Nintendo ReleaseNintendo Release - Gennaio 2012 27

Terminate le festività natalizie, comincia un 2012 pieno di aspettative per i possessori di console Nintendo, con la novità di Wii U dietro l'angolo e pronta per essere rivelata in ogni dettaglio

Avete passato un felice Natale? Sotto l'albero c'era quello che desideravate? Con ogni probabilità vi hanno regalato (o vi siete regalati) anche dei videogame, passando nel modo più lieto questi giorni di vacanza, in compagnia delle piattaforme colorate di Super Mario 3D Land, agitando la spada per salvare la principessa in The Legend of Zelda: Skyward Sword oppure con la stilo in mano a risolvere i nuovi enigmi de Il Professor Layton e il Richiamo dello Spettro. Non ci sono dubbi che fra novembre e dicembre siano usciti davvero dei titoli di straordinaria qualità per le console Nintendo, e l'anno appena iniziato non sarà sicuramente da meno; anche perché a un certo punto, probabilmente in prossimità dell'estate, la casa di Kyoto fornirà dettagli e date relativi a Wii U, la nuova piattaforma che andrà a sostituire il Wii e che promette di rivoluzionare, ancora una volta, il modo in cui interagiamo con i videogame. Ma restiamo concentrati sul mese di gennaio, caratterizzato soprattutto dall'uscita dell'atteso Resident Evil Revelations per 3DS, non uno spin-off né un remake, bensì un vero e proprio nuovo capitolo della celebre serie Capcom, in cui ritroveremo personaggi che ben conosciamo e, si spera, un po' di quella magia che il franchise aveva purtroppo perso negli ultimi anni. Sempre sulla console portatile dalla grafica 3D arriva anche l'interessante action puzzle Crush 3D, che ci proietterà in un mondo tridimensionale pieno di enigmi da risolvere. Sul fronte Wii, ritroviamo la simulazione di sport invernali Winter Sports 2012, slittata rispetto alla release di dicembre, nonché Capitan Morgan e la Tartaruga d'Oro, un'avventura grafica che potrebbe conquistare gli appassionati del genere.

Winter Sports 2012 (Wii, Nintendo 3DS)

Il gioco
In uscita il 10 gennaio
La grande tradizione dei videogame basati sugli sport invernali rivive con Winter Sports 2012, un titolo multipiattaforma prodotto dalla tedesca DTP Entertainment e disponibile anche su Wii e 3DS a partire dal 10 gennaio. Nintendo Release - Gennaio 2012 Sulla console ammiraglia Nintendo il gioco supporta la Balance Board e offre una modalità multiplayer per un massimo di quattro giocatori in split-screen, permettendoci dunque di organizzare partite con gli amici. Dieci le discipline presenti: snowboard freestyle, in cui appunto ci troveremo ad effettuare spettacolari acrobazie utilizzando lo snowboard; ice speedway, una gara di velocità su ghiaccio; curling, la celebre disciplina olimpica all'insegna della precisione; ski jumping, con emozionanti sessioni che culminano con strabilianti salti dalla rampa; ski cross, un'entusiasmante variante dello sci di fondo pensata per più competitori contemporaneamente; downhill skiing, lo sci di fondo classico; slalom skiing, in cui scieremo alla massima velocità stando attenti alle bandierine; giant slalom, ovvero l'esasperazione del medesimo concetto; supergigante, una variante dello slalom caratterizzata da distanze maggiori; short track speed skating, una gara di sprint breve. La modalità single player presenta ben quaranta sfide differenti e finanche un editor per modificare l'aspetto del nostro personaggio.

Capitan Morgan e la Tartaruga d'Oro (Wii, Nintendo DS)

Il gioco
In uscita il 10 gennaio
Ci troviamo nei Caraibi del diciassettesimo secolo, un luogo dove regnano i pirati e dove i sogni possono diventare realtà. Come quello di Morgan Castillo, una ragazzina che cresce col desiderio di diventare la più grande piratessa dei sette mari. Nintendo Release - Gennaio 2012 Quando sua madre muore, Morgan parte insieme a suo padre, il celebre pirata Alessandro Castillo, e da lui impara a difendersi, orientarsi in mare e cavarsela in qualsiasi situazione. Insegnamenti preziosi, visto che a soli diciassette anni la ragazza si trova a comandare un'intera ciurma di pirati, alla ricerca dei più grandi tesori nascosti della zona. Uno in particolare, la "Tartaruga d'Oro", solletica la curiosità di Morgan, che decide di cercarlo quando viene a conoscenza dei legami tra il misterioso manufatto e la sua famiglia. All'interno della classica struttura delle avventure "punta e clicca", da controllare con il Wii-mote o con la stilo a seconda della versione, Capitan Morgan e la Tartaruga d'Oro si presenta come un prodotto da tenere d'occhio per gli appassionati del genere. La trama è stata infatti scritta da Steve Ince, già autore di adventure affermati come Broken Sword, ed è supportata da numeri di tutto rispetto: quaranta personaggi, più di cinquanta location esplorabili, un mondo "quasi aperto" diviso in cinque isole e una campagna in single player della durata di circa dodici ore.

Crush 3D (Nintendo 3DS)

Il gioco
In uscita il 13 gennaio
Remake tridimensionale di Crush, un puzzle game uscito nel 2007 su PSP, Crush 3D è stato realizzato dallo stesso team (Zoe Mode) e prodotto dallo stesso publisher (SEGA), entrambi ancora convinti della bontà del concept originale e delle potenzialità dell'effetto 3D applicato a una struttura ben collaudata. Nintendo Release - Gennaio 2012 Il protagonista del gioco è Danny, un tizio in camicia da notte che si trova intrappolato in una sorta di dimensione parallela e vuole uscirne a tutti i costi. Per riuscire nell'impresa, il personaggio deve superare un gran numero di livelli e comprenderne bene i segreti, perché in Crush 3D ogni scenario rappresenta di per sé un enigma. È tutta una questione di prospettiva, in effetti: agendo sui pulsanti del Nintendo 3DS possiamo visualizzare l'ambientazione da varie angolazioni oppure regolare la visuale tramite un sistema "a blocchi" che corrisponde alle facce di un cubo. A questo punto, avremo il potere di switchare dal 3D al 2D, "appiattendo" tutti gli oggetti che si trovano intorno a Danny e sfruttando, ad esempio, l'annullamento delle distanze fra una piattaforma e l'altra. Spiegare il funzionamento del gameplay di questo simpatico action puzzle risulta in effetti più complicato che non giocarlo direttamente, cosa che contiamo di fare quanto prima. Le premesse, tuttavia, sono ottime.

Resident Evil Revelations (Nintendo 3DS)

Il gioco
In uscita il 27 gennaio
Gli eventi narrati in Resident Evil Revelations si svolgono cronologicamente fra Resident Evil 4 e Resident Evil 5, e pongono le basi per la nascita della BSAA, l'organizzazione di cui Chris Redfield fa parte e che viene mostrata in azione nel quinto capitolo della serie Capcom. Nell'incipit di Revelations proprio Chris scompare misteriosamente durante un'indagine sul mar Mediterraneo, e la sua vecchia compagna, Jill Valentine, viene incaricata di ritrovarlo. Nintendo Release - Gennaio 2012 Tornano dunque insieme i protagonisti dell'originale Resident Evil, stavolta per all'interno di uno scenario ben diverso da Villa Spencer, che va da una nave dispersa in mare alle montagne innevate. Chris e Jill si troveranno anche a visitare ciò che resta di Terragrigia, fino a un anno prima una comunità virtuosa, capace di sopravvivere utilizzando esclusivamente l'energia solare, ma poi presa di mira da un gruppo di bioterroristi noto come "Il Veltro", che l'ha trasformata in una zona contaminata e inospitale. Ma ora quali segreti nasconde la città? E chi c'è dietro il Veltro? Lo scopriremo nel corso di una campagna in single player coinvolgente e intensa, che sfrutta nel modo migliore possibile le capacità tecniche del 3DS per offrirci una grafica estremamente dettagliata e fluida, forse la migliore che si sia mai vista sulla nuova console portatile Nintendo. In Resident Evil Revelations dovremo affrontare creature raccapriccianti ed esplorare location tutt'altro che accoglienti, condando però sul supporto del Circle Pad Pro, in grado di migliorare sostanzialmente l'esperienza con i third person shooter, e su di un nuovo sistema di mira in prima persona per i colpi di precisione. Non ci saranno solo combattimenti, tuttavia: gli elementi adventure torneranno alla ribalta, dunque saremo chiamati a raccogliere oggetti, trovare chiavi e interagire in vari modi con l'ambiente per proseguire nella storia. Il nuovo episodio di Resident Evil promette di essere imperdibile, e ora come ora non possiamo che fidarci.

WiiWare e DSiWare

Avete letto il nostro speciale sui migliori titoli per la piattaforma digitale DSiWare? Bene, allora saprete anche della piena compatibilità fra il DSi Shop e l'eShop per Nintendo 3DS, fattore che di fatto sancisce una "continuità" fra le due console portatili in termini di contenuti digitali, e che consente anche ai nuovi utenti di godere di alcune perle che altrimenti sarebbero state appannaggio esclusivo dei possessori di Nintendo DSi. Ma bando alle ciance e vediamo cosa ci hanno offerto di buono WiiWare e DSiWare nell'appena conclusosi mese di dicembre. Quattro i nuovi titoli per la console ammiraglia. Il primo è Gnomz (500 Wii Point), un curioso mix tra platform e picchiaduro in cui degli agguerriti gnomi si sfidano a calpestarsi a vicenda, sia in single player che in multiplayer per un massimo di quattro giocatori. Si prosegue con Paper Wars: Cannon Fodder (500 Wii Point), un tower defense anch'esso dotato di una modalità multiplayer per quattro giocatori e caratterizzato dall'ormai classico stile grafico "cartaceo". Chiudono la rassegna Paint Splash (500 Wii Point), un software per il disegno pensato per i più piccoli, e Football Up (500 Wii Point), un gioco di calcio di stampo arcade con i giocatori in stile Mii. Numerosissimi i giochi per la piattaforma DSiWare, a rimarcare il concetto espresso in apertura, ovvero la compatibilità di questi software con l'eShop del Nintendo 3DS e quindi l'allargamento della base d'utenza. Il primo titolo è Castle Conqueror Revolution (500 DSi Point o 5 euro su eShop), un mix di azione e strategia dotato anche di elementi RPG, mentre c'è poco da dire sul board game 21: Black Jack (200 DSi Point o 2 euro su eShop), che porta sul nostro touch screen il celebre gioco di carte. Crazy Hamster (200 DSi Point o 2 euro su eShop) si presenta invece come un platform di stampo classico, il cui protagonista (un buffo criceto) deve esplorare una serie di location ed evitare trappole e insidie per procurarsi le provviste necessarie ad affrontare l'inverno. Gli appassionati di puzzle game "visuali" avranno pane per i loro denti grazie a Christmas Wonderland (800 DSi Point o 8 euro su eShop), mentre il genere tower defense torna alla ribalta con Bloons TD, in cui un piccolo esercito di scimmiette deve proteggere il proprio covo dall'invasione di misteriose palline colorate. GO Series: Escape Trick - Ninja Castle (500 DSi Point o 5 euro su eShop) è il nuovo episodio di una serie puzzle ormai popolare su DSiWare, mentre Elite Forces: Unit 77 (800 DSi Point o 8 euro su eShop) si pone come una versione migliorata dell'action game Elite Forces, con quattro personaggi disponibili e vari veicoli a nostra disposizione per eliminare le forze nemiche. C'è anche spazio per i cloni, e infatti Cake Ninja (500 DSi Point o 5 euro su eShop) non fa che ispirarsi palesemente al ben più noto Fruit Ninja, sostituendo semplicemente la frutta con le torte. Sarete in grado di affettarle tutte? Discorso simile per Commando: Steel Disaster (800 DSi Point o 8 euro su eShop), un action platform spettacolare ma estremamente simile al classico Metal Slug. Chiudono la rassegna Castle Conqueror Heroes (500 DSi Point o 5 euro su eShop), Flipper 2: Flush of the Goldfish (500 DSi Point o 5 euro su eShop) e Antipole (500 DSi Point o 5 euro su eShop). Il primo è un RTS caratterizzato da un buon design, da una campagna in single player molto duratura (si parla di venti ore) e da numerosi upgrade per le armi all'interno di un sistema di crescita ben congegnato. Il secondo è nuovamente un clone, ma stavolta dell'indimenticabile Earthworm Jim, visto che il protagonista è un pesciolino che prende possesso di una tuta che gli consente di assumere una forma umanoide. Il suo obiettivo? Salvare il proprio padroncino. Antipole, infine, è un action platform che visivamente ricorda le produzioni a 8 e 16 bit e in qualche modo strizza l'occhio al classico Rolling Thunder, ma gode di una particolarità: il personaggio che controlliamo ha il potere di modificare la gravità, spostandosi da una parte all'altra dello scenario in modo da prendere i propri avversari alla sprovvista.