Dance Central 2Passo a due 

La GamesCom di Colonia ci ha offerto l'occasione di toccare con mano la nuova modalità multiplayer di Dance Central 2.

Dopo aver fornito una completa visione d'insieme delle novità di Dance Central 2 nell'anteprima che potete leggere nel paragrafo seguente, abbiamo sfruttato al volo l'occasione del Microsoft Play Day per testare attivamente il titolo Harmonix nella sua modalità in contemporanea per due giocatori, punto cardine della demo messa a disposizione. Anche se le canzoni disponibili erano solo una manciata, tutto il resto ci è parso già perfettamente funzionante, lasciando buone speranze per chi attende un prodotto per sfidare i propri amici a passi di danza. Tanto per cominciare, Dance Central 2 sfrutta un sistema di drop-in e drop-out estremamente agile ed efficiente: ciò significa che, in un qualsiasi momento, uno dei due giocatori può inserirsi nella partita o abbandonarla senza causare alcune interruzioni. Sul fronte delle opzioni disponibili per il multiplayer, l'opera Harmonix dovrebbe contare su una manciata di variabili alla classica sfida per il miglior punteggio, ma il nostro test ha previsto solo quest'ultimo aspetto. In termini di gameplay vero e proprio, le meccaniche di base sono rimaste le stesse prequel: si tratta dunque sempre di imitare le mosse eseguite dal nostro alter ego sullo schermo con il giusto tempismo, ma ci sono alcune piccole novità che riguardano la modalità a due giocatori. Di tanto in tanto, ad uno dei contendenti verrà data la possibilità di eseguire una sorta di assolo che, se eseguito correttamente, gli consentirà di raggranellare una buona quantità di punti; inoltre, per rendere la sfida più accesa, vi saranno delle sezioni nelle quali verrà premiato colui che eseguirà più velocemente una serie di mosse elencate su schermo. Insomma, tante piccole cose che fanno apparire Dance Central 2 come un sequel che tenta concretamente di colmare le lacune lasciate dal predecessore in termini di interazione con un altro giocatore. Certo è che ci vorrà un salotto bello grande per contenere due persone che si scatenano una a fianco all'altra...
Passo a due

Anteprima

La lineup di lancio di Kinect vedeva protagonisti assoluti due giochi: il campione di vendite, Kinect Sports e l'acclamato dalla critica Dance Central, ultima fatica del mitico team di sviluppo Harmonix, famoso per la propria passione per i titoli musicali: FreQuency ed Amplitude per Sony, Karaoke Revolution per Konami, Guitar Hero per RedOctane ed infine Rock Band per MTV Games. Publisher, quest'ultimo, che con un accordo di esclusiva ha portato la nuova serie musicale di Dance Central su Kinect di Xbox 360 con grande successo, rivelandosi come il secondo gioco più venduto per quella piattaforma. L'accordo è stato rinnovato quindi per un seguito: Dance Central 2 è quasi pronto per arrivare sui nostri schermi... con tante novità!

Gioco di coppia

Lo sviluppatore ha sicuramente tenuto in considerazione la maggior parte delle critiche mosse dal pubblico ed è riuscito sia a sistemare le pecche del primo capitolo, sia ad aggiungere alcune feature inedite nel gioco. Innanzitutto, finalmente, con Dance Central 2 sarà possibile giocare contemporaneamente ad un amico in multiplayer locale, laddove il precedente sfruttava il "cambio in corsa" durante la canzone dei ballerini. In pratica a metà canzone chi stava ballando si defilava per lasciar spazio al secondo giocatore, e solo alla fine venivano comparati i punteggi ottenuti. In Dance Central 2 non solo ognuno potrà scegliere il proprio grado di difficoltà indifferentemente dal concorrente, ma potrà visualizzare istantaneamente il punteggio per poterlo confrontare in tempo reale. Non solo, Dance Central 2 è molto più improntato sull'aspetto "sociale", e sfruttando Xbox Live propone costantamente ai giocatori pop-up che mostrano le classifiche online, il livello dei propri amici, la posizione in classifica da raggiungere. Il Personal Peak Multiplier è un metro che ogni giocatore ha a disposizione per controllare le proprie combo/punteggio/mosse, sempre visualizzabile sulla HUD di gioco. Un'altra novità saranno le cosiddette "golden flashcard", alcune movenze particolari prestabilite dalla CPU che se ben eseguite regaleranno un punteggio raddoppiato. Il primo Dance Central permetteva, durante l'esecuzione dei balletti, alcuni momenti denominati Freestyle nei quali ogni tipo di mossa era possibile, a discrezione di chi giocava, e in quei momenti venivano scattate numerose fotografie successivamente mostrate su schermo. Su questa feature il pubblico si è ovviamente diviso: a chi vedersi su schermo provocava una forta ilarità, a chi invece metteva in imbarazzo doversi rivedere magari in pose goffe. Harmonix ha pensato a entrambi ed ha deciso di poter selezionare o deselezionare questa opzione, lasciando liberi i giocatori di inserirla durante i balletti oppure no.

Tracklist confermata

Se Dance Central 2 godrà di una varietà paragonabile al primo non ci sarà da preoccuparsi. Per adesso, però, si delinea una tracklist più hip-hop del solito, in base a questi (pochi) brani già confermati: "DJ Got Us Fallin' in Love" di Usher, "Like a G6" Far East Movement", "Massive Attack" Nicki Minaj, "Nothin' on You" B.o.B ft. Bruno Mars, "Rude Boy" Rihanna, "This Is How We Do It" Montell Jordan, "Venus" Bananarama, "We Ride" Rihanna.

Doppio passo

Harmonix si è concentrata contemporanaemente su due fronti: dopo aver implementato quello prettamente "social", con la possibilità di giocare contemporaneamente in due e le nuove classifiche online a pop-up, ha deciso di sviluppare finamente un single player come si deve. Il primo Dance Central non godeva di alcuno story mode che permettesse al giocatore una crescita all'interno del gioco. Dance Central 2 pare invece intraprendere una strada migliore: il giocatore (in questo caso, il ballerino) deve entrare a far parte di una "crew" di ballo e riuscire a scalare posizioni nel duro mondo dello spettacolo. In una sorta di Step Up videludico, i giocatori si dovranno calare nei panni di un breaker che viene dalla strada e punta ai palcoscenici più importanti e prestigiosi. Sarà curioso testare come il nostro alter-ego potrà "imparare", scoprendo sempre mosse nuove e farsi strada nel mondo dello spettacolo attraverso una curva di difficoltà e di crescita al momento non provata. Harmonix ha implementato anche un migliore sistema di "studio" delle coreografie. Già possibile nel primo Dance Central, anche in questo seguito sarà possibile imparare preventivamente i movimenti che troveremo nei balletti, ma questa volta in modo più semplice e intuitivo di quei disegni stilizzati che comparivano precedentemente a schermo. Anche durante la selezione dei brani, tenendo la mano ferma sulla riga corrispondente, sarà possibile visualizzare in anteprima i passi principali che proporrà poi la canzone. Canzoni che sono state praticamente raddoppiate permettendo a chiunque possieda la copia del primo Dance Central di importare tutte le tracce all'interno del sequel (e quindi una maggiore scelta senza dover cambiare disco). Pare confermata anche la possibilità di navigare attraverso i menù con i comandi vocali, se questa features verrà sbloccata anche da noi. Dance Central proponeva una buona scelta musicale, con canzoni nuove e grandi successi: ci aspettiamo altrettando anche da Dance Central 2, magari con lo stesso ventaglio di generi che spaziavano dalla house, all'elettronica, fino all'Hip Hop. La tracklist è anch'essa, però, tutta da scoprire.

Certezze

  • Finalmente si gioca in due
  • Ottima varietà musicale
  • Una campagna single player...

Dubbi

  • ...ancora tutta da vedere
  • Richiede davvero tanto spazio

TI POTREBBE INTERESSARE