Call of Duty 4: Modern WarfareCall of Duty 4 - Speciale Multiplayer 

Tutte le mappe, le modalità e le sfide delle modalità online di Call of Duty 4. Per non farsi sbranare vivi da uno dei giochi più ricchi da giocare online!

Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer

Le Mappe

Le mappe di COD 4 sono, fondamentalmente, divise in due tipologie: quelle che si districano in vicoli cittadini, tappezzati di palazzi in cui entrare per appostarsi da cecchini; e quelle che hanno una parte centrale, più o meno estesa, che consiste di uno spazio aperto e circondate di case o coperture in cui i giocatori si incanalano come scheggie impazzite cecchinando verso il centro e assaltandosi nel corpo a corpo. E’ utile ricordare che, quando il match sta per iniziare e viene selezionata la mappa su cui si deve giocare, è possibile per i giocatori esprimere un voto negativo e, nel caso di maggioranza, rifiutare la mappa stessa per passare ad un’altra. Speriamo che questo breve e sommario elenco possa esservi utile per fare mente locale tra le 16 mappe di COD 4.

Vacante
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Una delle mappe più claustrofobiche e dal gameplay più frenetico. Un magazzino abbandonato, che si dispiega su una serie di stanze e corridoi che si aprono su un piccolo piazzale costellato da alcuni caveaut vuoti in cui trovare rifugio. Da infarto.

Blocco
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Il paradiso dei cecchini. Un complesso residenziale in Russia composto da due palazzi che si fronteggiano separati da una piazza spazzata dalla neve che limita di molto la visibilità. Entrambi i palazzi sono percorribili per lungo con una serie di corridoi. Nel mezzo l’inferno.

Distretto
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Al tramonto in Medio Oriente in un quartiere popolare con le bancarelle del mercato disseminate di frutta e oggetti vari. Non è chiaro la scelta di design della mappa. Poco utili i cecchini, ma di dimensioni contenute. Votando No al momento della selezione, non fate un errore. Si lascia giocare, comunque.

Acquazzone
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Una mappa tra le più tecniche per gli scontri su medio e corto raggio. La pioggia scrosciante disturba la visibilità su questo ampio Sali scendi in mezzo alla campagna, interrotto da trattori e una serie di capannoni in cui nascondersi con una postazione ottima per i cecchini. A completare il quadro, l’erba alta e alcune serre con canne di bambu.

Acquitrino
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Una delle mappe meno convincenti. Quello che sembra un parcheggio, o quel che ne resta, tappezzato di pozze d’acqua e carcasse d’autobus e carroarmati. Su un fianco, una piccola costruzione in cui si intrufolano i non avvezzi ai fucili di precisione. Piccola e di poca soddisfazione, se non per il colpo d’occhio offerto dal pulviscolo, dai tuoni che rischiarano il cielo e dai grattacieli che si vedono in lontananza.

Backlot
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Perfetta per le modalità obiettivo a squadre, soprattutto per quartier generale. Fitta di piccole costruzioni a due piani, ricche di appigli per arrampicarsi dagli esterni e di passaggi in cui intrufolarsi da sdraiati.

Spettacolo
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Una piccola piazza a quadrilatero, racchiusa dal porticato di una costruzione a due piani. Intorno una via che la percorre interrotta da dei cancelli, attraverso i quali si possono tendere agguati. Veloce e divertente è anche una delle mappe per l’1 contro 1.

Spedizione
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Benvenuti alla peggiore delle mappe di COD 4. Oggetto di tutte le votazioni negative quando i giocatori se la trovano proposta per il match in arrivo. Siamo nel mezzo di un nulla sovietico, in un piccolo recinto pieno di conteiner vuoti e casse. Se vi capita di incontrare dei livello 50 attrezzati con le 3 granate a frammentazione, vi sembrerà d’essere finiti in un bug fatto di morti e respawn continue. Inutile.

Schianto
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Forse la migliore delle mappe di COD 4. Una piccola piazza centrale con la carcassa d’un elicottero con tutto intorno palazzi a due piani ed un grattacielo, da cui è possibile gettarsi per sbloccare l’obiettivo Goodbye della versione 360. Perfetta per tutti i tipi di gameplay, sia da cecchino, che da pugnalatore che da fanatico del medio raggio. Qui il gioco degli Infinity riesce a dare il meglio di sé.

Attacco
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Una delle mappe medio orientali con l’ambientazione migliore, ma dal design più blando. Un porticato deserto con un lavatoio, una piccola piazza con una statua ed un Sali scendi di vicoli con palazzine a due piani da cui cecchinarsi. Va bene per le modalità obiettivo. Un No probabile al momento delle votazioni.

Condotto
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Quello che sembra uno scalo ferroviario con due grossi capannoni nel mezzo percorsi da rampe di scale e soppalchi con il pavimento a graticola per poter vedere i nemici. Non mancano un paio di piccole costruzioni ed una collinetta per i cecchini.

Imboscata
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Una cittadina nel deserto, divisa in due da un canale arido nel mezzo che funge da terreno di caccia per i cecchini che si appostano sulle costruzioni sui due lati. Bisogna fare attenzione quando si passa da una parte all’altra del canale e bisogna imparare a conoscere un passaggio che permette di muoversi da sotto terra.

Alta vegetazione
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Anche qui il design della mappa riesce a spremere il meglio dal gameplay di COD 4. Un campo di grano a ridosso di un granaio (ma va?) da cui i cecchini fanno stragi. Un piccolo corso d’acqua che divide una delle mappe più vaste, in cui non mancano costruzioni percorribili e decine di spot in cui nascondersi per tendere agguati.

Mirino
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Una delle mappe migliori per le modalità ad obiettivo a squadre. Una strada in discesa che si sviluppa in lunghezza, fiancheggiata da piccoli palazzi, tutti camminabili e su più piani. Ce n’è per tutti i gusti: cecchini e assaltatori.

Conto alla Rovescia
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer I resti di una base missilistica, con i vani semi aperti da cui escono le testate e colonne di fumo che riducono di molto (ed in maniera spettacolare) la visibilità. La vasta area centrale, interrotta da blocchi di cemento e dalle saracinesche aperte di canali di lancio, è circondata da capannoni in cui si appostano i cecchini, che vengono costantemente assaliti dai soldati muniti da mitraglie e armi d’assalto. Anche qui, gettandosi in uno dei canali di lancio, è possibile sbloccare l’obiettivo Good bye su Xbox 360.

Operazione Speciale
Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Ambientata sulla nave del primo livello della campagna in single player. Non ci è capitata molto spesso, soprattutto per le partite in Deathmatch, ed è un peccato perchè il design è intrigante (senza dimenticare la bella ambientazione di questa nave avvolta nel buio di un mare in tempesta). A poppa e a prua ci sono le cabine e le stanze per intrufolarsi e cecchinare, nel mezzo il ponte della nave con caveaut vuoti dove nascondersi ed assaltare gli avversari.

Crea Classe

A partire dal lvl 4 si sblocca la possibilità di crearsi un avatar che, invece di avere i bonus e le armi prestabiliti dai coder a seconda della classe, ha esattamente la combinazioni di skill volute dal giocatore. E’ la chiave di volta e l’inizio di una corsa al levelling irresistibile.

Arma Primaria
Ci sono cinque tipologie d’armi differenti. Ognuna con le sue caratteristiche ma una discreta intercambiabilità di fondo, soprattutto quando vengono modificate con gli add on che si guadagnano completando le sfide. Anche un fucilo d’assalto, munito di un miniro laser, ad esempio, può diventare un’ottima arma per “cecchinare” sul raggio medio/lungo, restando il fatto che per essere sicuri di un headshot al primo colpo bisogna rivolgersi ai fucili di precisione. Soprattutto nelle mappe, come “Schianto”, in cui ci si può appostare a notevoli altezze tenendo sotto controllo i crocevia più importanti.
Ogni arma ha cinque statistiche principali che la individua: Precisione; Danni; Portata; Rateo di Fuoco; Mobilità. Ognuna di queste viene modificata dalle modifiche apportate con il passare dei livelli. Fucili d’assalto - Sicuramente il tipo d’arma più utilizzata, almeno ai livelli più bassi, ma che riesce a dire la sua anche tra i giocatori più smaliziati. Ce ne sono ben sette tipi, l’ultimo dei quali, MP44 si sblocca a lvl 52. Pistole Mitragliatrice - Le più versatili e veloci, ideali per gli amanti degli scontri ravvicinati che prediligono le medie e corte distanze. Ce ne sono cinque modelli, l’ultimo dei quali, il P90, si sblocca al lvl 40. Mitragliatrici leggere - Devastanti sulla media distanza, sono aiutate anche dal gran numero di colpi presenti nel caricatore. Lo svantaggio è che una volta rimasti a secco ci vuole un bel po’ di tempo per poter sparare nuovamente. Sono tutte disponibili sin dai primi livelli dato che l’ultima, M60E4, si sbloca al lvl 19. Fucile a pompa - L’arma perfetta per mappe più claustrofobiche, tipo “Spedizione” o “Vacante” e, soprattutto per quelli che non hanno la prontezza di riflessi di assestare i colpi corpo a corpo con il pugnale. Ce ne sono di soli due tipi e non sono di certo le più utilizzate. L’M1014, l’ultimo, si sblocca a lvl 31. Fucili di precisione - L’arma più tecnica, quella per i giocatori più esperti. Tanto più importante in COD 4 che, grazie al design di gran parte delle mappe, favorisce i giocatori che si studiano ogni angolo ed anfratto per appostarsi e fare stragi interminabili nascosti su tetti e balconi. Ce ne sono cinque tipi e l’ultimo, Barret .50, si sblocca a lvl 49.

Arma Secondaria
Le pistole. Ce ne sono quattro, l’ultima delle quali si sblocca a lvl 43, la Desert Eagle. In realtà, tornano utili quando si resta senza munizioni con l’arma principale, ma data la facilità con cui si muore, non è evenienza tanto facile a verificarsi (anche perché è comunque possibile impadronirsi delle armi che restano sui cadaveri dei nemici). Diventa fondamentale se si attiva l’abilità “Tutto per Tutto”.

Granata Speciale
Sono le granate che si lanciano premendo il grilletto alto sinistro. Sono di tre tipi: accecanti, stordenti e fumogene. Dato il delay con cui esplodono, e l’effetto che provocano, non sono determinanti nel salvare la vita di chi le lancia, quanto nel creare agguati o favorire l’intervento dei compagni di squadra, anche dopo la propria morte.

Abilità Speciali
Queste sono le basi per costruirsi un avatar in grado di superare le situazioni più terribili del multiplayer di COD 4. Un giusto bilanciamento e, soprattutto, la giusta combinazioni di abilità fa la differenza tra un giocatore vincente ed uno destinato a mangiare molta polvere sui server imbastiti da Activision.

Recupero 1
In questa categoria, più che abilità speciali rientra la dotazione di esplosivi aggiuntivi con cui fare stragi sulle mappe. Esplosivi a distanza, il lanciarazzi per riuscire ad eliminare gli elicotteri di supporto e, soprattutto, le tre granate frammentazione aggiuntive, con cui è possibile fare kill inaspettate standosene a riparo in copertura. Di fatti si sbloccano a lvl 41 e sono le ultime.

Recupero 2
In questa categoria sono compresi gli aumenti di stat più efficaci, soprattutto in fase offensiva, con l’eccezione del Juggernaut. Neutralizza bonus che permette di annullare il juggernaut che un avversario abbia, eventualmente, attivato. Juggernaut che conferisce un aumento dell’energia vitale Gioco di prestigio, che si sblocca a lvl 20 e consente di ricaricare più velocemente l’arma. Utile soprattutto se si usano le mitragliatrici leggere. Premi due volte, dal lvl 29 che aumenta, invece, il rateo di fuoco. Fondamentale quando si usano i fucili a pompa. Comunque hanno un notevole impatto sulla potenza di fuoco. Risposta eccessiva, ultima abilità che si sblocca a lvl 38 che dà la possibilità di portarsi dietro due armi principali, al posto della pistola. Non a caso si libera per ultima con combo tipo fucile d’assalto e cecchino. Disturbatore UAV, che rende invisibili ai radar dei giocatori avversari Sonic Boom, che aumenta gli effetti delle granate.

Recupero 3
Qui sono ricomprese alcuni dei powe up più interessanti di COD 4 e questi, davvero, possono fare la differenza in qualsiasi frangente. Condizioni estreme, che consente di correre più a lungo. Non molto usata, ma è una delle prime disponibili e potrebbe tornare utili nelle mappe con gli spazi più aperti. Mira stabile, che aumenta la precisione a prescindere dal tipo di arma. Utile per chi vuole rimanere a debita distanza dal nemico. Tutto per tutto, che permette di sopravvivere, mentre si è feriti al suolo e di sparare con la pistola. Abilità risolutiva in alcuni frangenti, anche perché ogni uccisione effettuata da terra dà il doppio dei punti. Martirio, che fa esplodere una granata al momento della morte. Tremenda vendetta, quando si viene uccisi a distanza ravvicinata. Impatto devastante, una delle prime abilità che aumenta la capacità di penetrazione delle pallottole. Polmoni artificiali, che si sblocca a lvl 26 e consente di avere una mira stabile più a lungo in modalità cecchino mentre si zooma. Silenzio di tomba, che si sblocca a lvl 44 e che diminuisce i rumori quando ci si sposta. Regalo per curiosi, che si sblocca a lvl 35 e consente di ascoltare la chat vocale dei nemici più vicini. Vista l’attitudine dei giocatori di COD 4 che non è certo quella di pianificare gli assalti via chat, non è tra le abilità più utilizzate.

Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer

Caserma

In questa categoria d'opzioni è possibile tenere d'occhio, oltre alle classifiche e alle statistiche delle partite online, tutti i menu che hanno a che fare con le Sfide e, di riflesso, con i bonus d'esperienza, fondamentali per arrivare al 55° lvl.Classifiche

Sfide
A partire dal lvl 5 diventano disponibili tutta una serie di sotto quest che conferiscono, una volta realizzate, un boost di punteggio per salire più rapidamente di livello e degli add on per le armi e per l’avatar. Ci sono, da subito, tutte quelle legate alle diverse tipologie di armi, che ricordiamolo sono cinque, e si dividono in “Tiratore scelto” ed “Esperto” per ognuna di esse. I tre step del “Tiratore scelto” prevedono progressivamente l’uccisione di 25, 75 e 150 avversari, utilizzando appunto ogni modello di arma e per ognuno degli step si acquista un potenziamento tra il silenziatore, il mirino laser fino al mirino di precisione con zoom, tranne che per i fucili e le mitragliatrici leggere per i quali si acquista un item che diminuisce il rinculo dell’arma, e per i fucili da cecchino per i quali c’è solo l’add on del mirino ultra preciso. I tre step delle sfide “Esperto”, prevedono l’uccisione dello stesso numero di avversari, ma con colpi alla testa e permettono di sbloccare tre tipi di tute mimetiche diverse. Uguali per tutte le armi.

Campo d’addestramento
Seguono poi tutta una serie di sfide con cui si ottengono i semplici boost d’esperienza al termine del match in cui si realizzano. Le prime tre son quelle legate all’utilizzo del radar (che si ottiene dopo 3 kill consecutive senza morire), dell’attacco aereo (dopo 5 kill consecutive) e dell’elicottero di supporto (dopo 7 kill consecutive). Sempre in questa categoria ci son quelle che si ottengono, lanciandosi da 15 metri d’altezza e sopravvivendo, oppure schiantandosi da oltre 30 metri e morendo (ricordatevi di disattivare l’abilità “Tutto per Tutto”, altrimenti rimarrete feriti al suolo armati di pistola!) e quella che si ottiene correndo per 26 miglia.
Dopo di che si tratta di uccidere un sacco di gente con tutte le sfide che si superano uccidendo avversari dietro a pareti perforabili (Vista a raggi X), stando accucciati, sdraiati, col coltello in corpo a corpo o facendo saltare macchine, distruggendo esplosivi piazzati dal nemico per le mappe o, infine, facendo assist ai compagni. Ogni sfida è, di solito, divisa in 3 step e dà, via via, 50, 150 e 250 punti exp aggiuntivi.
Queste sfide si attivano tutte tra il 9° e il 18° livello.

Operazioni
Queste sfide si sbloccano a partire dal lvl 21 fino al 27 e sono tutte divise in 3 step, ottenuti con vittorie, o con azioni particolari, nelle diverse modalità multiplayer. Ad esempio, ci sono i 3 step che si ottengono vincendo 5, 15 o 30 partite nel DeathMatch. Anche qui si va da un minimo di 50 punti esperienza per il primo step, fino a 250 per il terzo.

Sicario
Queste sono le sfide che si attivano da livello 30 al 39. Sono, quasi tutte divise nei canonici tre step da 50, 100 e 250 punti exp e prevedono, quasi tutte, 5, 25 e 50 uccisioni o 5, 10 e 20, utilizzando particolari armi come il fucile da cecchino, le armi d’assalto o le diverse granate speciali, oppure, le uccisioni ottenute chiamando l’attacco aereo o l’elicottero di supporto.

Umiliazione
Con le sfide che vanno da lvl 40 al 48 si entra nel campo del funambolismo. A parte un paio divise in step, si tratta di sfide a botta unica con un premio di 250 exp per ognuna. Stiamo parlando del riuscire ad uccidere un nemico facendo detonare l’esplosivo piazzato da lui stesso, dell’uccidere qualcuno mentre si è abbagliati, partendo da 5 uccisioni con un solo raid aereo e passando per l’uccisione di 5 nemici contemporaneamente con una sola granata recuperata dal suolo e rispedita al mittente. Tra queste, l’uccisione con un coltello alle spalle è forse quella più facilmente conseguibile, ma dà comunque 250 punti exp.

Elite
Con le sfide che si attivano dal lvl 51 fino al 55, invece, si approda direttamente nel campo della fantascienza e della metafisica. A parte una sfida in 3 step, che prevede di realizzare l’ultima kill in uno, 5 o 7 match, le altre son tutte sfide uniche, ognuna da 250 punti exp. Stiamo parlando di cose come uccidere un nemico con una serie di esplosioni a catena oppure facendo detonare un esplosivo, colpendolo attraverso un muro, o riuscendo ad uccidere due nemici con un solo colpo di fucile da cecchino. Per fortuna ce ne sono di più umane, che si ottengono chiamando per 2 volte l’attacco aereo in un match o l’elicottero. Il che vorrebbe dire farsi, comunque, un buon numero di uccisioni senza morire. Abbiamo scherzato ad inizio paragrafo (sono comunque sfide fattibili), ma di certo solo i più bravi riusciranno a portarle a termine!

Tag Clan
A partire dal lvl 12, è possibile modificare il proprio nick sui server di COD 4, facendolo precedere da una sigla di 4 lettere che identifichi un eventuale clan di giocatori.

Modalità prestigio
Questo è il premio per i Braveheart, quelli che arriveranno al 55° lvl, ovvero l’ultimo. E che vorranno ricominciare da capo. Lo si può fare 3 volte, ed ogni volta si riparte da zero, con una mostrina particolare che indica, però, che non si tratta di un vero livello 1, ma di un giocatore che ha alle spalle una bella esperienza di gioco. Non tutti la vorranno attivare, dato che si riparte da zero anche con le armi e i bonus di statistica. Per quelli che hanno guerre di clan da affrontare, potrebbe non essere esattamente saggio. E’ bello sapere che c’è, mettiamola così.

Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer

Modalità Online

Ed ecco infine, ed una per una, tutte le modalità online di COD 4. Un'ampia scelta che permette di apprezzare fino in fondo il level design delle 16 mappe di gioco. Deathmatch a squadre - Non c’è molto da spiegare. La più classica delle modalità online per gruppi da 6 a 12 giocatori Tutti contro tutti – Anche qui un altro classico, con 4/8 giocatori che si inseguono su una mappa. Dominio – Che si sblocca a lvl 6 ed in cui lo scopo è prendere possesso delle 3 bandiere presenti nel livello. La tua squadra ottiene un punto per ogni bandiera conquistata. Più saranno le bandiere possedute dalla squadra e più punti si ottengono. Capture the flag, in altra parola. Guerra di terra – Sempre lvl 6, ed è un misto delle due prime due modalità (nel senso che possono capitare partite di un tipo o dell’altro), ma per gruppi che vanno da 8 a 18 giocatori. Sabotaggio – Si sblocca a lvl 9. Ogni squadra ha un obiettivo da distruggere con una bomba posta al centro della mappa in area neutra. Bisogna impossessarsene e farla detonare sull’obiettivo della squadra. Quartier generale – Si sblocca a lvl 9. Ed è una delle modalità più generose di punti esperienza (in pratica, conviene giocare a questa se si vuole salire velocemente di livello). C’è una zona del livello che si conquista mantenendo un giocatore in vita vicino ad un laptop. Una volta conquistata la zona, va difesa per ottenere punti. I giocatori della squadra che difende non possono rientrare una volta morti. Quando son stati tutti eliminati, o quando la squadra che attacca prende possesso dell’area, l’area stessa si sposta. Cerca e distruggi – Si sblocca a lvl 12 ed è per squadre da 6 a 12 giocatori. Anche questa è piuttosto generosa di punti exp ed è consigliata per levellare in fretta. Ogni squadra ha un obiettivo da difendere ed uno da distruggere e i giocatori devono sapersi organizzare per coprire i ruoli di attaccanti e difensori. Occhio perché il turno termina quando tutti gli avversari sono stati uccisi (non c’è rientro). L’obiettivo dev’essere fatto saltare prima che ciò accada. Obiettivo di squadra – Si sblocca a lvl 12, è per squadre da 6 a 12 giocatori che vogliono alternare partite in modalità Dominio, Quartier generale, Sabotaggio e Cerca e distruggi. Modalità tattiche a squadra – Si sblocca a lvl 12 ed è come quella subito sopra, solo che le squadre sono da 4 a 6 giocatori. Veterano a Squadre – Si sblocca a lvl 15 e consente a squadre da 6 a 12 giocatori di affrontarsi in modalità Deathmatch e Cerca e distruggi. La differenza è che su schermo resta la mappa solo per alcuni secondi e spariscono tutte le altre informazioni, i proiettili fanno più male e c’è il fuoco amico attivo, ovvero si fanno fuori anche i proprio compagni di squadra. Attenzione bombaroli! Modalità classica – Si sblocca a lvl 18 e permette a gruppi da 4 a 8 giocatori di scontrarsi in Deathmatch a squadre o Tutti contro tutti. Si salta più in alto, spariscono le classi e arrivano le armi da raccogliere e gli item per ripristinare l’energia vitale. Come nel più classico degli Fps, appunto. Partita in spazi ristretti – Si sblocca al lvl 18 ed è tassativamente vietata per chi soffre di nervi. 2 giocatori, 1 contro 1. Modalità classica veterano – Si sblocca a lvl 18 ed è come la modalità classica con le limitazioni di quella “Veterano a squadre”. COD 4 si trasforma completamente.

Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer Call of Duty 4 - Speciale Multiplayer

TI POTREBBE INTERESSARE