Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm GenerationsIl Ninja della volpe a nove code è tornato!  

A distanza di poco più di un mese dall'uscita nei negozi, Namco Bandai ci ha dato la possibilità di provare nuovamente l'ultimo capitolo della serie ispirata al famoso Ninja. Scoprite insieme a noi le novità emerse

Versione Testata: Xbox 360
Dieci milioni. Questa importante cifra è il numero di unità vendute nel mondo videoludico dal brand Naruto che dal 2005 ci regala costantemente, anno dopo anno, nuovi giochi ispirati all'universo creato da Masashi Kishimoto. Quale modo migliore si poteva trovare quindi per festeggiare questo importante traguardo? Ovviamente rilasciando un nuovo titolo per i fan! Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations è il terzo episodio dell'omonima saga. Come ci ha sottolineato durante la presentazione del gioco Hiroshi Matsuyama CEO di CyberConnect2 e da sempre sviluppatore della serie, questo gioco vuole essere un vero e proprio contenitore multimediale per i grandi appassionati del ninja della foglia. Il Ninja della volpe a nove code è tornato! Matsuyama ha poi rincarato la dose aggiungendo:" Questo terzo capitolo è stato sviluppato partendo dalle richieste che i fan ci avevano avanzato dopo aver giocato all'ultimo Ninja Storm 2. Utilizzando i loro feedback abbiamo cercato di aggiungere e migliorare alcuni elementi". Dalla prova effettuata possiamo assicurarvi che di novità ve ne sono parecchie sia in termini di giocabilità che di modalità. Lo story mode ad esempio, vero elemento portante dell'esperienza per singolo giocatore offre la possibilità di calarsi nei panni di ben dieci personaggi facendo rivivere in modo interattivo gli avvenimenti salienti della storia. In termini di continuity il gioco dovrebbe raccontare tutto quello che è successo dagli albori fino all'allenamento tra Naruto e Killer Bee sull'isola segreta del villaggio delle nuvole, posizionando così gli eventi videoludici non troppo distanti da quelli televisivi e del manga.

Un folto gruppo di Ninja

La caratteristica che probabilmente più ci ha colpito è stata il numero di personaggi selezionabili dal giocatore, ben settanta, ai quali se ne aggiungono altri di secondo piano, utilizzabili unicamente come supporto. Come ci ha spiega Kishimoto San:" Moltissimo tempo è stato speso per cercare di bilanciare ogni singolo personaggio. Questo è stato fatto principalmente per evitare che, sopratutto online, i giocatori usino sempre i soliti tre, quattro personaggi". Oltre a quello principale che comanderemo avremo la possibilità di scegliere i due classici personaggi di supporto e dei gadget ninja, sia offensivi che difensivi, da spalmare su d-pad e utilizzare durante lo scontro. Pad alla mano, il titolo non ci è sembrato troppo dissimile dalle esperienze di gioco offerte dai precedenti capitoli e chi ha dimestichezza con le meccaniche della serie si troverà sin da subito a proprio agio. Qualche elemento innovativo tuttavia è stata inserito, come il cambio di disposizione di alcuni comandi. Ad esempio quelli della tecnica della sostituzione e della parata, ora adibiti ad un tasto specifico. La sostituzione ha subito un ulteriore cambiamento, d'ora in poi infatti questa tecnica non si potrà effettuare in qualsiasi momento ma solo ed esclusivamente spendendo l'energia di una barra divisa in quattro sezioni. Il Ninja della volpe a nove code è tornato! Una volta esaurite tutte quattro le tacche bisognerà aspettare la ricarica prima di poterla riutilizzare. Altra interessante novità, sopratutto per i giocatori più tecnici, riguarda l'introduzione di un mossa super cancel che permette di interrompere una combo per iniziarne subito un'altra. Infine, sono state migliorate nettamente le sezioni aeree del gioco. Le novità appena descritte potranno essere messe in pratica sia in varianti singolo giocatore che multiplayer. Se delle prime non abbiamo avuto modo di reperire notizie, delle seconde sono state annunciate importanti new entry. Su tutte, la possibilità di creare finalmente dei tornei online fino ad otto giocatori, caratteristica che i fan chiedevano a gran voce da diverso tempo. In secondo luogo è prevista la conferma per la modalità survival in cui un giocatore dovrà sopravvivere all'impeto di una continua ondata di nemici. L'offerta di gioco quindi, pur non essendo stata annunciata nella sua interezza, dovrebbe offrire un discreto numero di modalità che farà felice tutti i supporter del prodotto distribuito da Namco Bandai.

Card games

La caratteristica che ha rapito maggiormente la nostra attenzione, riguarda la possibilità di portare all'interno del gioco degli elementi presenti su una nuova collezione di trading cards. In concomitanza con l'arrivo nei negozi del gioco, dovrebbe arrivare anche una nuova collezione di carte, con un particolare codice stampato su di esse che, una volta inserito all'interno di un'apposita sezione del menù di gioco, sbloccherà diversi elementi per i personaggi utilizzabili. Tra questi ci saranno nuovi vestiti, gadget e supponiamo anche nuove mosse. " Questa caratteristica è stata realizzata esclusivamente per l'Europa, e l'offerta completa potrà contare su un totale di più di 100 carte e rispettivi elementi da sbloccare. Quello che vogliamo è che i fan aggiungano una dimensione di gioco al titolo, sfruttando una particolare caratteristica inedita per la serie, per rendere ancora più personali i personaggi." ha sottolineato entusiasta il CEO di CyberConnect2. A supporto di questa iniziativa vi sarà anche una Limited Edition del gioco che oltre ad altri tipi di gadget dovrebbe contentenere alcuni esemplari speciali di queste carte. L'idea delle carte sulla carta è valida. Unendo il videogioco alla collezione di trading cards, potrebbe rivelarsi potenzialmente un'ottima collaborazione. Aspettiamo ulteriori dettagli e una prova su strada dell'effettivo utilizzo per capire quanto margine di successo questa caratteristica potrà avere.

Un fumetto da giocare

Sotto l'aspetto tecnico il titolo ripone fiducia per l'ennesima volta nell'ormai collaudato cel shading che ripropone in maniera ormai ottima tutte le mosse dei diversi personaggi, con un dettaglio grafico quasi ineccepibile. Anche in questo campo però abbiamo un paio di novità. La prima riguarda le rinnovate scene di intermezzo che non saranno più realizzate con il motore di gioco, bensì affidate allo studio Pierrot, autori dell'anime di Naruto. Questo fa si che il gioco si possa avvalere non solo di una qualità delle cut scene estremamente elevata, ma anche di ben sessanta minuti di immagini totalmente inedite. Il Ninja della volpe a nove code è tornato! A questa novità si aggiunge anche l'ingaggio, per quanto riguarda l'aspetto sonoro del gioco, di alcuni doppiatori occidentali della serie - presupponiamo inglesi - che hanno prestato la voce ai diversi personaggi nel cartone animato. Come sempre sarà comunque possibile selezionare la lingua giapponese per gli amanti del doppiaggio originale. Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm Generations si è rivelato un titolo realizzato da fan per fan. Se avete amato i capitoli precedenti della serie allora amerete anche questo, grazie all'introduzione di diverse novità in termini di giocabilità e di modalità di gioco. Inoltre la presenza delle trading card come veicolo di sblocco di alcuni elementi di gioco, potrebbe essere un ottimo incentivo per aumentarne la longevità. Appuntamento a fine marzo per l'uscita nei negozi e, ovviamente, per la nostra recensione.

Certezze

  • La solita, collaudata giocabilità.
  • Numero di personaggi giocabili esagerato.
  • Finalmente i tornei online...

Dubbi

  • ...ma il net code è tutto da valutare
  • La nuova caratteristica delle carte potrebbe essere un arma a doppio taglio.

TI POTREBBE INTERESSARE