Ace Combat 4  0

2

Uno dei miei obiettivi primari di questo E3 era quello di provare Ace Combat 4 e vi assicuro che avrei fatto carte false pur di potercela fare. Non ho invece dovuto faticare molto per poter mettere le mani sul joypad e provare il gioco di combattimenti aerei più atteso dell'anno. Dopo aver smanettato per qualche secondo per uscire dai menù in giapponese, mi sono ritrovato in volo al seguito di una numerosa squadriglia di F14 e F16. Le prime emozioni provate sono state un misto di meraviglia e di assuefazione alla bellezza della grafica e alle spettacolari esplosioni dei missili da me lanciati. Prima della fine della prova del gioco ho voluto togliermi una curiosità e provare a fare un volo radente al suolo e solo allora mi sono accorto che purtroppo i dubbi della vigilia erano fondati. Avvicinandosi al terreno le texture assumono una qualità assolutamente da dimenticare e quasi non sono riuscito a credere che la Namco si sia dimenticata di porre rimedio ad una simile imperfezione. Rimanendo in quota invece vi sembrerà di essere realmente sui cieli di Namco, teatri dei combattimenti più accesi. Il fotorealismo delle ambientazioni vi sorprenderà ma attenti a non avvicinarvi troppo al suolo! Grafica a parte Ace Combat 4 mi ha entusiasmato per il realismo degli scontri e la sensazioni di essere sembre "braccato" dai caccia avversari. La sensazione provata al momento del lancio di un missile è ineguagliabile. A questo punto sono convinto che Ace Combat 4 sarà uno dei titoli più interessanti per PS2 provati a questo E3. Peccato che manchi ancora molto tempo all'uscita in Europa della versione definitiva!