A Volte li ScontanoA Volte li Scontano Vol.14 

Una rubrica che farà la felicità dei videogiocatori meno facoltosi che spesso non se la sentono di acquistare i titoli appena usciti a prezzo pieno. Un meraviglioso excursus approfondito e ricco di dettagli, attraverso i giochi in edizione economica.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Medal of Honor: Pacific Assault


Linea: EA Linea Value
Prezzo: 9,90€
Storico: La serie dei Medal of Honor nasce nel 1999 su PlayStation e ormai conta una serie sterminata di titoli, usciti praticamente per tutte le piattaforme, cellulari compresi.
Primo Voto Multiplayer.it: 7,9 - Link all'articolo

La Seconda Guerra Mondiale è sempre stata saccheggiata dagli sviluppatori di videogiochi per ambientarci titoli dei generi più disparati (soprattutto RTS ed FPS, ma anche altri, come avventure grafiche o stealth game, hanno un buon numero di rappresentanti). Una delle serie FPS più nota ambientata durante questo conflitto è quella di Medal of Honor che, nel corso degli anni, ha avuto fortune alterne nel gradimento del pubblico e della critica.
Pacific Assault si pone perfettamente in mezzo tra i capitoli migliori e quelli meno riusciti, risultando un titolo mediamente appassionante ma senza nulla di veramente originale o nuovo da offrire. Come tradizione vuole, le fasi più concitate e spettacolari del gioco sono quelle iniziali con l’attacco a Pearl Harbour, dove la coreografia degli eventi è curata al massimo per cercare di coinvolgere il giocatore. I livelli successivi si sviluppano invece lungo binari più standard, senza offrire momenti memorabili e annoiando in alcune occasioni per la ripetitività delle sparatorie, aumentata poi dalla scarsa intelligenza artificiale dei nemici e da alcune scelte di design discutibili. In sostanza si tratta di un titolo senza infamia e senza lode, molto curato dal punto di vista tecnico, che prende per il tempo che dura ma che non lascia traccia nella memoria una volta che lo si è concluso. Lo consigliamo a tutti quelli che adorano la Seconda Guerra Mondiale come ambientazione e che non si sono ancora stancati di sparare contro i soldati dell’Asse.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Harry Potter e il Calice di Fuoco


Linea: EA Linea Classic
Prezzo: 19,90€
Storico: Niente di rilevante da segnalare.
Primo Voto Multiplayer.it: 6,9 - Link all'articolo

Il mago occhialuto più famoso del mondo lo conoscono veramente tutti. Pare che abbia ricevuto decine di proposte di matrimonio, tra cui un paio di un certo A. Rubbini (omonimia?) che gli ha anche chiesto perché le porte non si aprono quando lui gli corre contro con la testa urlando Vingardium Leviosa. Sono domande a cui tutti vorremmo rispondere (offendendo e malmenando il Rubbini, ovviamente) ma su cui sorvoliamo per decenza.
I videogiochi tratti dai film sono tutti piuttosto mediocri (finora sono cinque in totale, senza contare i vari spin-off) ma questo Harry Potter e il Calice di Fuoco è sicuramente uno dei migliori, se non proprio il migliore. Il che è tutto dire vista la qualità comunque non eccelsa. Nei panni di Harry e dei suoi storici amici bisognerà prendere parte al torneo Tre Maghi superando varie prove e raccogliendo gli oggetti sparsi per gli scenari. Lunghe fasi di esplorazione e combattimento, ambientate all’interno della scuola e nei suoi immediati dintorni, si alterneranno con altre maggiormente legate al film e al torneo, come la corsa contro il drago.
Se siete dei maniaci di Harry Potter tenetelo in considerazione perché, nonostante i grossi difetti che si porta dietro (soprattutto una ripetitività asfissiante), si tratta comunque di un buon titolo che riesce a divertire e che non sfigura tecnicamente con altri prodotti… e poi Harry Potter è sempre Harry Potter, un po' come San Remo.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Commandos: Strike Force


Linea: Eidos
Prezzo: 9,90€
Storico: Niente di rilevante da segnalare.
Primo Voto Multiplayer.it: 7,5 - Link all'articolo

Nella mente di chi scrive, e di molti di voi immaginiamo, alla parola Commandos è associata l’immagine dei tre splendidi titoli strategici/tattici che tante ore hanno impegnato i giocatori di tutto il mondo. Erano (e sono) tre prodotti eccellenti che hanno fondato e definito un intero sottogenere e che molti ancora rimpiangono. Purtroppo le vendite del terzo episodio non devono essere andate benissimo se Eidos ha deciso di cassare la serie principale, tentando di rivitalizzarla con la produzione di questo sparatutto tattico di pessima fattura.
Il problema più grande di Commandos: Strike Force è il suo non essere né uno sparatutto puro, né uno sparatutto tattico. Questa mancanza di personalità si riflette su tutto il gioco che diventa una fiera di occasioni sprecate. Ad esempio l’idea di mettere il giocatore alla guida di personaggi specializzati in diversi campi è buona ma alla prova dei fatti la maggior parte delle azioni si trasformano in sparatorie che si risolvono con il massacro indiscriminato dei nemici, caratterizzati da un’intelligenza artificiale presa in prestito da uno degli Amici di Maria.
Insomma: dopo l’ennesimo tedesco che, non avendo di meglio da fare nella vita, corre sulla nostra linea di fuoco facendosi massacrare volontariamente, si toglie il DVD dal lettore e si disinstalla il gioco senza starci a pensare troppo. Peccato che una delle serie più belle degli ultimi anni sia finita così. Speriamo in un ritorno in grande stile in un futuro prossimo.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Cycling Manager 5


Linea: Linea BIS
Prezzo: 9,90€
Storico:Niente di rilevante da segnalare.
Primo Voto Multiplayer.it: 7 - Link all’articolo

Cycling Manager 5, conosciuto anche come Pro Cycling Manager, porta sugli schermi del PC le grandi classiche del ciclismo mondiale, di cui è l’indiscusso re dei simulatori… anche perché l’unico. Il prodotto è accurato e tenta di simulare tutti gli aspetti della vita di una squadra ciclistica, a partire da quelli “umani”, ovvero la scelta dei corridori, il loro allenamento, la loro dieta e così via; passando per quelli inerenti alle gare vere e proprie, con la necessità di pensare delle tattiche per affrontare le diverse competizioni, disponendo i corridori e dandogli ordini; per arrivare agli aspetti economici, che permettono di gestire sponsor, ingaggi, premi, e così via.
Ovviamente si tratta di un prodotto molto complesso che non è possibile riassumere efficacemente in queste poche righe (se vi interessa saperne di più andate a leggere la recensione linkata tra le informazioni generali). Vi basti di sapere che, essendo unico, è anche il più accurato nel suo genere e che, come unico difetto, possiamo addurre l’uscita di vari seguiti che ne aggiornano le meccaniche e ne raffinano il gameplay, anche se, cercando su internet, è possibile trovare dei siti di appassionati che consentono di aggiornare il gioco alle competizioni più recenti senza spendere soldi. Consigliamo quindi il gioco a tutti gli appassionati delle due ruote che vogliono simulare questo magnifico sport sui monitor dei loro PC.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Vietcong


Linea: Take Two
Prezzo: 9,90€
Storico: Niente di rilevante da segnalare.
Primo Voto Multiplayer.it: 7 - Link all'articolo

Call of Duty 4 ha un certo primato di qualità sulla resa cinematografica dell’azione militare, ma non tratta il tema del Vietnam ed è ancora lontana la data per la quale ci si possa aspettare un’edizione a prezzo scontato. Che dire, non vogliamo suggerirvi una sostituzione quanto un diversivo a buon mercato. Ma sì, è chiaro fin dal titolo, si parla di Vietcong, titolo discreto che nonostante non abbia fatto cadere dalla sedia il mondo intero all’epoca della sua commercializzazione, può tornare sotto i riflettori in edizione economica. Ci sono evidenti lacune tecniche e di intelligenza artificiale, ma un’ambientazione solida e un gioco di squadra strutturato risollevano le sorti del titolo. Vale quindi la pena affrontare un’ambientazione poco battuta in ambito videoludico, a causa anche della monotonia delle azioni e del contesto bellico in cui si è svolto il sanguinoso scontro tra Stati Uniti e Vietnam del Sud.
Probabilmente è il realismo l’asso nella manica di questo FPS: con un colpo andato male ci si ritrova a fare una pessima figura tra la fitta vegetazione. Da notare che ogni missione vi mette a disposizione una specie di guida dalle diverse abilità speciali, arricchendo così il gameplay con qualche diversivo per uscire anche dalla routine generale. Non dimentichiamoci che l’armamento a disposizione dei soldati era tutto sommato limitato, perciò non aspettatevi MP5 tigrati di rosso o cinque varietà di fucile da cecchino. Nulla di cui stupirsi, per volerci giocare dovete essere di quelli che si sono visti tutti i film sull’argomento e hanno voglia di un po' di guerriglia tattica.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Advent Rising


Linea: Majesco
Prezzo: 9,90€
Storico: Niente di rilevante da segnalare.
Primo Voto Multiplayer.it: N/D

Se vi dicessero che la salvezza della razza umana dipende da uno che si chiama Giddeon Wyeth non sentireste un brivido di pessimismo attraversarvi la schiena? Bene, nel caso dovete mettervi il cuore in pace, perchè Giddeon siete voi! Se proprio non riuscite a tollerarne l’aspetto, considerate comunque che si può passare dalla visuale in terza persona a quella in prima persona. Fortunatamente Giddeon è così forte da far pensare che il gioco possa essere settato di base sulla Modalità Dio, da disattivare eventualmente nel caso vogliate regalarvi una minima soddisfazione. Quel furfante da due soldi di Giddeon è infatti capace di utilizzare le armi come un Navy Seal e vanta poteri mentali di prima classe. Miscelate i pugni di Ethan (Condemned), la perizia bellica di Maestro Chief (ok, da dove viene lo sappiamo tutti) e le abilità speciali di un, uhm aveva un nome il protagonista di Bioshock? I nemici invece sono poveri principianti finiti sul pianeta sbagliato, e afflitti per giunta da un frame rate che impedisce loro di ragionare fluidamente. C’è da dire che il comparto tecnico poi non aiuta molto a immedesimarsi in una narrazione lineare come un filo a piombo. Insomma, come spesso accade nel frullare tra loro troppi gusti, non si riesce a sentire bene il sapore di nessun ingrediente. Ad anni di distanza è forse un bene continuare quindi a ignorare Advent Rising, a meno che non siate vissuti di RTS e vogliate provare un gioco d’azione per la prima volta senza indurvi in frustrazione.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Ankh


Linea: Take Two
Prezzo: 9,90€
Storico:Niente di rilevante da segnalare.
Primo Voto Multiplayer.it: 7 - Link all’articolo

Al mondo ci sono cose serie, e una di queste immaginiamo possa essere divenire oggetto della maledizione di una mummia, che si è presa la briga per giunta di comunicarcelo a tu per tu. Il reato commesso per essere in tal modo perseguitati è di quelli gravi, poiché il giovane protagonista Assil ha commesso l’errore di ridere dietro al rotolo di bende redivivo, o forse mai morto veramente. L’incipit sgombera il campo dai dubbi sull’eventuale demenzialità che sostiene Ankh, un’avventura grafica nostalgica in tutti i sensi. Innanzitutto per l’umorismo becero e onnipresente, degno nelle intenzioni della migliore LucasArts, e poi per quell’inventario stracolmo di oggetti da combinare tra loro, unica vera possibilità per risolvere gli enigmi. Preparatevi dunque a sondare ogni millimetro di schermo con il puntatore e a parlare con ogni personaggio che vi si pari davanti, nella speranza di ricevere udienza dal Faraone e farvi graziare.
In fondo ha un senso guardasi indietro verso questo Ankh, perchè rispecchia i classici del genere, seppure senza la stessa lucentezza. Meno sceneggiatura profonda con dialoghi intellettuali e più scanzonature. Passati due anni dalla sua uscita l’edizione budget spinge a essere indulgenti verso la longevità ridotta alla decina di ore, una lunghezza effimera per un’avventura grafica. Mettiamoci poi che i più esperti riusciranno a venire a capo anche dei pochi enigmi veramente ostici in tempi brevi e già il tutto potrebbe restringersi a cinque ore abbondanti. Però noi non ci fermiamo a misurare la qualità con il righello vero? Quindi perché no, un tuffo nel passato fantastorico dell’Antico Egitto e in quello storico del punta e clicca potrebbe rallegrare un fine settimana privo di grandi distrazioni.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Brothers in Arms: Road to Hill 30


Linea: Exclusive
Prezzo: 9,90€
Storico: Niente di rilevante da segnalare.
Primo Voto Multiplayer.it: N/D

Brothers in Arms: Road to Hill 30 è un titolo perfetto per essere recuperato in edizione budget. Innanzitutto non ha perso il proprio valore strutturale nel corso degli anni e in secondo luogo rappresenta una tappa obbligata per ogni appassionato del genere. Nel caso specifico il suo grande pregio risiede nell’aver affrontato gli scenari della Seconda Guerra Mondiale con grande realismo tattico, per una volta onnipresente e affiancato da una gestione delle truppe amiche molto approfondita. Anzichè obbligare il giocatore a seguire script preordinati che lo accompagnino lungo una serie di tappe cinematografiche, Brothers in Arms privilegia la singola situazione bellica con diversi approcci aperti. La parte più interessante consiste proprio nel poter miscelare la capacità personale di centrare il bersaglio con le manovre necessarie al fine di prendere gli avversari alle spalle o costringerli sotto il fuoco di copertura.
In questo senso l’intelligenza artificiale dei nemici è un esempio eccellente di come si possano ricreare routine comportamentali dinamiche che si adattano alle vostre scelte. Non aspettatevi centinaia di tattiche diversive, perchè comunque gran parte delle missioni si assomigliano tra loro, ma nel complesso il tipo di approccio strategico infonde una notevole dose di realismo a un genere che solitamente punta tutto sulla spettacolarità e sull’azione, come ci si aspetterebbe da un FPS. Naturalmente risente degli anni trascorsi e non può competere con il coinvolgimento che offrono gli sparatutto bellici più moderni, ma di fatto l’impianto adottato dalla serie Brothers in Arms risulta ancora puro nella sua concezione e valido com’esperienza ludica in generale.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Need for Speed Carbon


Linea: EA Linea Classic
Prezzo: 19,90€
Storico: Niente di rilevante da segnalare.
Primo Voto Multiplayer.it: 7,8 - Link all'articolo

Finalmente. Era ora che tornassero alla ribalta titoli educativi in grado di tenere lontani i videogiochi dal banco degli imputati. Capita dunque a proposito questo Need for Speed Carbon, un titolo di guida dove si esalta e si premia la voglia di correre illegalmente a velocità folle per le trafficate strade di Palmont City. Ah, le associazioni rimpiangeranno Niko Bellic e il suo uso coscienzioso dei mezzi pubblici. Quindi come avrete capito a voi toccherà l’onore di vestire i panni del tamarro del quartierolo in cerca di brividi, mettendo a dura prova la vostra vettura e passando molto tempo in garage a settarla. Il tuning del mezzo gioca un ruolo importante in Need for Speed Carbon, ed è necessario saperci fare (ma neanche poi troppo) con le regolazioni per strappare porzioni di metropoli alle gang avversarie. Da notare il ritorno delle gare testa a testa lungo il Canyon.
Per il resto dovete avere voglia di competere invece in una città buia e piovosa, con i lampioni che si riflettono nelle pozze d’acqua lungo i marciapiedi e l’usuale libertà di movimento per le strade di Palmont City, senza dover necessariamente passare da una corsa all’altra. Probabilmente una riedizione giustifica maggiormente l’acquisto, perchè in prima battuta era fortemente penalizzato dal frame rate bisognoso di prendere meno buche in corsa e da uno scarso effetto di accelerazione. Non può in nessun modo paragonarsi tecnicamente a un Burnout insomma, ma può soddisfare gli amanti del volante, che a questo prezzo si trovano a stringere tra le mani un titolo che ancora può offrire abbastanza aderenza da rimanere sul vostro hard disk per una quindicina di ore almeno.

A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14 A Volte li Scontano Vol.14

Serious Sam 2


Linea: Take 2
Prezzo: 6,99€
Storico: Niente di rilevante da segnalare.
Primo Voto Multiplayer.it: 8 - Link all'articolo

Il primo Serious Sam arrivò come un fulmine a ciel sereno in un mondo, quello degli FPS, sempre più affamato di novità. Sam, il protagonista, era un tamarro ispirato evidentemente da Duke Nukem e soprattutto dal suo bon ton videoludico. Quello che rendeva unico il gioco erano i livelli vastissimi e letteralmente straripanti di nemici. Il body count alla fine di ogni mappa era impressionante (si parla di migliaia di nemici uccisi) e alcuni scontri sono rimasti impressi nella memoria di chi li ha provati per difficoltà, frenesia e spettacolarità.
Serious Sam 2 provò a fare altrettanto ma con risultati altalenanti. Quello che scontentò i fan fu proprio la mitigazione di quell’eccessività che caratterizzava il primo episodio. Serious Sam 2, infatti, offre sì un motore grafico rinnovato, ma anche mappe più piccole e scontri generalmente più semplici che non riescono mai a raggiungere la sublime follia di quelli visti nel primo episodio. Quello che viene a mancare è il senso dello stupefacente, ovvero il rimanere a bocca aperta di fronte a masse isteriche di mostri che, per un attimo, portano il giocatore a pensare che non riuscirà mai a distruggerli tutti.
Detto questo è innegabile che, pur appannato dal confronto con il predecessore, Serious Sam 2 è un buon FPS capace di regalare molte ore di divertimento e in grado di sfoderare alcune carte che lo rendono consigliato a tutti i fan del genere in cerca di un po’ di disimpegno.

TI POTREBBE INTERESSARE