Follow the RabbitL'ispirazione del Sony Move 

Ah sì, un altro controller...

Non vogliamo dare alla strategia della Sony nessuna connotazione negativa. Sony non ha copiato, non ha rubato l'idea, non si è arresa, non ha fatto niente di male. Semplicemente, si è mossa nella direzione che il mercato ha preso, secondo le regole del gioco.
Quando il mercato (un qualsiasi mercato) prende una direzione è normale che tutte le aziende vi si incanalino. C'è chi questa direzione la decide, chi la trasforma, chi si limita a seguirla. Ognuna di queste posizioni ha vantaggi e svantaggi, ma sono tutte posizioni legittime.
Per questo motivo non c'è niente di particolarmente curioso nel fatto che la Sony abbia deciso di sfornare questo Sony Move a parte il fatto che sembra un gelato elettrico e ha un look&feel che, ecco, quello sì si poteva cercare di fare un po' più diverso dal wiimote.

Mettiamoci in ogni caso il cuore in pace: il futuro delle console è nei controller esotici. E chi ama le cose tradizionali? Chissà che costoro non debbano vedersi costretti a tornare al caro vecchio PC.

Venite alla tana, non abbiamo neanche il telecomandino del box, ma di led luminosi ne teniamo a bizzeffe! L'ispirazione del Sony Move Clicca e muovi, muovi e clicca

TI POTREBBE INTERESSARE