The Elder Scrolls V: Skyrim - Special EditionQuali mod vorremmo su PlayStation 4? 

Scopriamo quali potrebbero essere le mod più appetitose per espandere l'esperienza di gioco

La caratteristica migliore di The Elder Scrolls V: Skyrim - Special Edition è l'introduzione nativa delle mod su console. I giocatori PC sono abituati ad espandere alcuni giochi in modi vari ed eventuali, mentre su PlayStation 4 e Xbox One è la seconda volta che si può fare (il primo titolo ad aggiungere il supporto per mod su console è stato Fallout 4, sempre di Bethesda). Quali mod vorremmo su PlayStation 4? Al momento di scrivere questo articolo, andando sul Workshop ufficiale di Bethesda troviamo 279 mod, 128 delle quali per Xbox One, 50 per PlayStation 4 e 101 per PC. Il numero di mod per PC è in realtà poco indicativo, perché i giocatori PC sono abituati a scaricare le mod da altre fonti, tra le quali il Workshop di Steam e, soprattutto, Nexus Mod, dove per Skyrim se ne contano circa cinquantamila, mentre per la Special Edition ce ne sono già centinaia. In questo contesto comunque, ci interessa fare una panoramica sulle mod migliori che vorremmo vedere adattate per la versione PlayStation 4 del gioco, tra quelle già pubblicate nel corso degli anni per PC. Ovviamente terremo in considerazione il limite imposto da Sony di 1GB di dimensioni massime delle mod, che riduce un po' la scelta ma non ci priva completamente di possibilità interessanti. Eviteremo anche di indicare mod grafiche troppo spinte, perché non sappiamo se sono tecnicamente possibili su PlayStation 4, ossia se una volta installate rischino di compromettere pesantemente le prestazioni del gioco (niente RealVision ENB, ci dispiace). Insomma, noi speriamo che arrivi il meglio della scena modding anche su console, ma allo stesso tempo non vogliamo dare consigli assurdi. Ad esempio tutti sanno che la mod più scaricata dai giocatori PC è SkyUI, che rende l'interfaccia utente più fruibile con mouse e tastiera, ma non avrebbe senso consigliarla su console, dove si gioca con il controller.

Quali mod di The Elder Scrolls V: Skyrim vorremmo sulla versione PlayStation4 della Special Edition?

Le essenziali

Una delle serie di mod di Skyrim più amate dai giocatori PC è sicuramente l'"Immersive" di Hothtrooper44. In particolare Immersive Armors e Immersive Weapons, sono considerate tra le imperdibili. Il motivo è molto semplice: aggiungono armi e armature bellissime da vedere e da usare. Pensate che la prima mod offre cinquantacinque nuovi set di armature, trecentonovantasei scudi, più una miriade di varianti delle stesse, mentre la seconda offre la bellezza di duecentoventiquattro nuove armi e sei tipi inediti di frecce. Entrambe sono perfettamente integrate nel gioco, nel senso che tutti gli oggetti sono costruibili alle forge o acquistabili dai mercanti. Quali mod vorremmo su PlayStation 4? Immersive Armors Un'altra mod imperdibile, anche se di tutt'altro tipo è A Quality World Map and Solstheim Map - With Roads di IcePenguin. Si tratta di una revisione completa della mappa di gioco, molto più bella da vedere e più pratica da utilizzare di quella realizzata da Bethesda, grazie ai maggiori dettagli che riporta, come ad esempio il sistema stradale. Cambiando completamente genere parliamo di RaceMenu Di Expired. Si tratta di un rifacimento completo del menu di generazione del personaggio che consente di personalizzarlo in modo molto più profondo. Essendo una mod che utilizza lo Skyrim Script Extender (SKSE) non sappiamo se sia portabile su console, ma in questo caso sperare non nuoce. Magari se ne potrebbe realizzare una versione semplificata, comunque in grado di migliorare l'editor originale. Facciamo un piccolo strappo alla regola e conosciamo una mod grafica, l'Enhanced Blood Textures di dDefinder. La includiamo tra le mod che vorremmo per la versione PlayStation 4 del gioco perché è molto leggera, ma migliora enormemente le texture del sangue, dandogli un realismo che manca all'originale. Comunque, la mod essenziale tra le essenziali è sicuramente la Unofficial Skyrim Legendary Edition Patch dell'Unofficial Patch Project Team, che esiste già per le versioni Xbox One e PC del gioco con il nome di Unofficial Skyrim Special Edition Patch. Si tratta di un lavoro mastodontico che aggiorna ogni aspetto del gioco, sistema quest, migliora gli equilibri e risolve una quantità spropositata di bug. Solo la lettura della nota di rilascio completa, quella che tiene traccia di tutti gli aggiornamenti, può portare via ore e ore. Bene, se la installate dopo aver finito la versione Vanilla della Special Edition (quella base senza mod) vi troverete alle prese letteralmente con un altro Skyrim, sicuramente più completo e dinamico. Alle altre si può rinunciare, a questa proprio no.

Nuove avventure

Negli anni i modder di Skyrim si sono dimostrati particolarmente attivi nella produzione di nuovi contenuti. Alcuni li avete già assaggiati nel paragrafo precedente, mentre ora vogliamo concentrarci in particolare sulle nuove quest e su qualche primizia che migliora l'esperienza di gioco. Purtroppo i limiti imposti da Sony rendono impossibile sperare che arrivino alcune delle cose migliori prodotte per il gioco, come la maxi mod Enderal che pesa quasi 8GB e che può essere considerata un vero e proprio gioco a parte. Non vi preoccupate perché dentro il singolo gigabyte concesso ai modder si può fare comunque qualcosa di buono. Ad esempio Guard Dialogue Overhaul di Eckss che modifica i dialoghi delle guardie, rendendoli più interessanti. Così invece di essere un fastidio, parlare con le guardie diventa finalmente un arricchimento concreto dell'esperienza di gioco. Quali mod vorremmo su PlayStation 4? Helgen Reborn Ma andiamo su qualcosa di più interessante. Che ne dite di Helgen Reborn di Mike Hancho? Si tratta di una quest aggiuntiva molto lunga e fatta davvero bene che ci permette di ricostruire Helgen (affrontate Skyrim e scoprirete di cosa parliamo)! Giocandoci apprenderete nuovi dettagli sulla mitologia del gioco e, soprattutto, entrerete in possesso di una vera e propria città con tutti i servizi annessi! Dello stesso livello è The Paarthurnax Dilemma di Arthmoor, che aggiunge contenuti post quest principale. Non scendiamo troppo nei dettagli perché dovremmo svelarvi il finale del gioco, ma sappiate che vale davvero la pena di installarla. Altra quest aggiuntiva di altissimo livello è Moonpath to Elsweyr di muppetpuppet che aggiunge una catena di quest completa con nuovi luoghi e nemici personalizzati, per un totale di diverse ore di gioco aggiuntive. Non vi basta? Rilanciamo con Undeath di Antioch08, altra quest aggiuntiva che parla di un potente negromante e dei suoi sgherri a caccia del segreto dell'immortalità. Non siete ancora sazi? Allora provate Moon and Star di GanXingba che racconta di un criminale fuggito da Morrowind che vaga per Skyrim. Chi sarà mai? Per scoprirlo avete davanti qualche ora di gioco. Infine, volendo qualcosa di completamente diverso, i modder potrebbero portare su PlayStation 4 Frostfall - Hypothermia Camping Survival di Chesko, che trasforma Skyrim in un vero e proprio survival. Certo, più che altro potrebbero lavorare a una sua versione semplificata, visto che Frostfall per funzionare richiede SKSE e SkyUI. Ma se volete che l'esperienza di dormire all'aperto nelle fredde terre del nord di Tamriel diventi memorabile, vale la pena sperare che qualcuno la realizzi!

E le mod che già ci sono?

In effetti vale la pena dare uno sguardo anche alle mod già pubblicate per la versione PlayStation 4 per scoprire se c'è qualcosa che vale la pena provare. In generale per ora ci sono delle mod molto semplici, ma qualcosa di interessante si trova, soprattutto per chi vuole un titolo più "hardcore". Quali mod vorremmo su PlayStation 4? Il modder più attivo sulla scena PlayStation 4 sembra essere DylanJames, che ha già diverse semplici opere al suo attivo, tutte mirate a imbastardire Skyrim. Se siete alla ricerca di un'esperienza estrema vi consigliamo Just Walk: No Fast Travel, che elimina i viaggi veloci e costringe a percorrere a piedi la mappa per andare in ogni dove; Hardcore Difficulty: No Milkdrinkers, che aggiusta la difficoltà della modalità Legendary; Mortal Wounds: No Health Regeneration, che elimina il recupero automatico della salute; e Pack Light: Realistic Carryweight, che riduce della metà il peso trasportabile. Se volete dare un tocco ancora più estremo al gioco potete installare "Realistic" Mining and Chopping di space33, che rende più lunghi i processi di taglio della legna e di estrazione dei minerali. Infine, tra le altre mod che potreste provare, c'è Skyrim Mercenaries, che aggiunge in giro per il mondo di gioco tre mercenari posti a difesa dei luoghi abitati e diciotto mercenari erranti . Purtroppo ancora non ci sono mod imprescindibili, ma visto che il gioco è stato appena lanciato possiamo accontentarci.