Come da tradizione, ecco la Pierpolemica anti-Gamescom  59

Immancabile come i brutti momenti della vita, ecco la nuova puntata della Pierpolemica interamente dedicata alla fiera tedesca

VIDEO di Pierpaolo Greco   —  3 mesi fa
SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Lo sappiamo tutti che il pelato redazionale è ripetitivo e periodicamente si ritrova a dire sempre le stesse cose sui medesimi argomenti. Ma d'altra parte anche le fiere di settore sono ripetitive e tutti gli anni si ripresentano nelle medesime formule (o quasi) senza, all'apparenza, aver imparato dagli errori del passato.

E quindi ecco qui una nuova puntata della rubrica più amata e odiata di Multiplayer.it interamente dedicata alla Gamescom di Colonia dove il polemico redazionale cercherà di spiegare per l'ennesima volta perché questa fiera non s'ha da fare come direbbe qualcuno più acculturato di lui.

Troppe persone, pochi giochi degni di nota, conferenze assenti? Questi e molti altri sono i motivi che rendono questo lungo e faticoso incontro poco appetibile per gli addetti ai lavori e, di conseguenza, anche per voi lettori che ci seguite quotidianamente.

Oppure, ancora una volta, Pierpaolo non è riuscito a comprendere quanto invece è utile e interessante questa Gamescom perché non è in grado di vedere a un palmo dal suo naso? Date un'occhiata al video che trovate poco più in alto e poi, naturalmente, fateci sapere qui sotto nei vostri commenti qual è la vostra posizione in merito e, soprattutto, se seguirete le nostre gesta in quel di Colonia.

Visto che Pierpaolo cita lo Scontro di opinioni avuto sulla fiera con Aligi, ve lo inseriamo poco più in basso per vostra comodità.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )