Un Mese sulla Virtual Console - Ottobre 2010  7

Le uscite sulla Virtual Console continuano a deludere: in teoria, toccata terra si dovrebbe rimbalzare. In teoria...

Ci siamo lasciati la puntata scorsa nella speranza di assistere, questo mese, a un aumento qualitativo - oltre che quantitativo - delle pubblicazioni su Virtual Console; non per falso ottimismo, ma perché il valore delle uscite solitamente si alza avvicinandosi a natale. Be', vi anticipiamo subito una cosa: siamo costretti a rimandare l'evento ancora di qualche settimana, perché forse questa è la puntata, da quando abbiamo iniziato la rubrica, che tratta i giochi meno interessati in assoluto. Sono tutti esponenti mediocri dei loro rispettivi generi e, tra le altre cose, non hanno nemmeno avuto una particolare importanza al momento dell'uscita: insomma, se a settembre ci hanno proposto un gioco discreto e storicamente rilevante (Final Fantasy Mystic Quest) e uno di nicchia ma di qualità (Samurai Showdown), e comunque avevamo criticato il prestigio complessivo dei due titoli, cosa dovremmo dire di questo ottobre? Per concludere l'introduzione, e rimarcare ulteriormente la piattezza delle ultime uscite su Virtual Console, ecco una curiosità: per il terzo mese consecutivo le pubblicazioni si sono limitate a Super Nintendo e NeoGeo, in pratica alla prima metà degli anni '90, come se le precedenti (e successive) generazioni di console fossero finite fuori catalogo. Anche in questo ambito, da novembre ci aspettiamo dei cambiamenti.

Il gioco
Costo: 800 Wii Points
Uscito nel 1992
Sviluppato da Jaleco, pubblicato da Jaleco

Rival Turf! (SNES)

Chi non ha vissuto l'epoca NES e SNES da giocatore difficilmente può comprendere quanto fossero popolari i picchiaduro a scorrimento: erano materia di prima qualità sia in sala giochi sia sulle console da casa, dove si poteva giocare in multiplayer senza spendere migliaia e migliaia di lire.

Come ogni genere di successo vantava esponenti di ogni caratura: prodotti classici - Double Dragon - creazioni più particolari - Battletoads - e, naturalmente, anche meri epigoni atti a cavalcare l'onda. Come avrete immaginato, Rival Turf! rientra esattamente nell'ultima categoria: venne sviluppato in fretta per dare agli utenti SNES un picchiaduro a scorrimento con una modalità multiplayer, assente in Final Fight, prima che il successivo episodio della celebre saga Capcom arrivasse nei negozi. Nel 1992 il gioco Jaleco era scadente in ogni suo aspetto, e col tempo non è migliorato: controlli troppo complessi per la quantità di mosse disponibili, interazione confusa con scenario e nemici, power-up e situazioni prevedibili, pochi personaggi (due) e poco differenziati. Nel complesso un acquisto totalmente sconsigliato, a meno che non siate degli autentici feticisti del genere e non lo vogliate giocare in versione PAL (su SNES venne pubblicato solo in Giappone e negli USA).

Il gioco
Costo: 900 Wii Points
Uscito nel 1994
Sviluppato da Data East, pubblicato da D4 Enterprise

Street Hoop (NeoGeo)

Questo gioco di "basket" venne pubblicato su NeoGeo a fine 1994, nel tentativo di sfruttare la scia del successo di NBA Jam, uscito l'anno prima. Pur essendo derivativo in ogni sua parte, rappresenta una discreta alternativa rispetto al modello originale: ancora più cartoonesco ed estremo, ma comunque un titolo di qualità.

Sezionando accuratamente i due giochi e paragonando direttamente le singole parti, probabilmente Street Hoop, quantomeno in certi frangenti, ne uscirebbe addirittura vincitore; ma, essendo i videogame soggetti alle dottrine olistiche, bisogna ammettere che la magia e il magnetismo di NBA Jam sono totalmente assenti nella pur dignitosa produzione Data East. Perché? Be', non è facile dirlo. Probabilmente perché nel gioco per NeoGeo il contesto NBA è totalmente assente - i nomi delle squadre, i giocatori, gli stadi - e vedere delle botte/mosse estreme in un campetto di periferia è molto meno stimolante che sul parquet dei Celtics. Oltre a questo, il super-smash da caricare non è integrato perfettamente nelle meccaniche, rispetto a NBA Jam si tira molto di meno e si schiaccia molto di più, e in generale si ha la sensazione di fare a botte con una palla da basket piuttosto che giocare a basket dandosi delle botte.

Il gioco
Costo: 800 Wii Points
Uscito nel 1991
Sviluppato da Jaleco, pubblicato da Jaleco

Super E.D.F. - Earth Defense Force (SNES)

Come Rival Turf!, anche Super E.D.F. è stato sviluppato da Jaleco: generi diversi, esito simile.

Come ripetuto - purtroppo - tante altre volte, si tratta al contempo di un lavoro non scadente ma ampiamente dimenticabile, quindi esattamente il tipo di gioco che non dovrebbe comparire su Virtual Console. Si tratta di uno shooter vecchio stampo, decisamente classico, con nave spaziale e scorrimento orizzontale, con una sola caratteristica estremamente interessante, che sarebbe stata poi ripresa da Radiant Silvergun, il capolavoro Treasure: lo sviluppo della navicella attraverso l'uccisione dei nemici, piuttosto che con la raccolta dei power-up. Una volta sterminata una determinata quantità di avversari, proprio come in un j-rpg, si può aumentare una delle caratteristiche della nave. Non si può dire tuttavia che questa brillante intuizione sia sostenuta da un adeguato level design: i plotoni di nemici, anche se eliminati in sequenza, non danno mai origine a quelle esaltanti cavalcate in stile Radiant Silvergun, a quegli attimi in cui si ha la sensazione di seguire uno spartito piuttosto che schiacciare pulsanti del pad. Il limite principale di Super E.D.F. è proprio questo: un game design poco originale, piatto e abbastanza scontato, ma soprattutto poco ritmato, e in queste produzioni il ritmo è tutto.

Gioco del mese

Anche senza osservare il catalogo della Virtual Console, Street Hoop sarebbe stato il migliore tra i giochi di ottobre: controllando la lista dei titoli già pubblicati, la sua candidatura viene ulteriormente corroborata dall'assenza di NBA Jam, diretto (e superiore) avversario. Al contrario, non è consigliabile comprare Super E.D.F. Earth Defense Force quando in catalogo ci sono Gradius e, soprattutto, il meraviglioso Musha Aleste su Genesis. Potremmo scrivere allo stesso modo che, data la presenza dei tre Final Fight, non ha molto senso acquistare Rival Turf!, se non fosse che acquistare Rival Turf! non ha molto senso di per sé.