Battlefield 2142Battlefield 2142 - Anteprima 

Dopo la seconda guerra mondiale, il Vietnam degli anni '60 ed i nostri giorni adesso DICE ci porta nel futuro. E sarà uno scontro tra Titani.

il giocatore sarà chiamato a scegliere se combattere tra le fila dell'Unione Europea o tra quelle della coalizione Pan Asiatica

Con Battlefield 2142, gli scandinavi di Digital Illusions (DICE per gli amici), si rimettono nuovamente alla prova sfruttando quindi il motore del loro ultimo Battlefield e proponendoci un apparato di gioco che, dopo averci portato nelle trincee della seconda guerra mondiale, nelle giungle del Vietnam e nei deserti del Medio Oriente si trasforma nuovamente per catapultarci in prima linea direttamente nel futuro.
Seppure la storia ed il background non rappresentino certamente l'aspetto più importante in questo genere di giochi (del resto, ai giocatori non servono poi tante scuse per mettere mano al fucile virtuale e mettersi in competizione con il prossimo), Battlefield 2142 si svolge 200 anni dopo gli avvenimenti raccontati dal primo capitolo (sic) e prende inizio all'alba di una nuova era glaciale che ha portato il panico in tutto il pianeta Terra. Il giocatore sarà chiamato a scegliere se combattere tra le fila dell'Unione Europea o tra quelle della coalizione Pan Asiatica.
Grazie al setting futuristico, se non proprio futuribile, i designer svedesi si sono potuti letteralmente sbizzarrire ideando nuove armi, veicoli, mezzi di locomozione robotizzati (i famosi Mech) ed anche un'inedita e spettacolare modalità di gioco chiamata Titan.

Battlefield 2142 - Anteprima Battlefield 2142 - Anteprima

Scontro tra Titani

Come nel prequel, Battlefield 2142 permetterà il gioco contemporaneo fino a 64 giocatori che potranno scegliere se buttarsi direttamente nella mischia o se lavorare dietro le quinte con il cosiddetto Commander Mode e cimentarsi dell'ideazione delle tattiche della propria squadra e nel coordinamento dei suoi componenti. Grazie ai diversi successi ottenuti nel corso del gioco, si potranno sbloccare via via nuove caratteristiche di gioco, nuove armi, premi e tante altre piccole chicche che doneranno al titolo un'ennesima sensazione di persistenza al mondo di Battlefield.
Insomma, proprio come nel caso di "Battlefield: Vietnam", non siamo davanti ad un vero e proprio sequel quanto ad una sorta di data-disk aggiuntivo - offerto a prezzo a pieno - che, grazie al drastico cambiamento di ambientazione, promette a tutti gli appassionati della serie di cimentarsi in qualcosa di nuovo con la consapevolezza di trovare tutti i punti di forza che li hanno fatti affezionare ai titoli di casa DICE.
Nonostante ci si trovi nel futuro, il gameplay appare infatti molto simile a quello offerto dai precedenti capitoli e lo stesso stile grafico, tanto delle truppe quanto dei veicoli che, pur ricordandoci un poco classici della fantascienza cinematografica come Riddick o Aliens non possono non tradire la propria parentela con i precedenti lavori dei grafici svedesi. Battlefield 2142 - Anteprima La vera grande innovazione portata da questo Battlefield 2142 risiede quindi, a ragion veduta, nell'inedita modalità di gioco Titan che, pur ricordandoci un minimo la solita modalità Conquest a cui siamo stati abituati fin dal primo capitolo della serie, ci ha messo di fronte ad un nuovo modo di affrontare ed intendere il gioco. I Titan non sono altro che delle enormi fortezze volanti che ognuna delle due fazioni in gioco non deve far altro che proteggere (la propria) o distruggere (quella avversaria). Fin qui il tutto sembrerebbe ben poco innovativo e stimolante, se non fosse per il fatto che per distruggere un Titan è necessario organizzarsi ed attuare una ben precisa serie di operazioni che richiedono la giusta coordinazione del proprio gruppo di combattimento.
Prima di tutto bisogna infatti abbattere gli scudi di queste enormi basi volanti. Il modo più semplice (ma lento) consiste nell'utilizzare i normali armamenti o mezzi di trasporto. Quello più efficiente consiste nel conquistare determinati punti di controllo che consistono in una serie di silos missilistici in grado di lanciare un massiccio attacco terra-aria verso il Titan avversario. Una volta partito l'attacco aereo (che non sarà immediato ma scatterà solo dopo la scadenza di un timer), sarà la volta di trasportare le truppe sulla base avversaria, farsi strada fino al reattore centrale della stazione, distruggerlo e quindi scappare dalla piattaforma aerea paracadutandosi prima che l'esplosione uccida anche i nostri commilitoni. Il tutto ovviamente dovendo difendere il proprio Titan.
Tra le nuove caratteristiche introdotte da Battlefield 2142 ci ha poi particolarmente colpito il nuovo modo di personalizzare le quattro classi di gioco. Grazie al vasto numero di armi ed accessori vari anche nell'ambito della stessa specializzazione potremo decidere, ad esempio, se preferire una maggiore potenza di fuoco alla velocità o viceversa.
Graficamente, il titolo ci è apparso ancora eccellente, vantando una versione leggermente potenziata dell'ottimo motore grafico introdotto ormai un anno fa da Battlefield 2.
L'uscita del gioco è prevista per questo autunno, più o meno in contemporanea con Quake Wars; sarà una bella battaglia!

Battlefield 2142 - Anteprima Battlefield 2142 - Anteprima Battlefield 2142 - Anteprima

Uscito ormai quattro anni fa, il primo Battlefield 1942, nonostante una genesi travagliata e quanto mai difficoltosa, ha da subito fatto breccia nei cuori degli appassionati per il suo peculiare modo di intendere gli FPS online a squadre. Quattro anni in ambito informatico sono tanti e l'uscita di Battlefield 2, risalente allo scorso anno, ne rappresentava l'ennesima conferma. Rifinito e perfezionato sotto ogni aspetto relativo il gameplay, Battlefield 2 - pur essendo in verità il terzo capitolo della serie - si è meritato quel numerino soprattutto in virtù di un aspetto tecnico visivo davvero fuori dal normale, presentandoci un motore di gioco tanto all'avanguardia quanto promettente dal punto di vista delle potenzialità per il futuro.