Fable 3D!  44

A San Francisco, finalmente, mettiamo le mani sulla versione PC di Fable 3... e pure con gli occhialini sul naso!

Secondo giorno del February Showcase Event qui a San Francisco, che oggi ci ha accolto con un cielo plumbeo e una fastidiosa pioggerellina primaverile. All'interno del padiglione allestito con una serie di totem che davano ampio spazio sia a Kinect che al gaming su PC, c'erano ben quattro postazioni dedicate ad uno dei giochi più attesi dalla comunità di giocatori Windows di quest'anno: Fable 3.

Annunciato qualche tempo fa dallo stesso Peter Molyneux, dopo che il secondo capitolo aveva abbandonato il mondo dei PC, in cui il game designer ha costruito la sua fama e la sua storia, ben poco si sapeva della data d'uscita, tanto da far diventare la possibile pubblicazione una mera chimera. Josh Atkins, che era qui per rappresentare il team di Guilford, ha parlato di un ritardo necessario per far sì che la versione PC non sembrasse un mero port di quella console. Un ritardo dovuto alla necessità di far quadrare i comandi con aggiunte come lo strafe quando si usa il mirino nelle armi da fuoco, in modo da sfruttare le peculiarità della nuova piattaforma. Lionhead, comunque, è stata di parola e proprio qui è stata annunciata la data di pubblicazione anche per l'Europa, ovvero il 20 di Maggio. Avendo già ampiamente giocato la versione da joypad, uscita l'anno scorso, ci siamo con curiosità seduti davanti ad uno dei monitor per apprezzare le differenze e, soprattutto, il motivo principe per cui potrà essere valsa la pena aspettare: l'implementazione del 3D.

In ottima forma

Fable 3 su PC è in ottima forma, decisamente. A beneficiare maggiormente della maggior potenza messa a disposizione del gioco sono, come banale aspettarsi, la definizione delle immagini e la fluidità con cui vengono rappresentato su schermo. Se già la concretezza del motore rendeva l'idea di un mondo onirico e avvolto in un'atmosfera da fiaba, le nuove qualità che è in grado di sfoggiare aiutano ulteriormente a calarsi nella terra di Albion. Ovvio che non ci si trova davanti ad un titolo che spinge oltre i propri confini le schede grafiche degli utenti PC più all'avanguardia, ma la qualità globale è comunque molto gradevole, accettato qualche compromesso con la definizione degli asset grafici che comunque sono rimasti invariati rispetto alla versione console. Qui ci siamo rigiocati le prime battute dell'avventura, quando il giovane eroe si trova alle prese con un rapporto fraterno che si fa drammatico, all'inizio di un'epopea che cresce in una rivoluzione e in una serie di cambiamenti che in tanti vorranno giocare, anche su personal computer.

La novità ulteriore, che giustifica l'attesa per questa versione, è l'implementazione della tecnologia 3D, che qui si poteva provare grazie al kit nVidia 3D Vision. Il risultato, soprattutto quando si spingeva la profondità di campo ai massimi, è sbalorditivo, senza mezzi termini. I personaggi di Fable 3 sembrano diventare action figure di vinile animate e con texture ultra dettagliate. Vederli interagire, abbracciarsi e baciarsi assume un fascino tutto particolare, posto che si sia disposti al tipo di avventura e di ambientazione. Nei combattimenti, provati in una delle sequenze più avanzate nella città di Bowerstone, nel mezzo di una rivolta popolare, di cui non diremo niente per non rovinare la sorpresa a nessuno, le scintille e le particelle di incantesimi e colpi di spada sprizzano in tutte le direzioni, dando una profondità, ovviamente, senza precedenti. Insomma, si tratta pur sempre del gioco che in tanti hanno imparato ad amare, o a mal sopportare, ma che in questa nuova incarnazione ci ha fatto tornare la voglia di farci un giro. Magari, disponendo del giusto hardware e pure di un set 3D, occhialini compresi!

CERTEZZE

  • Versione ottimizzata per la piattaforma
  • Il Fable III che molti utenti hanno imparato ad amare...

DUBBI

  • ... con i suoi pregi e i suoi difetti