Diario del CapitanoAgitato non mescolato 

James Bond 2007: va in Panda, beve birra, è biondo e probabilmente rutta.

Agitato non mescolato

Ora, non vorrei sembrare un bacchettone, capisco le esigenze di "svecchiare" un personaggio che è stato protagonista di ben 22 film in quarant'anni però talvolta innovare non è sempre la miglior scelta. Siamo sicuri che una versione vindieselizzata è quello che ci vuole al personaggio di James Bond per far presa sulle nuove generazioni che non hanno conosciuto e apprezzato la versione Sean Connery? Io parlo da estimatore di Vin Diesel (visto e apprezzato anche in Find Me Guilty) e non lo uso in senso dispregiativo. E' solo che lo trovo troppo diverso e inadeguato, come character style per 007.
Quello che temo è che il prossimo 007, Casinò Royale, possa somigliare anche solo lontamente ad uno spy movie da dimenticare qual è stato XXX con il già citato Vin Diesel, spia buzzurra che più buzzurra non si può.

Per finire

Ultimi scampoli di Tokyo Game Show, seguito in diretta dal team capitanato da Pierpaolo Greco fisicamente presente sul suolo giapponese. A dirla con le loro parole (ascoltate spesso con il fido Skype) "è una edizione stressante, troppo affollata, con pochi giochi giocabili su poche postazioni disponibili". Tuttavia per noi italiani affamati di PlayStation3 (specialmente dopo l'annuncio di rinvio al 2007) è il paese della cuccagna. Tra oggi e lunedì potrete leggere o vedere sulla TV (di Multiplayer.it) di giochi come Motorstorm, Warhawk, Ridge Racer 7, Blue Dragon e Forza Motorsport 2. Vi pare poco?

Le puntate precedenti

Se vi siete persi le puntate precedenti del Diario del capitano (oltre 1200 editoriali), ecco le coordinate per rintracciarle:

- dal 3 maggio 2004 a oggi
- dal 2000 al 4 aprile 2004

Agitato non mescolato n tempo era un gentleman. Nell'immaginario collettivo era un uomo scozzese, fatto baronetto di recente, tale Sean Connery. Un uomo distinto e ben curato si direbbe. Negli anni '70 era un sex symbol. Poi gli anni sono passati anche per lui, non era più idoneo a interpretare la spia rimorchiona. Lo scettro è passato a vari personaggi, per approdare negli anni '90 in mano a Pierce Brosnan, che pur non avendo lo stesso appeal dello scozzese, ha tentato di mantenere intatte le caratteristiche del personaggio originale.
Poi anche Pierce si è imbruttito ed è stato parcheggiato. Gli autori della serie cinematografica hanno sicuramente fatto un'indagine di mercato, hanno scoperto che esistevano bulli à la Vin Diesel, che andavano di moda i muscoli e i modi bruschi. Chi più adatto di Daniel Craig (visto già in Munich)?
L'attore biondo che fa impazzire il mondo è così diventato James Bond edizione 2007. Piegato (prono) alle regole del marketing guiderà una Panda 4x4 - le Aston Martin non ci piacciono più - e si berrà un bel boccale di birra Heineken, nè agitato nè mescolato. Alla fine ci scapperà anche un bel rutto? Lo scopriremo il prossimo 17 gennaio al cinema.

TI POTREBBE INTERESSARE