Ultimate Marvel Vs. Capcom 3Un'esplosione di divertimento 

Su PlayStation Vita arriva Ultimate Marvel vs Capcom 3 senza alcun compromesso!

Ultimate Marvel vs Capcom 3 è sicuramente tra i titoli più impressionanti che abbiamo provato tra quelli di lancio per PlayStation Vita, sia in termini di contenuti che di realizzazione tecnica dura e pura. Un'esplosione di divertimento Capcom infatti non si è risparmiata e ha cercato in tutto e per tutto di riprodurre la versione "casalinga" anche sul portatile di Sony e, dopo una prima prova, possiamo ritenerci estremamente soddisfatti in tal senso. La serie di Marvel vs Capcom è sicuramente tra quelle meno tecniche nell'ambito dei picchiaduro ma anche tra le più divertenti, ed infatti questa sua caratteristica unita al fatto che il sistema di controllo di Vita è superiore rispetto a PSP, riesce a rendere il titolo godibile in tutte le sue fondamenta.

Contenuti a gogo

Il gioco per larghi tratti è in inglese e quindi fruibile senza alcun problema anche avendo una minima confidenza con la lingua d'Albione, per quanto riguarda le opzioni abbiamo la possibilità di scegliere il doppiaggio inglese/giapponese singolarmente per ciascun personaggio, oltre a diversi tipi di sistema di controllo. Quello classico prevede i tasti frontali e la scelta tra l'analogico e il digitale, ma ce ne sono anche due touchscreen. Il primo che sfrutta lo schermo anteriore e il secondo quello posteriore. In quest'ultimo caso il gameplay diventa ancora più frenetico e fortuito: non a caso esiste infatti una modalità dedicata che permette di fruire il gioco anche da parte dei giocatori meno smaliziati, senza andare al contempo ad ostruire lo schermo con le proprie dita. Ultimate Marvel vs Capcom 3 ad ogni modo pullula di opzioni e cose da fare in ogni sezione, a partire dai 48 personaggi provenienti dagli omonimi 'mondi'. Un'esplosione di divertimento Senza contare che ogni qual volta si porta a termine una modalità, un incontro o altro, si sbloccano nuovi costumi, caratteristiche di gioco, avatar e motti per il giocatore, che dispone di una sezione statistiche composta da ben quattro pagine all'interno delle quali ci sono tutti i progressi, il livello e anche le classifiche generali e relative ai propri amici. Non manca infatti la modalità multigiocatore, sia online che sulla stessa rete, all'interno della quale ci sono match amichevoli e classificati oltre alle succitate classifiche legate a diversi filtri. E ancora, nella modalità galleria è possibile visionare i filmati sbloccati, le biografie e i finali dei personaggi, gli artwork, i suoni, i replay e i vestiti nuovi dei personaggi che possono essere acquisiti attraverso l'applicativo Near di PlayStation Vita, ovvero ricevendoli dai giocatori che si trovano nelle nostre vicinanze entro un certo raggio di chilometri. Dulcis in fundo, la parte offline prevede oltre alla succitata sezione touch quella classica arcade, l'allenamento e dieci missioni per ciascun personaggio, per un totale complessivo di contenuti impressionante.

Impressioni dal ring

Una volta scesi in gioco la prima cosa che colpisce è sicuramente il comparto tecnico: la fluidità è altissima, i colori sono vibranti, gli scenari dettagliati e i personaggi dotati di un gran numero di animazioni. Il colpo d'occhio è quindi eccezionale e, fatte le debite proporzioni di schermo più piccolo e compromessi creati ad arte, non molto dissimile da quello che si ha sulla controparte per PlayStation 3 ed Xbox 360. Un'esplosione di divertimento Il tutto si traduce in una risposta ai comandi immediata dove l'analogico e la croce digitale se la cavano benone, anche perché come detto il gameplay è meno profondo ad esempio di uno Street Fighter. Ovviamente non ci aspettavamo miracoli ma siamo riusciti a portare a segno una buona parte delle combo disponibili e delle mosse speciali senza troppi patemi. Il sistema dei tre personaggi per ciascuna squadra, che devono essere sconfitti in toto per vincere il round, funziona egualmente bene sfruttando i dorsali, mentre la scelta tra cinque livelli di difficoltà assicura una buona scalabilità secondo il proprio grado di bravura, in aggiunta alla possibilità di giocare online. In quest'ultimo caso siamo riusciti a disputare un paio di incontri che abbiamo portato a termine via Wi-Fi senza problemi. C'è da dire però che in Giappone, da dove attualmente scriviamo, la connessione Internet è a dir poco veloce ed affidabile. Questo è quanto per adesso: Ultimate Marvel vs Capcom 3 ci è sembrato un titolo che, qualora non si fosse già in possesso di una versione per altre console, possa rappresentare uno dei più valida compagni di lancio all'acquisto di PlayStation Vita.

Certezze

  • Graficamente eccelso
  • Gran quantità di contenuti
  • Divertentissimo

Dubbi

  • Non vale la pena se già in possesso della versione per PS3 o 360

TI POTREBBE INTERESSARE