Titanfall 2Gli ultimi consigli, prima di buttarvi nella mischia 

Chiudiamo le nostre guide a Titanfall 2 con un ultima tornata di consigli per le partite: ora è giunto il momento di capire come muoversi in gioco

Dopo aver recensito Titanfall 2 ci siamo buttati in una guida acrobatica per i piloti e in una guida meccanica per i Titani. Oggi ci prodighiamo nella stesura di una lista di consigli generali e avanzati, che potrebbero aiutarvi nei velocissimi campi di battaglia del titolo di Respawn. Non sarà certo una guida estesa come le altre, ma state attenti, perché il titolo ha davvero molte chicche nascoste a livello di meccaniche, che non è il caso di sottovalutare se si desidera ottenere delle buone prestazioni.

La nostra ultima guida a Titanfall 2 vi dà qualche consiglio su come muoversi e comportarsi in partita

Il movimento è la cosa più importante

Titanfall 2, non ci stancheremo mai di ripeterlo, è un gioco veloce, e lo è perché il suo movimento è costruito attorno all'accelerazione costante che un pilota può ottenere balzando di muro in muro e scivolando a terra. Non ci si muove lentamente con la corsa normale, ma usarla rispetto al wallrunning in Titanfall è sconveniente, perché il sistema premia la verticalità e chi riesce a mantenere la velocità in modo acrobatico. Gli ultimi consigli, prima di buttarvi nella mischia Saltare di muro in muro è di norma il modo più facile per raggiungere velocità elevate, ma non tutte le zone della mappa permettono di rimanere in aria a lungo. Atterrare quindi vi farà inevitabilmente perdere rapidità, a patto che non usiate una meccanica avanzata chiamata Bunnyhopping. Di non facile applicazione (e leggermente diverso in questo Titanfall) il Bunnyhopping vi permette di mantenere la velocità usando il tasto per la scivolata prima di toccare terra e saltando immediatamente appena a contatto col terreno (bisogna ripremere il tasto per la scivolata ad ogni successivo balzo). Il sistema legge il movimento come un principio di scivolata prima del salto, permettendovi di mantenere la spinta quasi invariata. È possibile anche farlo con salti laterali, ma lì si ha una perdita maggiore di velocità è il tempismo è più difficile. In pratica conviene sempre essere in movimento rapido, non rimanere mai fermi troppo a lungo e sfruttare al meglio i muri per spostarsi come schegge impazzite. Ah, chiaramente dovrete adeguare i vostri riflessi alla cosa per mirare con efficacia, ma lì è tutto allenamento. Altra cosa da tenere a mente: il doppio salto e il wall running permettono di raggiungere zone molto elevate in certe mappe, sfruttatele magari con il Wall Hang (un'abilità dei kit) per fermarvi e far piovere morte dall'alto su nemici ignari (certe zone in Amped Hardpoint sono difendibili alla grande in questo modo)

La classe non è acqua, è armi

La diversificazione di armi e classi in questo Titanfall è più marcata e le varie abilità offrono ruoli mai visti nel predecessore. Scegliere abilità sinergiche col proprio ruolo e la propria arma è quindi un obbligo per non perire. Gli ultimi consigli, prima di buttarvi nella mischia Ad esempio potreste voler fare il cecchino, una specializzazione non facile da gestire in uno sparatutto dove i nemici possono raggiungervi in un batter d'occhio; selezionare abilità difensive come gli ologrammi e lo stealth, però, vi permetterà di spostarvi dopo quasi ogni serie di colpi senza dovervi preoccupare eccessivamente di eventuali avversari in avvicinamento. Al contempo, gli amanti dei fucili a pompa dovranno sempre preferire abilità come lo Stim e il Phase alle altre, e così via. È abbastanza evidente capire quale abilità usare per i vari stili di gioco. La stessa cosa vale per i Titan ovviamente, che coprono ruoli ancor più definiti e si contrastano a vicenda. Una volta capito come bisogna muoversi con le varie classi e quali utilità hanno, adattatele infine alle varie modalità: Amped Hardpoint è indicata in certe mappe per i cecchini, perché possono difendere i punti in sicurezza dall'interno muovendosi il minimo indispensabile, mentre Cattura la Bandiera ben si sposa con i maestri del Phase, del rampino e dello Stim (in fuga sono abilità utilissime). Inutile dire che lo stesso principio vale anche per le Abilità Boost, dove alcune - spiccatamente difensive - sono fantastiche per mantenere protette le zone calde, laddove altre (tra cui anche la basilare Amped Weapons) sono indicate per massimizzare il danno e fare stragi nei deathmatch o in Attrition. Studiate con attenzione i punti forti dei piloti e dei titani e adattateli alle mappe per il massimo risultato.

Tenete il maledetto obiettivo e salvate (o ammazzate) i titani

Altra cosa piuttosto importante: le modalità non richiedono solo di ammazzare i nemici, sono più elaborate di così in questo gioco. Sappiamo che può sembrare un consiglio ridicolo, ma di giocatori che sembrano non essere in grado di capirlo ce ne sono sempre a bizzeffe, quindi ci trasformeremo ancora una volta nel Capitan Ovvio della situazione. Amped Hardpoint richiede, appunto, di conquistare obiettivi, che una volta potenziati possono venir abbandonati per brevi periodi di tempo senza perdere il bonus ai punti (l'indicatore deve svuotarsi perché l'effetto Amped finisca). Gli ultimi consigli, prima di buttarvi nella mischia Dunque andateci verso quei dannati obiettivi, non importa quante kill stiate facendo. Attrition al contempo può esser dominata sia ammazzando piloti e Titan nemici, sia facendo strage di personaggi non giocanti, e per recuperare i punti persi l'ultima opzione può spesso rivelarsi fondamentale. Non sottovalutate le caratteristiche delle varie modalità o perderete tutte le partite in favore della vostra percentuale di uccisioni. Altra cosa: i Titan sono incredibilmente importanti durante una partita. Ottenerli in fretta permette spesso di guadagnare un'enorme botta di punti in poco tempo (specie in Attrition, dove ammazzano personaggi non giocanti alla velocità della luce) o un grosso vantaggio strategico. È quindi importante, nel caso non siano estremamente difensivi e bravi a spostarsi, eliminarli al più presto. Le armi secondarie possono sembrare il modo migliore per farlo, ma in verità colpire i titani con le automatiche nelle zone rosse (piccole, ma nemmeno troppo) permette di danneggiarli anche con le primarie, laddove il rodeo - seppur meno efficace - resta un ottimo modo per eliminarli. Attenzione, il rodeo permette anche di "rubare" batterie ai titani, e qui subentra il secondo consiglio a loro legato: curateli. Salendo sulle spalle di un titano amico, o sul vostro titano, con una batteria, donerete al robottone coinvolto una utilissima barriera, che ne aumenterà le possibilità di sopravvivenza. In certi scontri può fare la differenza. E con questo dovrebbe essere più o meno tutto, speriamo di esservi stati utili prima della release del gioco. Armi in spalla e andate a dominare!