Anteprima di Horizons  0

Sta per arrivare anche in Italia uno dei MMORPG più appassionanti degli ultimi anni: Horizons. I ragazzi di RPGplayer hanno provato a lungo la beta del gioco o sono oggi in grado di fornirci una prima valutazione su questo promettente titolo.

Alcune problematiche tecniche

Il primo impatto del gioco non è stato dei più fortunati; terminata l'installazione abbiamo dovuto sudare parecchio prima di poter installare l'ultimo aggiornamento disponibile, a causa di problemi di vario genere relativi alla procedura di auto-aggiornamento (nel forum ufficiale del gioco c'e' una discussione attualmente aperta su questo spinoso argomento).
Dopo alcune versioni rilasciate in qualche giorno ne è stata rilasciata una più stabile che ha permesso all'auto aggiornamento di funzionare correttamente, e a noi di toccare con mano questo tanto agognato prodotto.

La parte grafica e sonora

La visuale è ovviamente la consueta terza persona, con possibilità di cambiare in prima persona, modalità pericolosa perché non ci si accorge di chi ci viene alle spalle. L'uso della telecamera è sufficiente: imparerete presto ad utilizzarla per visualizzare correttamente l'ambiente circostante in caso di irregolarità terrene.
Le ambientazioni sono differenti, e la sensazione che si prova è quella di stare in un mondo 'verosimile': sono presenti montagne, colline, strutture create con l'erosione del vento e dell'acqua, stagni e quant'altro possa permettere alla nostra mente di rilassarsi comodamente e gustarci il paesaggio.
Purtroppo non abbiamo riscontrato fenomeni atmosferici, ma crediamo che questi verranno inseriti nella versione finale del gioco.
Le musiche che si odono passeggiando sono davvero orecchiabili (alcune ricordano la colonna sonora de "Il Gladiatore"), e in caso di combattimento passano automaticamente a ritmi incalzanti, eroici o cupi.

L'interfaccia

Interagire con personaggi, mostri e oggetti è davvero semplice ed intuitivo; trascinando il mouse su di uno di questi si illumineranno, e cliccando una volta comparirà una specie di griglia intorno al 'target'. Quest'ultima modalità di selezione di un target può essere cambiata a piacimento.
Una volta acquisito il target potremo cliccare con il tasto destro del mouse su di esso per far comparire un menu intelligente che vi permetterà di compiere solo le azioni possibili con l'oggetto (ad esempio, selezionando una mucca potremo attaccarla o recuperarne il latte, selezionando un NPC potremo salutarlo, attaccarlo o commerciare).
E' possibile anche eseguire le azioni tramite una delle tante finestre trasparenti che il gioco mette a disposizione. La gestione di queste finestre è davvero ottimale e permette di personalizzare la 'console' a vostro piacimento.
Oltre la finestra Azioni avremo infatti la bussola, la salute del vostro personaggio, le caratteristiche del target, i tasti personalizzabili per compiere azioni, le caratteristiche del vostro personaggio, i livelli di abilità posseduti, la banca e molto altro.
Non fatevi spaventare dalla mole di informazioni disponibili: sarà sempre tutto sotto controllo, e familiarizzerete con questa interfaccia in poche sessioni di gioco.

Un gioco "massivo"

Cosa ci si aspetta da un MMORPG? Ci si aspetta di poter compiere numerose azioni al limite dell'immaginabile, interagire con una grande comunità di giocatori, passare il proprio tempo libero 'livellando' il proprio personaggio, o intrattenendo rapporti con altri giocatori.
Horizons vi permetterà di fare questo, e ora dopo ora vi accorgerete che c'e' SEMPRE qualcosa da fare.
Stiamo parlando di un gioco che vi incollerà allo schermo e che vi farà coricare tardi, perché una volta connessi sarà difficile fermarsi per controllare le ore. Stiamo esagerando? Assolutamente no.
Il vostro personaggio avrà una possibilità davvero unica rispetto ai concorrenti MMORPG: potrà cambiare in qualsiasi istante le proprie abilità e tornare sui propri passi quando vorrà. Vediamo di comprendere meglio il discorso abilità, un aspetto che riteniamo il punto forte del gioco.

Un gioco "massivo"

Il vostro personaggio possiede due caratteristiche principali: il tipo di combattente ed il tipo di lavoratore; nel primo caso potrete scegliere se diventare un Guerriero, un Mago, uno Scout o un Chierico, mentre nel secondo potrete scegliere una professione come la 'vostra' tra le tante disponibili (fabbro, armaiolo, sarto, e molto altro).
In qualsiasi istante potrete cambiare queste caratteristiche, ed il livello che avrete raggiunto sarà memorizzato e ripristinato una volta che vorrete tornare ad utilizzare la vecchia caratteristica.
In questo modo il gioco garantisce una longevità elevatissima, grazie alla possibilità di rendere il proprio personaggio un tutto fare, e di poter sperimentare davvero di tutto.
Non crediate però che sarà facile creare un super-personaggio: concetti di 'macro', ovvero ripetere tramite programmi esterni la stessa operazione per ingannare il gioco e far aumentare le proprie caratteristiche, sono completamente inutilizzabili.
Le risorse (animali, legname, rocce e quant'altro) nascono solo in determinate zone, spuntando qua e là senza una logica fissa e rendendo un qualsiasi approccio automatizzato impossibile, grazie anche al fatto che una volta consumate le risorse stesse scompaiono (un albero darà circa 10 tronchi prima di scomparire).
Quando abbiamo abbastanza risorse grezze (che si raccolgono con determinati attrezzi propri di ogni ramo lavorativo) sarà possibile lavorarle con gli strumenti in nostro possesso in vicinanza di macchinari fissi (ad esempio incudini e forge per lavorare i metalli o manichini e telai per creare vestiti) che si trovano in città o nelle zone lavorative. Alcuni strumenti (in versioni base, ovvero con possibilità di realizzare oggetti di basso livello) sono forniti gratuitamente dai Teachers, ovvero insegnanti di abilità. Questi insegnanti vi permetteranno infatti di entrare a far parte della loro gilda, acquisendo cosi gli attrezzi standard, e quindi di partecipare a varie quest casuali che vi garantiranno punti esperienza relativi all'abilità della gilda. Si possono tenere in memoria fino a 3 quest per gilda lavorativa e 1 per gilda di combattimento.

Un gioco "massivo"

Facciamo un piccolo esempio sulla creazione di oggetti per chiarirvi le idee: per ottenere una spada dovremo inizialmente munirci di un piccone (magari fornitoci gratuitamente dal Teacher fabbro), dopodiché dovremo trovare una miniera, cercare una risorsa, estrarla con il piccone, andare all'entrata della miniera dove si trovano i macchinari tra i quali una fornace, fondere il minerale grezzo con i propri strumenti per ottenere un lingotto e quindi lavorare i lingotti generati con incudine e martello per ottenere la spada. Il processo è lungo ma divertente, e in questo caso le professioni utilizzate saranno minatore e fabbro.
Ma come facciamo a sapere come si costruisce una spada? Dovremo prima avere 'memorizzato' la relativa procedura (con azione relativa nel menu contestuale all'oggetto). Queste procedure si trovano sotto forma di 'ricetta' e possono essere acquistate dai venditori o recuperate nei corpi dei mostri uccisi.
Per poter 'memorizzare' e quindi utilizzare una determinata procedura dovrete avere un punteggio determinato nella professione che la utilizza; agli inizi quindi potrete utilizzare le 'ricette' più semplici e metterete quelle inutilizzabili momentaneamente nella vostra banca per liberare lo spazio dall'inventario.
In ogni città si trovano le banche (Vault nel gioco) e la vostra 'cassetta di sicurezza' potrà essere gestita in ciascuna di esse.
Gli altri aspetti del gioco sono i mostri: ce ne sono davvero di tutti i tipi e stazze. Abbiamo riscontrato però una leggera 'stupidità' da parte di questi, infatti essi non ci attaccheranno finché non faremo noi la prima mossa. Probabilmente questo aspetto cambierà con la versione definitiva del gioco.

Giudizio Finale

Non c'è che dire: la Beta di Horizons - Empire of Istaria ci ha favorevolmente colpito sotto quasi tutti gli aspetti. Il gioco promette (e mantiene!) tantissime ore di gioco nel fantastico mondo di Istaria. Non ci resta che aspetta la versione definitiva: a presto quindi con la recensione su RPGPlayer!

Introduzione

Horizons - Empire of Istaria è l'ultima fatica della Artifact Entertainment, Inc.
Si tratta di un MMORPG con aspetti decisamente innovativi rispetto alla sua folta schiera di concorrenti, che nel corso di questa recensione vedremo di comprendere meglio.
E' necessario precisare che la versione da noi testata è la Beta ultimamente 'aperta' ad un determinato numero di giocatori; analizzeremo il prodotto tenendo conto di questo importante aspetto.