uDraw StudioImpara l'arte e mettila da parte 

L'ennesima periferica plasticosa per Wii? Per fortuna stavolta non è così...

All'interno di una GamesCom piuttosto avara di sorprese, a maggior ragione - purtroppo- su Nintendo Wii, è stato un piacere scoprire ciò che bolle in pentola in casa THQ e che risponde al nome di uDraw. Un evidentemente eccitato Luis Gigliotti, Creative Director dell'etichetta americana, ha infatti per la prima volta spiegato cosa si cela dietro alla periferica annunciata pochi giorni fa. E, per fortuna, non si tratta affatto di uno dei soliti accrocchi di plastica che purtroppo spesso e volentieri abbiamo visto cavalcare l'onda della fortunata console Nintendo. Il "progetto" uDraw ruota fondamentalmente attorno ad un raffinato hardware, la tavoletta grafica, caratterizzato da una qualità costruttiva e tecnologica tutt'altro che banale; non a caso Gigliotti ha orgogliosamente sottolineato come il coinvolgimento della stessa grande N sia stato anzitutto piuttosto profondo sotto diversi aspetti progettuali, e in secondo luogo fondamentale per garantire appunto la bontà del prodotto e la sua produzione ad un costo contenuto e accettabile. Impara l'arte e mettila da parte Una partnership importante, dal momento che è stata la stessa Nintendo a mettere a disposizione i propri produttori e fornitori di hardware ponendo così un ideale sigillo qualitativo tutt'altro che trascurabile. Ma cos'è fondamentalmente uDraw? E' appunto una tavoletta grafica, o meglio una "Game Tablet", con uno slot in cui inserire il Wiimote e un pennino tramite il quale interagire sulla superficie attiva. E cosa ci si può fare? Disegnare, certo, ma non solo. Che THQ tenga particolarmente al progetto è evidente, così come è chiaro che le risorse messe a disposizione in campo sono parecchie; nelle intenzioni c'è la volontà di rendere la tavoletta una periferica versatile, adattabile a diversi contesti e situazioni.

Disegna che ti passa

Assieme alla uDraw sarà venduto in bundle il software uDraw Studio, un programma di disegno davvero dotato di enormi potenzialità e con una duttilità stupefacente. Certamente può essere usato da un bambino per pasticciare a piacimento, proprio come accadrebbe dandogli in mano un foglio bianco e una scatola di pennarelli; ma allo stesso tempo l'interfaccia può spalancarsi offrendo una varietà notevole di strumenti (gessetti, pennelli, pennarelli e via dicendo), di colori, effetti, stickers, filtri e quant'altro. Inoltre la punta del pennino, essendo sensibile alla pressione esercitata, consente di modificare il tratto in tempo reale. Notevole in tal senso anche la possibilità di salvare i propri lavori, ovviamente anche in fase non completa, sulla scheda SD in formato esportabile su computer o altri dispositivi potendo così condividerli esattamente come una comune immagine. Più di mille parole ha parlato il filmato in cui David Kassan, famoso e bravissimo artista americano balzato alle cronache per le sue opere su iPad, ha realizzato un incredibile ritratto di un modello reale utilizzando semplicemente appunto uDraw Studio. Impara l'arte e mettila da parte In realtà questo non significa, e non sarebbe nemmeno molto credibile pensarlo, che una tavoletta grafica per Wii possa diventare lo strumento prediletto di pittori, disegnatori e artisti di livello; semplicemente serve per capire quanto apprezzabile sia l'accoppiata hardware e software dal punto di vista qualitativo. Tutto ciò anche perchè uDraw è chiaramente indirizzato ad un target di famiglie, casual oriented; una scelta confermata anche dagli altri titoli compatibili con la tavoletta e annunciati in questa occasione, ovvero Dood's Big Adventure e Pictionary Mania. Il primo è stato definito come "un Drawn to Life sotto steroidi", mentre il secondo rappresenta una evoluzione del famosissimo board game che sicuramente troverà terreno ideale su una console come il Wii. Infine il discorso del prezzo, di importanza fondamentale; negli USA l'uscita sarà a novembre a 69 dollari per il bunde tavoletta + uDraw Studio, mentre 29 dollari l'uno per gli altri due giochi. In Europa ci è stato assicurato che i prezzi saranno comparabili, con il lancio previsto a febbraio mancando così purtroppo l'importante finestra natalizia. Tutto sommato quindi abbiamo ricevuto un buon feeling dalla presentazione di questa uDraw; certamente non è un prodotto capace di scaldare gli animi degli hardcore, ma all'interno dei prodotti family per la console Nintendo rappresenta senza dubbio uno dei progetti più degni e rispettabili che si siano visti negli ultimi tempi. Il che non è poco. Impara l'arte e mettila da parte

Certezze

  • La partnership con Nintendo garantisce la qualità
  • Sembra un progetto family di grande valore
  • Prezzo azzeccato e corretto

Dubbi

  • Da valutare il supporto oltre ai primi 3 titoli
  • L'uscita natalizia sarebbe stata perfetta

TI POTREBBE INTERESSARE