Il ritorno delle mazzate del lunedì sera  9

Monday Night Combat si arricchisce di nuovi elementi e funzionalità, il tutto al modico prezzo di... niente. Scopriamo insieme cosa ci riserverà lo sport del futuro, diventato per l'occasione freemium

Nel corso dell'ultimo anno vi sarà sicuramente capitato di sentir quantomeno parlare di Monday Night Combat (abbreviato MNC), titolo sviluppato da Uber Entertainment e arrivato attraverso il digital delivery prima su Xbox 360 e successivamente anche su PC. Si tratta essenzialmente di un ibrido tra vari generi, in grado di unire elementi di gameplay provenienti dai classici sparatutto alla divisione in classi propria dei giochi di ruolo e alla struttura ad obiettivi in stile DotA.

Il tutto unito per creare un ipotetico sport futuristico dove invece degli esseri umani "normali" ci sono soldati di vario tipo impegnati a combattere tra loro, e dove invece del Monday Night Football il lunedì sera è il momento di suonarsele di santa ragione. Pur senza essere esente da qualche difettuccio, MNC ha ricevuto critiche generalmente positive ottenendo anche un buon riscontro in termini di giocatori, in entrambi i casi più per la versione PC che per quella Xbox 360. Il team con base nello stato di Washington ha così deciso di renderlo addirittura Super, dando così vita a una nuova serie grazie a questo primo sequel, per l'occasione progettato per abbracciare la sempre più gettonata formula del free-to-play.

Botte da orbi

Attenzione a non ritenere per il motivo appena descritto Super Monday Night Combat (SMNC da ora in poi) una semplice "lavata di viso" al suo predecessore, visto che per questo titolo gli sviluppatori hanno dato vita a un motore grafico completamente rinnovato, con ambientazioni più grandi e una grafica generalmente migliorata in qualità e dettaglio. La scelta di dare più respiro all'ambiente di gioco è stata maturata proprio in seguito alle critiche rivolte nei confronti del primo capitolo, accusato spesso di essere troppo limitato e monotono. Il lavoro svolto da Uber è stato concentrato anche sulla creazione di tre nuove tipologie di personaggi in aggiunta alle classi già presenti all'interno del gioco, scelta anch'essa maturata dal feedback offerto dai giocatori. Il Veteran sarà così una sorta di reinterpretazione del Tank, rispetto al quale avrà maggior potenza nel combattimento ravvicinando, condividendo l'abilità di incassare colpi. Il Gunslinger sarà invece una variante dello Sniper già visto nel primo MNC, rispetto al quale sarà meno potente ma potrà colpire più velocemente. La terza classe aggiuntiva, di supporto, sarà invece la Combat Girl (una variante della già nota Pit-Girl) e avrà la possibilità di evocare mini-robot e piazzare torrette sulla mappa.

Come dicevamo, SMNC sarà "gratuito", nella formula alla quale tutti quanti noi siamo ormai abituati: le funzionalità di base non saranno a pagamento, mentre Uber metterà a disposizione tramite transazioni elementi di personalizzazione dei nostri alter-ego virtuali, aggiornando ogni settimana gli extra offerti dal gioco. A ogni modo gli sviluppatori promettono di offrire un sistema completamente godibile in tutte le sue parti anche da chi non vorrà sborsare un centesimo: di sicuro un'intenzione da elogiare, rimandandoci alla recensione finale per vedere quanto di questa promessa verrà mantenuta. Per quanto riguarda il gameplay nudo e crudo, anche in questo ambito il team di sviluppo ha ben pensato di raccogliere i suggerimenti offerti dalla community, andando così a modificare gli aspetti in base al feedback ricevuto: il risultato vedrà un ribilanciamento complessivo delle meccaniche di gioco, che vedranno attacchi in generale meno letali mettendo così la parola fine allo strapotere di alcune classi (Assassin più di tutti) visto all'interno di MNC. Ma il lavoro svolto dallo studio non si fermerà qui, visto che sono stati adottati anche altri accorgimenti destinati a far sì che ogni elemento presente su schermo possa dare il proprio pieno apporto all'azione, comprese le torrette in grado di durare ora più a lungo per dare così un maggior contributo offrendo allo stesso tempo nuove possibilità strategiche.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Un'esclusiva PC

Secondo quanto reso noto da Uber Entertainment, come il proprio predecessore SMNC non offrirà molto da giocare in modalità singola, basandosi quindi essenzialmente sulla componente multiplayer, vera e propria anima del gioco. Nonostante ciò a quanto pare non ci sarà una beta che possa anticipare il suo arrivo sul mercato, ma il team assicura di essere al lavoro per la creazione di tutorial e modalità di allenamento che possano preparare il giocatore ad affrontare la sfida contro gli altri nella maniera migliore possibile.

Per quanto riguarda le piattaforme di gioco, ci sarà un'inversione di tendenza rispetto al primo MNC, visto che Uber sembra avere al momento intenzione di portare questo secondo capitolo solo su PC, anche alla luce del fatto che sia PlayStation 3 che Xbox 360 (almeno per ora) non supportano la presenza di titoli freemium. L'uscita è prevista al momento per il prossimo inverno: staremo a vedere come questo titolo potrà scaldare i nostri lunedì sera. Nel frattempo, viste le promesse degli sviluppatori e considerando il passaggio dai circa 12€ del primo MNC alla magica parola gratis per SMNC, le carte in regola per un titolo interessante che possa anche superare il primo capitolo sembrano esserci tutte.

CERTEZZE

  • Formula freemium
  • Nuovi elementi di gioco
  • Motore grafico ridisegnato

DUBBI

  • Il gratis sarà realmente tale?
  • Niente versioni console
  • Occhi puntati sul bilanciamento