BeateratorFeel the beat 

Primo incontro con il promettente studio di registrazione portatile di Rockstar Games e Timbaland!

Versione mostrata: PSP

Nato come applicazione flash nel 2005, Beaterator è uno di quei particolari momenti durante i quali Rockstar stacca la spina dalla solita presa fatta d'azione, gameplay emergente e tematiche di rottura, per infilarla in quella dello svago, del disimpegno. Era successo con il riuscito Table Tennis, l'imperfetto, Feel the beat godibilissimo ping-pong uscito un paio di anni or sono prima su Xbox 360 e poi si Nintendo Wii, succede ora con questo prodotto a cavallo tra il videogame e l'applicazione musicale, poco ludico ma, a quanto visto nella sede italiana del publisher angloamericano, estremamente ispirato. L'intero progetto è stato sviluppato in collaborazione con Timbaland, produttore discografico statunitense di statura mondiale con alle spalle nomi celebri del calibro di Madonna, Jay Z, Chris Martin e Fall Out Boy, e arriverà nei negozi - fisici o virtuali che siano - il prossimo 2 ottobre, su PSP e iPhone.

Lanciarsi alla console

Il titolo sarà presentato da una quantità di tutorial, video come testuali, che partiranno dal filmato d'apertura e accompagneranno l'utente per tutta la durata delle sessioni, introducendolo a menù e opzioni che non si è soliti trovare in un videogame. Similmente e per addolcire la curva d'apprendimento, l'esperienza sarà divisa in tre versioni diverse della stessa, dalla più disimpegnata fino a quella di maggior difficoltà e prospettive. In Live Play si avranno a disposizioni otto tipi di database sonori diversi, dalla batteria fino ai giri di chitarra, Feel the beat ciascuno dei quali dotato di quattro loop presi tra gli oltre 3000 prodotti, 1300 da Timbaland e i restanti da Rockstar. Si dovranno quindi solo sperimentare i diversi suoni a disposizione, caricati casualmente o scelti tra specifici pacchetti tematici. Live Play sarà anche l'unica modalità con una veste grafica orientata anche all'estetica e non solo alla funzionalità, con una versione stilizzata del producer musicale sopra citato impegnato a muoversi sulla console così da dare un feedback visivo di quanto fatto. In Studio Session le otto linee saranno visualizzate in modo più chiaro con i nomi e i riferimenti al tipo di loop scelto, oltre che in mostra i tasti e le rotelle che servono ad alterare valori come i bpm, il volume delle singole tracce e lo swing. Si potrà poi accedere alla modifica manuale di ogni elemento del pezzo, come detto poco sotto per la terza e ultima modalità; il passaggio da una all'altra è perciò molto fluido e una buona chiarezza permette di non perdersi tra la mole enorme di opzioni.

Musicisti all'opera

L'ultimo modalità inserita all'interno di Beaterator è Music Crafter: un piccolo studio di registrazione dove mixare, modificare e trattare come meglio si crede tutti i loop presenti, potendone anche creare di nuovi così da avere il massimo controllo sulle proprie creazioni e poi potendo caricare quanto ottenuto sul Rockstar Social Network, così da condividerli con tutti gli altri utenti. Mettere le mani ai singoli giri di batteria è qualcosa che già di per sé appare come complesso, andare a creare melodie del tutto nuove rappresenta una sfida alla portata dei veri conoscitori della materia musicale, magari sfruttando il microfono di PSP GO per poter anche incidere la voce. Feel the beat Nel tempo verranno inoltre rilasciati dei pacchetti aggiuntivi, per ampliare ulteriormente la libreria musicale, e organizzate delle speciali competizione durante le quali sarà richiesto alla community il remix di alcuni celebri brani. Da quanto osservato, Beaterator ne è uscito come qualcosa di totalmente diverso dal solito, sprovvisto di una vera componente di sfida ma ricco di possibilità in grado di fare la felicità di tutti coloro volessero avere sempre in tasca un prodotto ideale per realizzare brani musicali anche complessi, con una struttura a supporto - potenziale, da verificare - che dovrebbero arricchirlo di quell'aspetto sociale necessario quando al cospetto di meccaniche che coinvolgono la capacità espressiva del singolo. Il rilascio avverrà sia via digital delivery che in negozio - in versione pacchettizzata solo su PSP - e non vediamo l'ora di poterlo avere nuovamente a disposizione per una prova approfondita.

Certezze

  • Tre modalità per accontentare tutti
  • Tantissime opzioni e potenzialità
  • Aspetto sociale dell'esperienza tenuto in considerazione

Dubbi

  • Manca l'elemento di sfida

TI POTREBBE INTERESSARE