8.3

Redazione

7.9

Lettori (112)


  • 182
  • 27
  • 176
  • 28

Final Fantasy XIII-2Voci dal Sottobosco - Final Fantasy XIII-2 66

Seguite Serah e Lightning in un avventuroso viaggio formativo alla ricerca di nuovi mostri per completare il loro PokéDex! Ehi, aspetta un momento...

Ritorna finalmente a cadenza regolare "Voci dal Sottobosco" la nostra rubrica che cerca di andare al di là della classica anteprima approfondendo titoli particolarmente attesi dalla comunità dei videogiocatori.

Okay, diciamo che Square Enix ultimamente non ha particolarmente brillato con il suo più famoso franchise. Sì, beh, ha brillato, ma come un ordigno nucleare più che altro. Mettiamo da parte l'imbarazzante Final Fantasy XIV, vogliamo parlare dei pachidermici tempi di sviluppo per Final Fantasy Versus XIII? Sulle console di nuova generazione il problema più recente si chiama Final Fantasy XIII, il quale in realtà ha venduto, e anche abbondantemente, il problema è che la maggior parte dei giocatori non ne è rimasta particolarmente soddisfatta. In special modo la critica. Voci dal Sottobosco - Final Fantasy XIII-2 In realtà si tratta di un ottimo prodotto sotto tanti aspetti, ma chi si aspettava il solito Final Fantasy è rimasto decisamente scottato da tantissime differenze sostanziali: qualcuno ha parlato di involuzione, altri di evoluzione, la realtà è che questo Final Fantasy XIII o si ama o si odia e vie di mezzo ce ne sono veramente poche. Poi c'è stato tutto quel gossip relativo ai contenuti, si è parlato di un gioco a metà, di materiale lasciato in disparte per magari proporlo sotto forma di DLC, di frettoloso sviluppo e teste mozzate; qualcosa di vero in effetti doveva esserci perché chi ha ha giocato questa tredicesima fantasia finale si è accorto che da metà in poi singhiozzava a dir poco, ma ben pochi si aspettavano la nuova mossa commerciale di Square Enix: un vero e proprio sequel. E non è neanche la prima volta, vi ricordate di Final Fantasy X-2? Purtroppo noi sì...

Buonaserah!

Ammettiamo che il primo teaser e le immagini rilasciate inizialmente ci hanno fatto gongolare, mostrando una Lightning corazzata decisamente sexy e le solite, immancabili piume d'angelo. Salta fuori che in realtà Final Fantasy XIII-2 ruoterà attorno a sua sorella Serah, poiché Lightning è dispersa e anzi non si sa neanche se è morta o se è viva. "In Final Fantasy XIII la trama ruota attorno alla cristallizzazione di Serah, che spinge Lightning a mettersi in viaggio per salvarla. In questo sequel succede l'opposto: i ruoli si scambiano e anche se Lightning ha ancora un ruolo determinante nella storia, adesso è Serah che cerca sua sorella" hanno spiegato il direttore Motomu Toriyama e il produttore Yoshinori Kitase durante una recente intervista con Siliconera. Quindi, sì, alla fine di Final Fantasy XIII Serah viene salvata e Lightning sopravvive e approva il fidanzamento della sorella con Snow. Voci dal Sottobosco - Final Fantasy XIII-2 In pratica la premessa di Final Fantasy XIII-2 è un enorme spoiler, prendetevela con loro, non è mica colpa nostra. Lightning comunque sarà meno presente in questo sequel, poiché la storia si concentrerà su Serah e un nuovo protagonista, Noel: quest'ultimo ha uno scopo ben preciso da un punto di vista metaludico perché rappresenta l'anello di congiunzione tra chi non ha mai giocato Final Fantasy XIII e questo sequel. "Il bizzarro abbigliamento di Noel indica chiaramente che appartiene a Gran Pulse" ha evidenziato Kitase, "Nel prequel gran parte della storia si svolgeva su Cocoon, perciò Noel, che ha sempre vissuto su Gran Pulse, non conosce l'avventura di Lightning e soci. In questo modo, anche se non si è giocato l'originale, è facile immedesimarsi in Noel proprio per via della sua estraenità ai fatti precedenti e i nuovi giocatori potranno godersi meglio questo seguito". In che modo sia coinvolto Noel in tutta la nuova vicenda è ancora un mistero, "nell'originale il tema era la battaglia contro il destino ma questo nuovo episodio", spiega Toriyama, "ruoterà tutto attorno alla ricostruzione e alla rinascita di Cocoon, distrutto alla fine del prequel".
Final Fantasy XIII-2 - Trailer in italiano Final Fantasy XIII-2 - Trailer in italiano

Il cliente ha sempre ragione

Che si sia apprezzato o meno, è impossibile comunque negare le lecite critiche alla struttura di Final Fantasy XIII che non ha convinto neanche i più accaniti fan della serie. "Molti hanno criticato l'eccessiva linearità del prequel" ha ammesso Kitase, "ma con Final Fantasy XIII-2 vi proponiamo un'esperienza totalmente diversa. Ci sarà molta più esplorazione ed interazione con gli elementi circostanti". Kitase dice il vero e durante il recente E3 abbiamo potuto effettivamente notare la maggiore ampiezza delle aree, colme di personaggi con cui interagire, che rendono questo nuovo installment molto più simile ai precedenti episodi della serie. Non è l'unica differenza, comunque, visto che i giocatori potranno reclutare i mostri e utilizzarli come veri e propri membri del party. Interrogati sulla presenza dei membri del vecchio cast, Kitase e Toriyama non si sono sbottonati troppo: "per ora possiamo confermarvi soltanto Serah, Noel e Lightning in alcuni momenti. Voci dal Sottobosco - Final Fantasy XIII-2 Perlopiù ci saranno centocinquanta tipi di mostri da reclutare e controllare. Tuttavia quasi tutti i personaggi del prequel faranno la loro apparizione, in un modo o nell'altro". Aldilà di tutto, bisogna ammettere che il cast di Final Fantasy XIII è stato uno dei più interessanti nella storia del franchise, quindi se non sappiamo ancora come e quanto saranno presenti questi personaggi, è incoraggiante sapere che comunque ci saranno. L'intervista si è chiusa con una gustosa rivelazione che conferma ulteriormente la nuova direzione di questo sequel, sempre più distante dall'originale anche dal punto di vista del gameplay. A quanto pare gli sviluppatori si stanno decisamente concentrando sui contenuti extra, sopratutto quelli opzionali che si sbloccheranno verso la fine del gioco: "questa volta il gioco necessiterà più di una partita per essere completato a fondo" ha affermato Toriyama, "Ogni partita presenta nuovi segreti tutti da scoprire che condurranno perfino a dei finali multipli". Insomma... nuovi personaggi, un feeling più tradizionale, mostri che si catturano, inversioni di ruoli, perfino finali multipli: i fan della serie che ha consacrato Square Enix stanno per essere rivendicati dopo le incertezze del tredicesimo episodio? Speriamo solo che ad accoglierci non ci sia una Serah canterina in discoteca, Yuna perseguita ancora i nostri incubi di videogiocatori...