Tekken 3D Prime EditionIron Fist in 3D 

Abbiamo provato il nuovo Tekken per la prima volta in casa Nintendo

Presentato come il primo vero picchiaduro a sfruttare un serio e coinvolgente effetto 3D stereoscopico, abbiamo provato per voi questa nuova iterazione della quindicinale saga Namco sul nuovo gioiellino Nintendo. Iron Fist in 3D Parte di un progetto ben più ambizioso, Tekken 3D Edition si inserisce all'interno di un vero e proprio rilancio mediatico del brand Namco, che ha deciso di associare a questa versione portatile il famoso Tekken Hybrid, pack contenente film, remake in alta definizione del primo Tekken Tag Tournament e il nuovo scintillante capitolo Tekken Tag Tournament Prologue, decisamente una collezione ghiotta per ogni seguace del torneo del Pugno di Ferro. Con un roster di ben quaranta personaggi in quella che sarà la versione completa, il gioco si presenta sin da subito come un capitolo completo e di tutto rispetto. Tornano i protagonisti storici con le mosse e caratteristiche che gli appassionati non mancheranno di riconoscere, e con essi un comparto sonoro che, seppur per pochi minuti, ci ha immerso completamente nell'atmosfera, nonostante nella demo i personaggi disponibili per la scelta fossero solamente otto. Un nuovo torneo dell'Iron Fist è pronto per iniziare.

A tutto framerate

C'è voluto un simpatico video iniziale con protagonisti i producer delle due più famose saghe di picchiaduro del Sol Levante, Katsuhiro Harada per Tekken e Yoshinori Ono per Street Fighter, a ricordarci il fiore all'occhiello degli sviluppatori riguardo la loro ultima creazione. Senza dubbio ciò che infatti risalta subito all'occhio è la capacità di Tekken 3D Prime Edition di esaudire le numerose richieste dei possessori di 3DS, confezionando un prodotto in grado di mantenere un framerate fisso sui 60 fps sia in 2D che in 3D, e non possiamo che confermare la bontà dell'impegno messo. La fluidità di gioco non subisce variazioni slittando lo slide da 3D a 2D, l'effetto in tre dimensioni è piacevole e permette di godere appieno degli step laterali, sottolineando in tal modo l'effetto profondità nella transizione del personaggio sui parallassi nell'arena di gioco. Iron Fist in 3D controlli sfruttano tutti i tasti del portatile, il movimento del personaggio è affidato all'analogico o al d-pad mentre potremo scatenare la nostra tecnica grazie ai quattro pulsanti frontali, ricreando combo, prese e juggle (colpi sequenziali in aria) dei più variegati. Nella demo non è stato possibile testare l'utilizzo dei tasti dorsali, ma ci hanno confermato che saranno implementati anch'essi nella versione finale, completamente programmabili secondo le nostre necessità. Lo schermo inferiore permette l'interazione con il pennino grazie alla presenza, esattamente come in Street Fighter 4 3D, di apposite sezioni di touch che ricopriranno il ruolo dei pulsanti fisici, permettendoci di combattere con il pennino, ma risultando difficile da gestire nel breve termine.

Tecnicismi a parte.

A livello prettamente tecnico, Tekken 3D Prime Edition si conferma tra i migliori esponenti del futuro panorama software del 3DS. La mole poligonale è notevole, le animazioni sono ottime, il tutto accompagnato da un parco di texture e shader che con disinvoltura strizzano l'occhio alla controparte in alta definizione. Iron Fist in 3D Grazie a dei buoni effetti di luce e punti di collisione tangibili e palpabili in ogni mossa, il nostro avanzare nella scalata dell'Iron Fist è risultata godibile, forse un po' troppo facile ma per ovvii motivi di fruibilità della demo. Per ciò che riguarda l'impatto iniziale, abbiamo trovato più dimestichezza nell'utilizzare il pad direzionale rispetto all'analogico, specialmente nel formare le classiche mezzelune tipiche dei picchiaduro; a meno che non si voglia sperimentare quanto scomodo possa essere combattere con il touch, è di gran lunga preferibile l'utilizzo dei pulsanti standard, che garantiscono maggiore ergonomia e facilità d'uso, specialmente nello sfruttare, a livelli avanzati, tutto il panorama marziale di cui ogni personaggio dispone. Tekken 3D Prime Edition ha tutte le carte in regola per diventare il re dei picchiaduro anche su 3DS, è aperta la sfida.

Certezze

  • Tekken in 3D portatile
  • Roster di personaggi completo
  • Qualche modalità aggiuntiva

Dubbi

  • Un Tekken 6 castrato?
  • Ergonomia migliorabile

TI POTREBBE INTERESSARE