Articoli della settimana - 35/2010  20

Si torna in pista con il nostro solito recap settimanale!

Eccoci di nuovo con il resoconto settimanale del meglio delle pubblicazioni di Multiplayer.it. Stiamo decisamente entrando nella parte finale dell'anno, dopo le abbuffate estive di Los Angeles e Colonia, tornano i press tour e tornano anche i nostri provati dei titoli che a breve saranno nei negozi. Il nostro Umbertino Mille Miglia si è fatto tredici ore di volo sino a Los Angeles per provare con mano il comparto multiplayer di Call of Duty: Black Ops, mentre noi senza sobbarcarci viaggi intercontinentali abbiamo provato F1 2010, il ritorno multipiattaforma del Circus made in Codemasters e PlayStation Move, con un Antonio Fucito che si è divertito a dimenarsi di fronte alla telecamera con il controller con la pallina di gomma. Assumendo un tono più serioso, vi abbiamo poi proposto due interessanti approfondimenti, la nuova puntata di quello su StarCraft II, con protagonisti i Terran e lo speciale, in occasione dell'uscita nel nuovo capitolo, dedicato al re dei jRPG, Dragon Quest.
PlayStation Move arriverà nei negozi a brevissimo, il 15 settembre, noi in redazione ci siamo divertiti a provare la sua versione "liscia", comprendente la telecamera PlayStation Eye, il Move Controller e due giochi, Start the Party! e Sports Champions. Il primo, Start the Party! è il solito compendio di minigiochi che proiettano il giocatore visivamente sullo schermo grazie alla telecamera, con lo scopo di interagire con quanto accade a video all'interno di diverse sfide a tempo, mentre in Sports Champions le battaglie sono tutte di genere sportivo, come nel classicissimo Wii Sports. Tra le più divertenti troviamo il ping pong, con il movimento 1 a 1 del controller che si traduce in un'ottima risposta dei comandi e quindi una buona immedesimazione, il beach volley, dove ci siamo esibiti in bagher, alzate e schiacciate e il frisbee, che propone una struttura simile al golf con varie buche da centrare entro un numero di colpi rappresentati dal par. Il nostro articolo non può dare ancora un giudizio definitivo sul prodotto, ma per quanto provato le nostre prime impressioni sono certamente positive, l'accoppiata Move controller e telecamera PlayStation Eye funziona egregiamente e con lag accettabile (il software dovrà fare il resto), riconoscimento perfetto e buona ergonomia grazie all'impugnatura e alla vibrazione presente.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Formula Terran

Il campionato di Formula 1 sta entrando nel vivo, e dopo la debacle di Spa ci siamo sentiti moralmente obbligati a cercare di far vincere il povero Alonso almeno nel titolo di Codemasters, ma anche qui la pioggia ci ha messo lo zampino, sparigliando senza pietà le nostre strategie. Questo per dire che il nuovo F1 2010 sembra voler dire la sua in termine di realismo e simulazione, e come il nostro articolo spiega bene, c'è spazio anche per quelli che apprezzano una guida più tranquilla e (relativamente) rilassata.

Ma ciò che ci ha più colpito, oltre ovviamente a quello che sembra un modello di guida ben bilanciato, è certamente la sua cosmesi, con un senso di velocità esagerato, texture di grande impatto, ma soprattutto una riproduzione delle varie situazioni meteo davvero impareggiabile: guidare sotto la pioggia non è mai stato così difficile insomma. Doveva essere un rullo compressore e lo è stato, StarCraft II ha venduto nel giro di un mese tre milioni di copie a livello mondiale, un dato eccezionale, che di fatto zittisce le sirene che ogni tanto se ne escono con la morte dei videogiochi su PC. Dopo la nostra esaustiva recensione abbiamo pensato di far uscire a cadenza settimanale degli speciali sul gioco, realizzati dai campioni italiani Carlo Giannacco e Paolo Crispino per darvi tutte le informazioni necessarie sul titolo Blizzard, e ovviamente per diventare iper competitivi in multiplayer. Questa volta si parla di Terran, e come impiegarli al meglio contro Zerg e Protoss.

Il richiamo del Drago

Sicuramente sarà meno famoso da noi in occidente rispetto a Final Fantasy, ma in Giappone i giochi di Dragon Quest sono un vero e proprio culto, e se noi oggi usiamo il termine jRPG lo dobbiamo proprio alla serie creata da Yuji Horii nel lontano 1986, che di fatto ha dato il la a tutta una serie di cloni e imitazioni, i primi Final Fantasy in questo senso sono un esempio lampante. Il nostro approfonditissimo articolo, scritto da Christian La Via Colli, ripercorre tutti i capitoli usciti sinora, dagli albori su Famicom e Super Famicom, fino alle recenti uscite su PlayStation 2, Wii e Nintendo DS. Ma non ci fermiamo a fare un semplice recap sui giochi usciti, il nostro pezzo ci informa anche sui vari spin off a corredo della serie principale, tanto è stato insomma il successo del franchise che il brand è stato declinato in tutte le salse, tra cui un improponibile cabinato in sala giochi con tanto di enorme spada da impugnare.
Questo è l'autunno dei grandi FPS, noi intanto siamo volati a Los Angeles per provare la nuova uscita di Call of Duty dopo la querelle Infinity Ward, ad opera dei Treyarch, che assurgono a primo sviluppatore a tutti gli effetti del brand più forte di questi ultimi anni. Dopo aver visto decine di filmati negli ultimi mesi, questa volta abbiamo provato con mano il comparto multiplayer, e a leggere quello che ha scritto il buon Umberto, sembra proprio che lo sviluppatore americano abbia inserito delle novità davvero interessanti. La prima è il Combat Training, una modalità che permette di cimentarsi, anche in compagnia di amici, contro degli avversari comandati dall'intelligenza artificiale sulle stesse mappe e modalità del multiplayer classico. Le cose più interessanti sembrano essere il rinnovato sistema di crescita, in cui si è liberi di scegliere cosa "comprare", spendendo i cosiddetti CoD Points, le sfide, da attivare preventivamente per ottenere punti extra per i nostri upgrade e le scommesse, la novità più succosa di questo episodio. C'è molto altro nell'articolo, fiondatevi quindi subito a leggerlo!

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )