Articoli della Settimana - 17/2011  6

Sette tranquilli giorni in compagnia dei nostri articoli

Dopo i fuochi artificiali della settimana scorsa, questa appena passata ci ha visti tirare un pò il fiato.

Abbiamo espresso i nostri giudizi finali su SBK 2011 e su una piccola gemma iOS come Superbrothers: Sword & Sworcery, mentre sul versante delle anteprime/speciali vi abbiamo raccontato tutte le ultime novità sulla nuova patch di World of Warcraft e su Portal 2, per poi chiudere in bellezza col provato esclusivo di Star Wars: The Old Republic.
Partiamo proprio con la 48 ore di giocato del nuovo MMO BioWare, Star Wars: The Old Republic che ha visto Umberto indossare gli scomodi panni del bounty hunter, quelli per intenderci dello svolazzante Boba Fett. Questa importante full immersion nel gioco è stata utile per conoscere di nuovo, e più approfonditamente, molte delle dinamiche di gioco, a partire da una corposa parte narrativa - stiamo parlando di un prodotto BioWare - sino alle navi spaziali, sinora solo presentate nei precedenti incontri col gioco. C'è tanto nel nostro articolo esclusivo , oltre a una esauriente descrizione passo passo delle peripezie nel mondo di gioco, con una puntuale spiegazione delle abilità del protagonista. E non manca, cosa davvero interessante, una intervista a Daniel Erickson, lead writer del titolo.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Portali pixellosi

Videogioco non è solo console o PC. Gli ultimi anni grazie all'esplosione di iPhone hanno visto la produzione di titoli di grande spessore su diverse piattaforme "mobili", dimostrando a tutti che il cellulare non è terra di conquista esclusiva solo per serpentoni e uccelli arrabbiati. Giochi che quindi non hanno nulla da invidiare alle produzioni casalinghe, e tra questi non sfigura Superbrothers: Sword & Sworcery, il titolo di Capybara Games che si è guadagnato un sonante 9.4 . Superbrothers: Sword & Sworcery è fondamentalmente un'avventura grafica per diversi aspetti assimilabile allo storico genere dei punta e clicca, in questo caso in un'edizione ovviamente ammodernata e riveduta sulla base dell'interfaccia touch.

Giocare a Superbrothers: Sword & Sworcery è un'esperienza particolare, coinvolgente e affascinante, capace di trasportare in un mondo che sembra essere dotato di personalità per ogni pixel che lo compone. E di puntini ce ne sono parecchi, perché lo stile artistico adottato è proprio quella pixel art che si basa sulla componente di base della grafica digitale; una scelta entusiasmante, capace di colpire al cuore chiunque abbia una minima sensibilità verso questo tipo di soluzione estetica.
La settimana passata Pierpaolo ci ha detto tutto su Portal 2 nella sua esaustiva recensione, questa volta tocca a Umberto svelarci tutti i segreti del gioco nel suo succoso speciale . Portal 2 è disseminato di easter egg, piccoli o grandi riferimenti e luoghi "nascosti". L'articolo è una guida per scoprire il minuzioso lavoro di Valve, per individuare i segreti più interessanti, quelli a cui spesso sono anche legati degli obiettivi/trofei, il tutto accompagnato da un video esclusivo che mostra con precisione quanto scritto. Non solo portali ma anche una interessante teoria sulla timeline di Aperture Science, che non ha nulla da invidiare in quanto a segni e segnali lasciati in giro, alle migliori cacce al tesoro di Lost o Dan Brown.

Correzioni motociclistiche

A quasi cinque mesi dall'uscità di Cataclysm, Blizzard ha rilasciato la prima patch di grande peso per il gioco, di conseguenza il nostro uomo MMORPG, Christian La Via Colli, non poteva esimersi dallo scrivere un esaustivo speciale a riguardo. Ma cosa c'è di così importante in questa patch? I Troll! Inizialmente eliminati dal cataclisma di Azeroth, tornano nelle due instance dedicate, ovvero Zul'Aman e Zul'Gurub.

Articoli della Settimana - 17/2011

Naturalmente la nuova e attesissima patch non si limita ad aggiungere soltanto due nuovi dungeon, ma contiene anche tutta una serie di feature e opzioni inedite che continuano il tradizionale perfezionamento del client e dell'esperienza generale. Inutile dire che la patch 4.1 propone anche una valanga di fix e modifiche che interessano sia il PvP che il PvE. Le regole, i timer e i cimiteri di alcuni Battleground sono stati modificati per bilanciare ulteriormente le battaglie, Infine, Rise of the Zandalari applica una considerevole quantità di modifiche alle classi del gioco: come sempre l'idea degli sviluppatori è quella di rendere più interessanti e godibili le meccaniche di ogni classe.
Chiudiamo con la recensione di SBK 2011 scritta dal nostro centauro Vincenzo Lettera. Il gioco è senza dubbio piaciuto al nostro redattore, che ha saputo ben mettere in luce i pro e i contro del titolo. Gli italianissimi Milestone hanno fatto un bel lavoro di sostanza, limando le scelte meno convincenti della passata edizione, senza adagiarsi insomma sugli allori del 2010. Tanto lavoro sul cuore del gioco, sul modello di guida e sulle modalità in cui cimentarsi, tralasciano purtroppo, praticamente del tutto, la cosmesi, in cui le sole moto si salvano in un panorama sconsolante. Non siamo dalle parti di un more of the same, il lavoro degli sviluppatori è palese per andare oltre il compitino, ma si spera che prima o poi allo stesso - ottimo - impegno sul gameplay si accompagni anche uno sulla grafica.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )