Half-Life 2Buongiorno Sig. Freeman 

Ci vediamo presto... nei vicoli di City17.

16 novembre 2004. Ore 7.00.

Non so dalle vostre parti che tempo faccia, ma sono sicuro che può tirare vento, fare pioggia a catinelle od esserci un sole splendente; nonostante tutto sarà una bella giornata.
Anzi, una bellissima giornata.
Oggi Gordon Freeman tornerà sui nostri monitor. Oggi inizierà una nuova epica battaglia per la sopravvivenza digitale di un uomo trasportato suo malgrado in una città dell'est europeo piena di mistero.
Oggi molti di voi si sono svegliati con tranquillità, perchè sono sicuro che in Italia, fra le 22 di ieri sera e le 8 di stamani, molti ragazzi (e anche ragazze vorrei sperare) saranno stati colpiti dai più svariati malori: coliche, nausee, emicranie... tutte curabili con una giornata a casa da scuola.
Quindi, Buongiorno a tutti i Sig. Freeman d'Italia!
Oggi toglietevi il pigiama per passare ad una più consona HEV-Suit arancione.

Purtroppo proprio io che ho tanto atteso l'uscita del gioco che darà una nuova svolta ad un genere... e probabilmente a tutto un mondo (quello dei videogames) oggi non potrò assolutamente muovere un passo per City17, anche se ne avrei il dovere morale essendo l'attuale capo contenuti di Half-Life Italia, il sito che ha seguito per voi e con voi tutte le storie ed avventure che Gordon può raccontare.
Sono stati cinque anni molto intensi, con alti e bassi, abbandoni e ritorni di fiamma.
Volevo cogliere l'occasione per salutare in prima persona tutti quanti, dagli aficionados storici che ci seguono fin dall'inizio (a cui va un saluto speciale) agli ultimi arrivati.
Inoltre vorrei ringraziare tutto lo staff che ha fatto decollare Half-Life Italia o che ha contribuito, anche solo per brevi periodi in questi lunghi d'anni d'attesa, al successo di questo sito. Sono stati tutti importanti, ma qualcuno ha portato qualcosa in più, concedetemi di ringraziarli pubblicamente e di ricordarli a voi affezionati, e di presentarli a coloro che ci conoscono da poco... Fabrizio "Warfox" Bernardi Germano "Uoz" Guerrini Pierpaolo "Quakeman" Greco Bejita Holy Knight Stefano "Yoghi" Tamagnini

Sicuramente non sono tutti, ma sono quelli che ho conosciuto più da vicino e con cui ho lavorato più a stretto contatto, e sono quelli che mi hanno lasciato in eredità da un annetto l'onere/onore di continuare a far vivere Half-Life Italia.
Ecco perchè oggi vi scrivo, anche per rinnovare il nostro impegno a continuare ad offrirvi il meglio in quanto a contenuti e copertura per tutto ciò che riguarda Half-Life. Cercheremo d'essere sempre aggiornati, di fornirvi gli ultimi files oltre alle notizie; andremo a frugare in questo e quel forum, scriveremo a questo o quell'altro team al lavoro per creare un nuovo mod.
Continueremo con passione a fare questo "lavoro" sperando che ci aiuterete dandoci del feedback: scriveteci delle email, postate nei nostri forum.
Grazie per il supporto che ci avete dato finora.
Ci vediamo presto... nei vicoli di City17.

TI POTREBBE INTERESSARE