Un prequel di Uncharted e una serie su Metroid per nuovi tie-in ispirati ai videogiochi  0

Dopo Castlevania Netflix continua a cercare spunti nei videogiochi, mentre si prospetta un cambio di rotta per il film su Nathan Drake

Il mondo dei tie-in si regge su matrimoni d'interesse che a volte non andrebbero celebrati e che, spesso, non finiscono tanto bene. I videogiochi non fanno di certo eccezione e, a parte alcuni esempi di alto livello come la recente serie Batman Arkham, ha visto numerosi insuccessi, specie quando si parla di titoli inspirati a film famosi. Il percorso inverso è invece meno frequente, ma non per questo più fortunato. All'inizio del millennio, per esempio, il film di Final Fantasy ha quasi mandato in bancarotta Square Soft nonostante un comparto tecnico d'eccezione; ma anche altre pellicole più recenti, da Assassin's Creed a Warcraft, non hanno ricevuto un'accoglienza particolarmente positiva. Il prossimo potrebbe essere Uncharted, anche se tutti speriamo in una sorte migliore. Nel frattempo Netflix sembra aver intrapreso una strada diversa, andando a cercare licenze di videogiochi d'eccezione per produrre delle serie animate specifiche per il piccolo schermo. È il caso dei quattro episodi di Castlevania, per esempio, e forse avverrà lo stesso anche con Metroid, la serie Nintendo che all'E3 2017 è tornata a far parlare di sé con l'annuncio di Metroid Prime 4.

6 Aggiornamenti
fino a 1 settimana, 4 giorni fa

Il produttore della serie animata di Castlevania vorrebbe lavorare a un adattamento di Metroid

Dopo la mini-serie animata di Castlevania e l'annuncio di un anime di Assassin's Creed, il produttore Adi Shankar sembra intenzionato a puntare decisamente in alto. Nel corso di un'intervista rilasciata a Nintendo Life, ha infatti dichiarato che gli piacerebbe creare un'altra serie anime, questa volta a partire da uno dei franchise più amati e apprezzati di Nintendo: Metroid.

Il produttore della serie animata di Castlevania è al lavoro su un anime di Assassin's Creed

Il produttore Adi Shankar ha rivelato di essere al lavoro anche su un nuovo anime tratto dal franchise di Assassin's Creed. "Sono felice di farvi sapere che ho scelto il mio prossimo progetto!", ha scritto Shankar sulla sua pagina ufficiale di Facebook. "Ho giocato la prima edizione di Assassin's Creed l'anno che mi sono trasferito a Los Angeles per inseguire il mio sogno. In quel momento non conoscevo nessuno nell'industria e non avrei mai immaginato che un giorno Ubisoft mi avrebbe chiesto di prendere il mondo di Assassin's Creed e creare una storia originale sotto forma di serie anime. Chiunque vi dica di non seguire le vostre passioni nella vita, si sbaglia". Tuttavia per il momento non sono stati condivisi ulteriori dettagli.

La serie Castlevania su Netflix avrà un seguito, già annunciato

A proposito della serie animata, proprio negli ultimi giorni Netflix ha confermato che ci sarà una seconda stagione, ma ancora non si sa quando sarà pronta. Quello che si sa è che sarà composta da otto episodi, esattamente il doppio della prima, e che sarà prodotta ancora una volta da Frederator Studios, una sussidiaria di Wow! Unlimited Media.

Castlevania sbarca su Netflix: ecco la nostra recensione

Sul fronte serie TV, Netflix ha pubblicato la prima stagione della mini serie animata dedicata a Castlevania. È formata da soli quattro episodi di circa venticinque minuti l'uno, che trovate già nel catalogo Netflix. Qui invece la nostra recensione dell'anime.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Tom Holland è fortemente interessato al film di Uncharted, di cui potrebbe essere il protagonista

Oggi le voci del coinvolgimento di Holland hanno trovato conferma con le dichiarazioni dell'attore, che si è detto molto interessato all'idea di interpretare un giovane Nathan Drake.

Un prequel di Uncharted e una serie su Metroid per nuovi tie-in ispirati ai videogiochi

Cambio di rotta per il film di Uncharted: sarà un prequel con Tom Holland nel ruolo di Nathan Drake

Dopo alcune difficoltà, negli scorsi mesi il film di Uncharted sembrava in dirittura d'arrivo. Tuttavia secondo il sito Deadline, Sony ha poi deciso di rivedere la sceneggiatura per concentrarsi su un prequel dedicato all'adolescenza di Nathan Drake. Per il ruolo principale sarebbe stato interpellato Tom Holland, già impegnato nei panni di Peter Parker in Spider-Man: Homecoming.