Assembla che ti Passa #57  47

Queta settimana Assebla che ti Passa frena sulle configurazioni economiche per puntare al massimo possibile con una singola GPU nella configurazione extra

Assembla che ti Passa è una rubrica settimanale che raccoglie le principali novità legate all'hardware da gioco PC e propone tre configurazioni, divise per fasce di prezzo, pensate per chi desidera assemblare o aggiornare la propria macchina. Come al solito i suggerimenti e le correzioni sono ben accette a patto che i toni siano adeguati. Un ulteriore consiglio è quello di leggere i paragrafi che presentano le configurazioni prima di dare battaglia nei commenti.

Le nuove GPU NVIDIA hanno spazzato la vecchia generazione e nel caso dei portatili il salto prestazionale si prospetta ancora più netto, quasi rivoluzionario, almeno considerando le poche informazioni disponibili sulle soluzioni mobile della serie GeForce GTX 10. A quanto pare la GTX 1070m punta alle stesse performance della controparte desktop e per colmare il gap potrà contare su un numero maggiore di CUDA core. Presumibilmente vedremo la stessa strategia anche nel caso della GTX 1080m, ma raggiungere le performance della versione discreta della GPU con un chipset mobile potrebbe rivelarsi complicato. In ogni caso possiamo dare per certo l'arrivo imminente di laptop capaci di macinare il 1440p con frame rate decisamente elevati senza bisogno di ricorrere a scomode, costose e massicce configurazioni dual GPU.

Tra i primi modelli equipaggiati con GPU GeForce 10 ci saranno anche quelli della Clevo che potranno contare su una vasta gamma di opzioni a partire dalla scelta della GPU tra GTX 1070 e GTX 1080. Le altre possibilità di personalizzazione comprenderanno la CPU che potrà arrivare fino al Core i7-6700K, la possibilità di installare fino un massimo di 64GB di RAM e la scelta tra due pannelli differenti, uno 1080p e l'altro 4K, entrambi equipaggiati con tecnologia NVIDIA G-Sync. Probabilmente i prezzi saranno piuttosto elevati, anche rinunciando alle opzioni di lusso, ma stiamo parlando di macchine da gioco di alto profilo, sproporzionate per le necessità del giocatore medio che dovrà probabilmente aspettare la GTX 1060 in versione mobile per trovare il giusto rapporto tra prezzo e prestazioni. Nel frattempo il popolo desktop sta aspettando la GTX 1050 che dovrebbe arrivare a dicembre montando una versione castrata del GP106 e soli 3GB di memoria video. A quel punto, con l'analoga della RX 470 AMD finalmente in campo, l'offerta Pascal dovrebbe essere completa anche se il panorama potrebbe essere scombussolato dall'arrivo di nuove GeForce caratterizzate da un cambio di processo produttivo. Secondo quanto riportato da un quotidiano sudcoreano, pare che NVIDIA abbia siglato un accordo con Samsung per realizzare una nuova serie di GPU Pascal basate sul processo produttivo a 14 nanometri di quest'ultima. Oltre a consacrare Samsung come nuova regina dei semiconduttori, un accordo di questo tipo potrebbe tradursi, già nella prima metà del 2017, in una serie di refresh delle schede Pascal attualmente in circolazione. A quel punto potrebbe crearsi lo spazio per una GTX 1080Ti e, di conseguenza, per il 4K con una singola GPU al di sotto dei 1000 euro.

Ovviamente il nuovo processo produttivo potrebbe essere impiegato anche per gli ambiti alternativi alle GPU da gioco che continuano a occupare sempre più posto nel panorama di NVIDIA. Le previsioni finanziarie per il terzo quarto evidenziano come meno del 50% degli introiti della compagnia arrivino dal settore gaming anche se questo resta preponderante. Nello specifico parliamo di 781 milioni su 1.68 miliardi di dollari che tra l'altro segnano un incremento del 24% negli introiti per una NVIDIA decisamente in forma. Nel caso dei prodotti destinati al gaming l'incremento è del 18% mentre il segmento "automotive" è cresciuto del 68% sfiorando i 120 milioni di dollari di fatturato. Un gradino più in alto c'è il settore professionale che per NVIDIA vale ben 214 milioni di dollari. Nel frattempo AMD punta tutto sul pubblico mainstream ed è arrivata per prima anche nella nuova fascia bassa con la Radeon RX 460. Lanciata a pochi giorni dal debutto della RX 470, la scheda basata sul più piccolo Polaris 11 si accontenta di 896 stream processor ma non richiede connettore di alimentazione ausiliario e riesce comunque a cavarsela con il 1080p. In linea di massima le prestazioni sono inferiori a quelle della GeForce GTX 950 ma le prospettive con le nuove librerie sono buone e, come per RX 470 e 480, il prezzo consigliato cala rispetto a quello delle soluzioni analoghe della scorsa generazione.

Configurazione Budget

La configurazione budget è quella orientata al risparmio ma non è necessariamente detto che non ci sia spazio per l'upgrade laddove si presentino prospettive interessanti. Le proposte di questa fascia includono soluzioni pensate per i giochi a basso profilo tecnico e build orientate al 1080p.

Questa settimana possiamo finalmente puntare sulla prima vera alternativa di fascia bassa basata su tecnologia di nuova generazione. Il chip è il Polaris 11 che può contare su 896 stream processor, 14 compute unit, 112GB/s di banda passante e 3 miliardi di transistor che si traducono in circa 2GFLOP di potenza contro i quasi 4 della RX 470.

La RX 460, qui nella versione Nitro equipaggiata con 4GB di memoria di Sapphire, riesce a spingere il nuovo Doom a più di 60 frame al secondo con settaggi alti, superando nettamente la GTX 950. Risulta invece meno performante dell'alternativa NVIDIA nei titoli DirecX 11 e non brilla nemmeno con Ashes of Singularity nonostante le DirectX 12. Ma con le nuove librerie Microsoft, la scheda AMD mostra i muscoli nel caso di Hitman che fila a oltre 60 fotogrammi al secondo con il livello di dettaglio impostato su medio.
COMPONENTE PREZZO
PROCESSORE € 110.00
Intel Core i3-6100 3.7 GHZ
SCHEDA MADRE € 60.00
ASUS H110M-K
SCHEDA VIDEO € 160.00
Sapphire Radeon RX 460 4GB Nitro
RAM € 40.00
Crucial 8GB (1 x 8GB) DDR4-2133 Memory
ALIMENTATORE € 60.00
XFX Pro Series 550W PSU 80+ Bronze
HARD DISK € 45.00
Seagate Barracuda 1TB
CASE € 40.00
Zalman T3 Mid Tower
OPTICAL DISK DRIVE € 15.00
Samsung SH-S223Q
TOTALE: € 530.00

Configurazione Gaming

Nella fascia gaming di solito si trovano quelle componenti che consentono di lanciarsi nel gaming PC senza paura e di tenere duro per qualche tempo. La resa dei conti con il frame rate è dietro l'angolo ma, con una buona base, è sempre possibile vendere la GPU vecchia prima che si svaluti troppo in modo da acquistarne una nuova giusto in tempo per affrontare il prossimo kolossal videoludico spacca hardware.

Con l'arrivo della Radeon RX 460, promuoviamo la RX 470 ad alternativa di fascia media puntando al Full-HD senza compromessi con il massimo risparmio possibile. Purtroppo il prezzo non molto distante da quello della RX 480 rende la RX 470 difficile da preferire alla sorella maggiore a meno di non voler rientrare in uno specifico budget.

In ogni caso la Radeon RX 470 non ha problemi di sorta con il 1080p nonostante il numero sensibilmente inferiore di stream processor rispetto alla RX 480. La affianchiamo a una classica configurazione da gaming del momento, mentre aspettiamo con ansia novità relative ai processori Zen di AMD.
COMPONENTE PREZZO
PROCESSORE € 170.00
Intel Core i5-6400 2.7 GHz
SCHEDA MADRE € 90.00
ASRock H170 Pro4
SCHEDA VIDEO € 200.00
Sapphire Radeon RX 470 4GB
RAM € 40.00
HyperX FURY DDR4 2x4GB 2133MHz CL14 (HX421C14FB/4)
ALIMENTATORE € 60.00
XFX Pro 550W PSU 80+ Bronze
HARD DISK € 40.00
Seagate Barracuda 1TB
CASE € 55.00
Corsair Carbide 100R
OPTICAL DISK DRIVE € 15.00
Samsung SH-S223Q
TOTALE: € 670.00

Configurazione Extra

La configurazione spinta ha un senso compiuto solo per chi punta a risoluzioni estreme, consapevole che il lusso spesso non va a braccetto con la razionalità. D'altronde, diciamocelo, a chi non piace avere un bel motore sotto il cofano anche se c'è da rispettare il limite di velocità?

La GeForce Titan X è arrivata e non ce la lasciamo scappare per nonostante il rapporto tra prestazioni e prezzo sia inevitabilmente il peggiore nel panorama delle schede di nuova generazione. L'esborso garantisce, però, il 4K senza compromessi con una singola scheda video.

Con i settaggi al massimo Hitman, un titolo DirectX 12 ottimizzato per architettura AMD, viaggia a 60 frame al secondo in 3840x2160 mentre con la GTX 1080 si ferma a 47. Gli stessi numeri li ritroviamo con Rise ot the Tomb Raider e dobbiamo arrivare a Far Cry Primal per scendere al di sotto dei 60 frame. Con 57 fotogrammi al secondo costanti, comunque, il titolo Ubisoft risulta pienamente giocabile nonostante non riesca a fare cifra tonda.
COMPONENTE PREZZO
PROCESSORE € 460.00
Intel Core i7-6700K + Corsair Hydro H100i
SCHEDA MADRE € 150.00
Asus Z170 Pro Gaming
SCHEDA VIDEO € 1330.00
GeForce GTX Titan X
RAM € 95.00
G.SKill Ripjaws V 4x4GB DDR4-3000 CL 15 (F4-3000C15Q-16GVR)
ALIMENTATORE € 150.00
EVGA SuperNOVA G2 850W 80+ Gold
HARD DISK € 235.00
Samsung 950 Pro M.2 SSD/Hitachi Travelstar 7K1000 SATA III 1TB
CASE € 150.00
Corsair Carbide Air 540
OPTICAL DISK DRIVE € 15.00
Samsung SH-S223Q
TOTALE: € 2585.00

Nel nuovo Assembla che ti Passa troviamo una NVIDIA in gran forma e già pronta a rilanciare