inFAMOUS: Second Son e Child of Light su PlayStation Plus a settembre 2017  13

inFAMOUS: Second Son, Child of Light e RIGS: Mechanized Combat League a settembre su PlayStation Plus

Al fine di rendere competitiva la line-up del servizio, alla luce dell'aumento di prezzo appena scattato, Sony ha pensato bene di includere questo mese non sei ma otto titoli per gli abbonati a PlayStation Plus. Oltre al già conosciuto e divertente party game Dimmi chi sei!, arrivano infatti inFAMOUS: Second Son, lo strepitoso action game di Sucker Punch; Child of Light, RPG di gran classe prodotto da Ubisoft; RIGS: Mechanized Combat League, uno dei migliori titoli per PlayStation VR; Truck Racer, simulazione a base di camion per PlayStation 3; Handball 16, uno sportivo di nicchia anch'esso per PlayStation 3; il folle We Are Doomed per PlayStation 4 e PlayStation Vita; e infine l'assurda visual novel Hatoful Boyfriend, anch'essa disponibile in cross-buy per le due console.

inFAMOUS: Second Son (PlayStation 4)

Ancora oggi una delle migliori esclusive per PlayStation 4, inFAMOUS: Second Son racconta la storia di Delsin Rowe, un graffitaro ribelle che un giorno scopre di possedere dei poteri speciali che lo rendono potenzialmente un bersaglio per il governo e il DUP, l'agenzia paramilitare incaricata di catturare e contenere il fenomeno dei Conduit per evitare tragedie come quelle avvenute anni prima, nel primo e nel secondo episodio della serie. Inizialmente in grado di trasformarsi in fumo e lanciare attacchi di fuoco, Delsin si trova costretto a combattere quando la malvagia Augustine Brook minaccia i suoi amici, e da lì parte un'avventura che, sullo sfondo di una Seattle ampia e liberamente esplorabile, ci vedrà distruggere avamposti militari, affrontare nemici sempre più forti e resistenti, ma soprattutto acquisire nuovi poteri e interagire con personaggi dotati anch'essi di abilità speciali, con storie toccanti da raccontare. Non mancheranno le scelte morali, che trasformeranno Delsin in un eroe senza macchia oppure in un malvagio opportunista, consentendo di sbloccare capacità specifiche sull'uno e sull'altro fronte: sceglieremo la via del bene o il lato oscuro?

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Child of Light (PlayStation 4)

Child of Light ci catapulta in un'atmosfera da fiaba mettendoci nei panni di Aurora, una giovane principessa dal cuore puro che ha il compito di sconfiggere la Regina della Notte e riportare la pace nel regno di Lemuria. Il progetto realizzato da Ubisoft Montreal, mosso dallo stesso motore grafico degli ultimi episodi di Rayman, vanta una caratterizzazione visiva molto particolare, che alterna splendide illustrazioni disegnate a mano, in alta definizione, e gioca con i movimenti dello scenario, che scorre spesso e volentieri su più piani prospettici per dare un senso di profondità allo sfondo. Gli autori hanno dichiarato di essersi ispirati a classici come Final Fantasy, e tale influenza si palesa di certo durante i combattimenti, che si svolgono tramite il sistema a turni tipico degli jRPG. Anche la gestione del party è simile a quella proposta da sempre da Square Enix, con i vari personaggi che possono salire di livello in base all'esperienza accumulata ed espandere dunque le proprie capacità per risultare più efficaci in battaglia. Le similitudini però si fermano qui, visto che il gameplay di Child of Light si basa su di un approccio bidimensionale, con sezioni platform che si alternano a sequenze in cui il nostro personaggio si libra nell'aria, assistita da una piccola libellula, Spark, che può eventualmente essere controllata da un secondo giocatore in modalità multiplayer cooperativa.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

RIGS: Mechanized Combat League (PlayStation 4)

Debutta questo mese su PlayStation Plus il primo titolo per PlayStation VR, il visore per la realtà virtuale di Sony; ed è un debutto di peso, visto che RIGS: Mechanized Combat League si pone senza dubbio come uno dei migliori titoli per questa periferica. Sviluppato da Guerrilla Cambridge, il gioco è uno sparatutto in prima persona a base competitiva in cui, al comando di un grosso mech, ci troveremo a partecipare a una lega sportiva futuristica attraverso tre diverse modalità: Team Takedown, il classico deathmatch a squadre; Endzone, una variante del football americano in cui bisogna collocare una palla olografica nella porta avversaria; e infine Power Slam, una modalità in cui si totalizzano punti saltando con il proprio mech all'interno di un cerchio, ma tale manovra diventa possibile solo dopo aver inanellato tre eliminazioni di fila. Dotato di un sistema di controllo immediato e preciso, ma anche e sopratutto di un grado di coinvolgimento straordinario, RIGS: Mechanized Combat League si pone insomma come un download obbligato per chi possiede PlayStation VR.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Truck Racer (PlayStation 3)

Anche stavolta per i titoli dedicati a PlayStation 3 inclusi nell'abbonamento a PlayStation Plus si torna indietro nel passato, per la precisione al 2013, anno appunto in cui è stato pubblicato Truck Racer. Come si evince dal titolo, si tratta di un gioco di guida in cui controlliamo dei grossi camion modificati, dotati dunque di una prontezza e di una velocità inedite, alle prese con gare in cui gli impatti sono all'ordine del giorno e bisogna sfruttare anche la stazza e la resistenza del veicolo (completamente distruttibile) per arrivare primi al traguardo. Il gioco consente di personalizzare in tantissimi modi il proprio camion, gareggiare all'interno di ben quarantotto tracciati e cimentarsi con quattro modalità che includono un ricco campionato e un multiplayer sia in locale, via split-screen, che online. La possibilità di potenziare il veicolo rappresenta la ciliegina sulla torta per un racer decisamente atipico, che i possessori di PlayStation 3 potrebbero apprezzare, a maggior ragione per via della gratuità.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Handball 16 (PlayStation 3)

Non bisogna tornare troppo indietro, invece, per Handball 16, anch'esso pubblicato da BigBen Interactive. Si tratta, com'è facile immaginare, di una simulazione di pallamano, dunque una produzione decisamente di nicchia nell'ambito degli sportivi ma realizzata su licenza ufficiale. Il gioco include dunque le sessantotto squadre che fanno parte dei tre principali campionati europei di handball, con le rose aggiornate alla stagione 2015-2016 per la Division 1 francese, la DKB Handball-Bundesliga tedesca e la Liga Asobal spagnola. Sul fronte del gameplay, gli sviluppatori hanno garantito un certo grado simulativo introducendo ben ventiquattro schemi tattici fra difesa e attacco, tutte le principali tecniche di tiro e la possibilità di creare da zero un giocatore per farlo poi crescere nell'ambito di una lunga e sfaccettata carriera, oppure di cimentarsi con partite singole o stagioni complete affrontando l'intelligenza artificiale o altri giocatori umani.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

We Are Doomed (PlayStation 4 e PlayStation Vita)

Disponibile in cross-buy per PlayStation 4 e PlayStation Vita, We Are Doomed è un twin stick shooter caratterizzato da uno stile grafico essenziale e accattivante, in cui controlliamo una navicella con il compito di combattere un intero esercito alieno. Per riuscire nell'impresa potremo contare su di un raggio laser ultra-potenziato che ci consentirà di spazzare via tutte le unità ostili che si trovano sullo schermo, nell'ambito di un'esperienza di assoluto stampo arcade, immediata e frenetica, senza cutscene né trama. Il gioco infatti ci catapulterà subito nel centro dell'azione, senza neanche fornirci un tutorial, e dovremo sfruttare i nostri riflessi e la nostra precisione per sopravvivere a trenta ondate man mano più complesse oppure alla modalità endless, in cui gli avversari non smetteranno mai di arrivare e la sfida sarà quella di restare in vita il più a lungo possibile.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Hatoful Boyfriend (PlayStation 4 e PlayStation Vita)

Senza dubbio uno dei titoli più originali e fuori di testa usciti lo scorso anno, Hatoful Boyfriend debutta questo mese su PlayStation Plus, portando con sé un carico di situazioni assurde e divertenti, ma anche di romanticismo classico. Caratterizzato dalla struttura tipica delle visual novel e dei simulatori di appuntamenti, con tanto testo a schermo da leggere, il gioco realizzato da Hato Moa e Mediatonic ci vedrà vestire i panni di una ragazza affascinata dagli uccelli (nel senso di volatili, eh), unica umana ammessa presso il San Columba, un istituto scolastico riservato esclusivamente ai pennuti. Ogni studente possiede una personalità che viene rappresentata visivamente con le fattezze di un ragazzo o di una ragazza, e il nostro compito sarà appunto quello di conquistarli attraverso varie prove, seguendo le linee di una narrazione che si rivelerà ben presto molto più profonda di quanto sia lecito attendersi.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Gli arrivi e le partenze di settembre

Non più disponibili su PlayStation Plus dal 5 settembre
- Just Cause 3 (PlayStation 4)
- Assassin's Creed: Freedom Cry (PlayStation 4)
- Dimmi chi sei! (PlayStation 4)
- Super Motherload (PlayStation 3)
- Snakeball (PlayStation 3)
- Downwell (PlayStation 4 e PlayStation Vita)
- Level 22 (PlayStation Vita)

Disponibili su PlayStation Plus dal 5 settembre
- inFAMOUS: Second Son (PlayStation 4)
- Child of Light (PlayStation 4)
- RIGS: Mechanized Combat League (PlayStation 4)
- Dimmi chi sei! (PlayStation 4)
- Truck Racer (PlayStation 3)
- Handball 16 (PlayStation 3)
- We Are Doomed (PlayStation 4 e PlayStation Vita)
- Hatoful Boyfriend (PlayStation 4 e PlayStation Vita)