tempo possibile. Per quanto riguarda l'astronave, sappiamo tutti che non vediamo l'ora di costruirne una strafiga, ma sappiamo anche che costano uno sproposito. Una buona soluzione, che però si basa molto sulla fortuna, è trovarne una danneggiata su qualche pianeta. A quel punto dovrete solo raccogliere le risorse e ripararla, esattamente come avete fatto nei primi minuti di gioco. Per il resto, rimane solo un consiglio da darvi: godetevela!

TI POTREBBE INTERESSARE