Age of Conan: Hyborian Adventure - Newsletter Luglio  0

Completamente tradotta in italiano la nuova newsletter di Age of Conan: Hyborian Adventure, atteso MMORPG di Funcom.

APPROFONDIMENTO di Matteo Santicchia   —  29 Giugno 2007

Un demone rettile, nato dalla magia nera: il Vistrix

L'Atzel Approach offre una varietà di supplizi agli incauti viaggiatori. Mentre i gruppi di banditi sotto le insegne di Atzel sono una grande minaccia per tutta la regione, esistono pericoli più oscuri. Il più grande di questi, e padre di demoni minori, è il demone conosciuto come Vistrix. In verità si sa poco del Vistrix, e molte delle dicerie mortifere legate alla bestia sono nate da terrificanti congetture piuttosto che da fatti nudi e crudi. Il racconto finisce nel mito dal giorno alla notte, diventando un tutt'uno di verità e legenda. I giovani Mammuth vengono portati via dai loro greggi, strappati dal suolo da una grande ombra e da un colpo di vento assordante.

Bestie inumane simili a serpenti, i chill crawlers, strisciano liberi dai sepolcri di neve e in grande numero strisciano fino alla superficie. Coloro che a malapena sopravvivono sui pendii delle montagne della regione incolpano i Vistrix di questi atti. I demoni prendono i mammuth per nutrirsi. I chill crawlers sono la mostruosa progenie dei draghi. I Vistrix sembrano essere un nuovo pericolo per la regione, più di certe mostruosità antiche ben conosciute per affliggere Cimmeria e i Border Kingdom nei secoli passati. Tutti quelli informati della malvagità che pervade l'Atzel’s Approach, sanno che l'arrivo del demone dragone coincide con il fiorire dell'oscurità. Se i Vistrix siano la causa o un altro sintomo della decadenza del reame nessuno può essere sicuro.
Fisicamente, il demone ricorda un rettile di un'età lungamente dimenticata quando re squamati e a sangue freddo reclamavano il mondo come proprio territorio di caccia. Un'intelligenza, una intelligenza umana, brillerà nei suoi occhi giganti? La risposta a questo dipende interamente dalla favola a cui un viaggiatore crede...

Nel regno del re-bandito: Aztel's Approach

Fra gli insediamenti nel regno grigio di Cimmeria e le guglie prosperose delle grandi citta di Nemedia, briganti ed avventurieri si sono ritagliati grandi territori all'interno di una terra caotica e disperata. Il prezzo dei Border Kingdom, in pugno al bandito-re Atzel, è il passaggio principale per Cimmeria, usato da principi mercanti ed umili commercianti. Il controllo su questo passo mantiene i seguaci di Atzel ben pagati, ben nutriti e ben armati.
Stretto nella morsa di un inverno crudele, i passi montani di queste terre senza legge sono soffocati dal ghiaccio, mentre venti carichi di neve ululano attraverso i canyon, suonando alle orecchie dei mortali come il pianto di un dio morente. Chiunque metta piede in queste terre cammina nel cuore ghiacciato del territorio sotto il potere di Atzel, cadendo sotto il suo sguardo mentre osserva tutto ciò che accade nel suo reame dalla più alta finestra della grande fortezza. L'Atzel’s Approach, la regione che porta al castello del signore bandito, è una terra brulicante di ladri e briganti che si riuniscono in gruppi sotto la bandiera del loro padrone. Alcuni narrano storie della morte di Atzel per mano di Conan il Cimmerico, avvenuta qualche anno fa, ma se queste storie fossero vere, come è possibile che il re-bandito cammini di nuovo? Perchè assassini senza legge da tutta Hyboria rispondono alla sua chiamata alle armi? Perchè un'armata di banditi marcia sugli alti passi di Cimmeria, uccidendo e saccheggiando nel suo nome maledetto?

Nel regno del re-bandito: Aztel's Approach

Rovine si sporgono dalle terre desolate dell'Atzel’s Approach, le ossa spezzate di una civiltà estinta. Un'ombra minacciosa cade sopra queste rovine, sagoma dannata di dimensioni e forme inumane. La parola dragone circola su molte labbra, in un sospiro carico di paura. Altri sussurrano demone e pregano i loro dei di proteggerli. Qualunque sia la verità, un grande disagio circola attraverso la regione. Se i regni vicini non sembrano preoccuparsi delle invasioni che devastano i loro confini, i sovrani di Hyboria dovrebbero guardare verso le terre di Atzel con ferma risoluzione nei loro occhi e spade nelle loro mani. Il male si riproduce senza opposizione, questo risulta chiaro. Nelle profondità dei canyon e sopra le cime delle montagne, armate di banditi sgobbano assieme agli stregoni di Stygia, fra i gusci vuoti di insediamenti in decadenza, tirando fuori antiche reliquie dalla terra ed ammassandole per scopi sconosciuti a chiunque altro. Sembra che Atzel stia forgiando un'inconsueta alleanza, nei mesi recenti. Il tempo dirà cosa l'inaspettato legame fra il re-bandito e gli Stygiani significherà per Hyboria.

Combattimento a distanza in Age of Conan

E ora diamo uno sguardo approfondito al combattimento a distanza in Age of Conan per darvi anche un'idea generale su cosa significhi esattamente giocare come ranger.

Sono cambiate molte cose nel combattimento a distanza da quando abbiamo iniziato a rivelare dettagli nei primi mesi del 2006. Lo sviluppo di un gioco è un processo in perenne cambiamento e quello che sembrava clamoroso su carta agli inizi, potrebbe, quando finalmente implementato, non risultare così buono. Questo è quello che succede quando lo sviluppatore crea diversi elementi di una feature prima che venga deciso come funzionerà nella versione finale del gioco. Il combattimento a distanza è passato attraverso diverse modifiche prima di diventare quello che è ora. Per esempio, il gioco supporta una modalità in prima persona per scoccare le frecce, completa di mirino e sistema di mira realistico, comunque abbiamo anche implementato una modalità in terza persona introducendo quello che noi chiamiamo sistema di mira a cono usato in tutti i combattimenti a distanza, incluso il lancio di incantesimi. Ma non andiamo troppo oltre e iniziamo svelandovi i dettagli principali del sistema di combattimento a distanza in Age of Conan.

Mira e fuoco
In Age of Conan, sparare a qualcosa con arco e frecce è molto più di cliccare un obiettivo e un'icona. Mirare sarà molto più realistico come già detto, sia in prima che in terza persona. In prima persona ci sarà un mirino e verrà data la possibilità di mirare manualmente e colpire il nemico, inoltre potremo sparare più lontano. Ma ovviamente, mirare in prima persona richiederà molta più destrezza e abilità. Quando si è in terza persona, si avrà un sistema di mira a cono. Il cono è semplicemente un'area stretta a forma di cono che ha origine dal personaggio, dentro la quale ogni cosa è un potenziale bersaglio. Il cono è anche un sistema di orientamento che può anche essere eliminato se non lo si vuole a schermo. Quando si è in movimento, l'obiettivo cambierà a seconda di quale nemico sia più vicino e in posizione più diretta rispetto al cono, e basterà cambiare l'angolo per avere una linea di mira pulita. E anche la specialità chiamata "kiting" è più difficile da realizzare in Age of Conan. Può sembrare strano, ma è un sistema da provare se si vuole veramente capire come funziona e perchè funziona bene. Porta definitivamente i combattimenti a distanza su un altro livello per un MMORPG, e anche se non puoi colpire distintamente tutte le parti del corpo, è un solido compromesso tra un FPS e un tradizionale MMO.

Combo a distanza
Come i combattenti corpo a corpo, i ranger possono realizzare delle combo. Anche se ci sono diverse classi in Age of Conan che possono attaccare a distanza, solo i ranger possono fare delle combo. Questo li rende dei mortali nemici sul campo di battaglia, e per il giocatore attaccare a distanza diventa più interessante e vario, non è solo semplicemente lanciare frecce verso un bersaglio. Aggiunge un pò più di strategia al tutto. Di base, come nel combattimento corpo a corpo, ci sono 5 direzioni verso le quali sparare. In alto a destra, in basso a destra, in alto a sinistra, in basso a sinistra, e corpo/testa. In quanto ranger, è possibile acquisire combo differenti altrettanto letali. Ogni fase di una combo lancia una freccia, e l'ultima freccia di solito attiva un effetto. Inoltre i ranger sono l'unica classe che può usare armi a distanza mentre cavalcano. Un esempio di combo è Hamstring Snipe, un potente attacco che termina con il lanciare delle frecce spinate verso il calcagno del proprio avversario, rallentandolo vistosamente. Ma può anche terminare con delle fatality, come lanciare tre frecce alla volta nella testa dell'avversario per poi vedere il sangue zampillare copiosamente.

Armi e munizioni
In Age of Conan ci sono due tipi di archi, l'arco standard e la balestra e molte sono le differenze oltre a quelle visive. Per esempio la balestra è più focalizzata verso un singolo bersaglio, mentre l'arco è più orientato a danneggiare un'area. La balestra, comunque, è così potente da colpire un avversario e nello stesso tempo anche quello dietro lui! Inoltre la balestra è più potente, ma l'arco è di solito più veloce. Non c'è bisogno di comprare munizioni in Age of Conan. Quello di cui c'è bisogno comunque è di una faretra che sarà sempre piena di frecce, senza pericolo che finiscano. Ma ogni faretra ha dei particolari attributi che donano effetti diversi alle frecce. Per esempio una faretra può dare l'abilità di scoccare frecce infuocate, un'altra invece aumenta il danno effettuato dai dardi.

Abilità uniche
I giocatori che scelgono la classe ranger avranno diverse abilità da usare. I ranger possono per esempio inseguire i nemici senza farsi vedere per evitare i pericoli o inseguire le prede che stanno cacciando. Il ranger può anche utilizzare le trappole, le quali sono di diverso tipo, con un proprio effetto e di differente potenza, come per esempio quello di incollare il nemico al suolo. Un altro esempio di una preziosa abilità del ranger è quella dell'hide attack. I ranger nascondendosi possono scagliare un particolare tipo di freccia spuntata con una pietra rotonda in punta che ha la possibilità di incapacitare i nemici, mettendoli k.o. o bloccandoli senza possibilità di combattere e rispondere.
Ultimo, ma non per importanza, i ranger hanno accesso a differenti modalità. Le modalità sono abilità fondamentali in Age of Conan, e mentre i combattenti corpo a corpo possono assumere atteggiamenti (modalità) aggressivi e difensivi, i ranger possono sfruttare diverse abilità che vengono attivate semplicemente cliccando sull'icona della modalità. La modalità cecchino incrementa la distanza massima da cui scoccare le frecce, mentre la modalità volley crea un'area di danno effettivo. Un altro esempio è la modalità piercing per coloro che usano la balestra.

Conclusioni
Gli sviluppatori si stanno spremendo per perfezionare l'esperienza degli attacchi a distanza, e ci saranno diversi cambiamenti andando avanti con la beta. Vogliamo catturare l'eccitazione di essere armati con un arco e scoccare frecce verso i nemici, e ci sembra di aver raggiunto molti dei nostri obiettivi introducendo uno dei sistemi di mira più dinamici, ma anche grazie ad alcune feature strategiche come le modalità, le combo e molto altro.

Quindi, sarai uno di quelli che si nasconderanno nelle scure foreste dei Border Kingdom pronto a scagliare una freccia nel cervello di un povero avventuriero che si trova a passare di lì? Sta a te decidere!

E' disponibile anche un nuovo filmato di Age of Conan ed un wallpaper in risoluzioni multiple. Filmato Aztel's Approach

Age of Conan: Hyborian Adventure - Newsletter Luglio
1600x1200

Animali della Tundra del Nord: Mammuth

Animali enormi simili agli elefanti, i mammuth sono creature rivestite di pelosa pelliccia marrone con zanne ricurve grandi quanto un uomo. Questi animali vagano per le terre di Nordheim in greggi, cacciate dai Vanir e dagli Aesir per le carni, le pellicce e per il prezioso avorio. Mentre la pelliccia può essere usata come coperta e armatura, le zanne vengono rielaborate in impugnature per le armi o gioielli d'avorio, le carni invece possono nutrire per diverso tempo un intero clan, vista la grandezza di ogni singolo animale.

In battaglia, un mammuth è un nemico temibile, che spesso richiede la forza e la perizia di molti guerrieri per abbatterlo. La loro spessa pelle e la folta peluria li corazza contro i colpi inferti da spade e lance e grazie alla grande forza e alle letali zanne, un mammuth imbizzarrito può uccidere tranquillamente un gruppo di sprovveduti cacciatori. Anche fiaccato da una dozzina di frecce queste creature continueranno a combattere, calpestando gli uomini che cercano di ucciderli o straziandoli con le loro zanne. Ci vuole tutta la forza che Crom ha dato ad un uomo per affrontare un mammuth scatenato, con il terreno tremante sotto i piedi del guerriero e una morte dolorosa che lo aspetta se finisce schiacciato dalle zampe della bestia o impalato dalle sue zanne.
Alcuni guerrieri tra i Vanir e i loro capi Ymirish utilizzano i mammuth che trovano nelle terre selvagge del Nordheim, in modo differente. Questi enormi animali sono incatenati e addomesticati sia attraverso mezzi materiali che attraverso le stregonerie Ymirish e usati come animali da guerra, portati in battaglia per scoraggiare e demoralizzare i nemici e per schiacciarli. Nelle montagne di Eiglophian i mammuth vagano liberi, e recentemente alcune dicerie raccontano di bestie dalla pelliccia sanguigna che terrorizzano i cacciatori di Cimmeria. Nei Border Kingdom i mammuth non sono solo liberi e selvaggi ma servono anche come cavalcature da battaglia per il re bandito Atzel.
Anticamente, il signore della guerra delle terre del nord Grimnir Stormbringer è entrato in battaglia cavalcando un mammuth da guerra. In ogni conflitto tra i Vanir e i Cimmeri, i mammuth hanno inflitto terribili perdite ai difensori Cimmeri.