City of HeroesCity of Heroes: Midnight Hour - Provato 

I supereroi (e supercattivi) di Paragon City non conoscono riposo, e mentre aspettano il rilascio della dodicesima espansione del loro gioco, noi ci siamo portati avanti, iniziando a fare il computo delle novità...

Ricordiamo con piacere quando City of Heroes altro non era che una delle tante bizzarre curiosità nascoste nelle stanzette di "servizio" dell'E3 2002, firmata da una Cryptic Studios appena nata, spalleggiata da una allora altrettanto sconosciuta (in occidente) NCsoft. Un progetto concepito quando ancora "MMORPG" era sinonimo di Ultima Online e mostrato per la prima volta al pubblico mentre World of Warcraft era poco più di una demo esposta nel salone in fondo al corridoio.
Di acqua sotto i ponti ne è passata in abbondanza ed oggi City of Heroes è uno dei più anziani e rispettabili giochi di ruolo online, con una massa critica di utenti (circa 150.000) rimasta più o meno stabile dal 2004 fino ad oggi, sopravvivendo tanto al ciclone World of Warcraft che al suo definitivo assestamento come incontrastato re del genere.
Certo, il titolo Blizzard raccoglie sotto la sua bandiera non meno di 10 milioni di proseliti, e persino i due Lineage - primi fra i secondi - restano inarrivabili dall'alto del loro milione e spiccioli. Si tratta però di un risultato ottimo se confrontato con alcuni dei più spettacolari flop degli ultimi anni, da Auto Assault a The Matrix Online, fino a supposti pezzi da novanta con budget stratosferici come Vanguard o Tabula Rasa.

City of Heroes: Midnight Hour - Provato City of Heroes: Midnight Hour - Provato City of Heroes: Midnight Hour - Provato

Di tetto in tetto e indietro nel tempo

Posto che City of Heroes sia un titolo di nicchia come solo un MMORPG del 2004 può esserlo, senza chiamarsi World of Warcraft, ciò non gli ha impedito di andare incontro a un robusto ciclo di upgrade, giunto ormai al dodicesimo rilascio (o Issue, tanto per proseguire sul parallelo con il mondo dei fumetti). C'è da dire che quando le novità iniziano a revolvere attorno al concetto dei viaggi nel tempo, è generalmente sintomo che le buone idee stanno per finire... e già l'Issue 11 di City Of Heroes aveva affrontato questo delicato argomento, introducendo la fazione di viaggiatori temporali professionisti Ouroboros.
Nell'Issue 12 la cosa verrà ulteriormente approfondita, ma Midnight Hour promette molto di più in termini di integrazione con il background e sviluppo dello stesso, offrendo ai giocatori l'opportunità di imparare qualcosa sul passato del proprio mondo virtuale preferito.
Come il titolo stesso dell'espansione suggerisce, faremo finalmente la conoscenza della fino a ora elusiva Midnight Squad, un gruppo di potenti supereroi NPC da sempre presenti nel lore di City Of Heroes ma che fino a ora avevano avuto un ruolo relativamente marginale.

City of Heroes: Midnight Hour - Provato City of Heroes: Midnight Hour - Provato City of Heroes: Midnight Hour - Provato

Di tetto in tetto e indietro nel tempo

Reduci dell'invasione degli alieni Rikti, i pochi sopravvissuti della squadra hanno pensato bene di aprire finalmente i ranghi ai giocatori, in modo da rinfoltirsi numericamente e meglio fronteggiare la nuova crisi in arrivo: forti di un accordo per l'utilizzo dell'Ouroboros Crystal infatti, gli affiliati alla Midnight Squad guadagneranno il potere di viaggiare nel tempo, e visitare così i nuovi contenuti dell'Issue 12, ambientati nella penisola di Cimeroran, nientemeno che in una sorta di versione alternativa della civiltà classica greco-romana.
Aspettatevi quindi archi e colonne doriche, tuniche, cimieri e naturalmente gladiatori, fiere e mostri liberamente attinti e reinterpretati dalla tradizione mitologica. Un netto cambio di direzione dal tradizionale look & feel di City of Heroes, ma anche una bella ventata di novità con una trama ben orchestrata in cui durante il lungo percorso fino al confronto con la minaccia nascosta nell'alba dei tempi, si faranno diverse interessanti scoperte sulla vera origine dei superpoteri, che cambieranno l'immagine che si ha della moderna Paragon City.
Ma non disperino quanti già sanno di non avere i numeri per effettuare immediatamente il viaggio nel tempo verso il nuovo continente: i nuovi contenuti di basso livello infatti sono fatti apposta per introdurre le novità successive nello sviluppo della storia e diversi Archi narrativi particolarmente avvincenti sono apprezzabili anche con personaggi del 10° e 20° livello. Esemplari in questo senso Lost and Found, dove viene approfondito il tema della vulnerabilità dei Rikti alla magia, e Midnight Draws Near dove si ha l'opportunità non solo di confrontarsi con gli alieni, ma di fare conoscenza con personaggi importanti nel panorama dell'intera espansione, membri di gruppo come i Vanguard, che furono in prima linea nel combattere i Rikti durante l'invasione.

City of Heroes: Midnight Hour - Provato City of Heroes: Midnight Hour - Provato City of Heroes: Midnight Hour - Provato

Midnight Hour sembra ben ricca di nuovi spunti a livello di contenuti, ma molti potrebbero chiedersi perchè, invece di darsi all'archeologia spicciola con le atmosfere dell'antica Roma, non si sia cercato finora di accorciare la lunghissima lista di miglioramenti tecnici e funzionali richiesti negli anni dai fan.
Niente paura: a testimoniare la volontà di NCsoft di continuare a supportare il gioco anche in futuro e la consapevolezza delle feature basilari finora mancanti, Midnight Hour includerà una nuova chat con menu contestuali per ignorare, aggiungere e invitare facilmente i giocatori in team e con la possibilità di creare un hotlink con le informazioni di un oggetto semplicemente trascinandocelo sopra.
Allo stesso modo, se per lungo tempo CoH non ha dato visibilità ai giocatori delle statistiche numeriche dietro alle meccaniche di combattimento (limitandosi a fornire informazioni qualitative generiche sulla gravità dei danni inflitti/subiti), la nuova espansione approfondirà il nuovo corso votato alla "trasparenza" inaugurato nelle Issue precedenti.

City of Heroes: Midnight Hour - Provato City of Heroes: Midnight Hour - Provato

Stesso dicasi per la schermata dei contatti, fino ad ora un primitivo elenco dall'utilità inversamente proporzionale alla sua lunghezza, ora reso più efficace dalla possibilità di visualizzarne il contenuto per nome, zona e range di livello. Infine, come non dimenticarsi delle interfacce customizzabili? Se World of Warcraft resta ineguagliato nella leggerezza e flessibilità della sua GUI in XML, City of Heroes si adegua almeno nel venire incontro alle preferenze dei giocatori e ai loro mix di risoluzioni possibili, proponendo otto "tray" di poteri spostabili a piacimento sullo schermo.
Dati per assodati questi lungamente attesi miglioramenti funzionali, cos'ha da offrire Midnight Hour in termini di aggiunte al gameplay?
Una innovazione apparentemente triviale è il Contextual Dialog, che conferisce agli NPC la capacità di modificare il testo di quest e dialoghi in base al personaggio che interagisce con loro. Se da sempre l'unico tipo di personalizzazione in questo tipo di dialoghi era quello di riconoscere il proprio nome, classe e razza, ora gli NPC avranno accesso a molte più variabili sul nostro conto in base alle quali modificare dinamicamente il testo delle nostre conversazioni, incluso il grado di progresso nelle varie quest-line che li riguardano.

City of Heroes: Midnight Hour - Provato City of Heroes: Midnight Hour - Provato

Fra i cambiamenti più significativi e con più immediato impatto per i giocatori, il rinnovamento dell'area Hollows: nuovo bilanciamento degli incontri con gli NPC, posizionamento di nuovi spawn, più varietà di nemici presenti (inclusi gruppi di Villains, evidentemente con l'idea di rendere il tutto un po' più colorato) e qualche utile aggiunta come il Mobile Hospital all'ingresso. Tutte modifiche volte a ridurre la componente di frustrazione (immaginate di poter finalmente avere un contatto specifico - Meg Meason - per le missioni ripetibili...) e aumentare il divertimento.

a riscuotere il maggiore interesse da parte della comunità più hardcore del gioco, saranno i due nuovi archetipi epici malvagi

E se iniziavate a lamentare la relativa scarsa profondità del sistema di sviluppo dei personaggi, date le scelte limitate una volta selezionato il "mix" iniziale del proprio Archetipo, sarete felici di scoprire la Powerset Proliferation di Midnight Hour: a partire dall'espansione, sia eroi che criminali si ritroveranno con accesso a due powerset - uno primario e uno secondario - aggiuntivi. Mossa motivata con uno dei consueti, pittoreschi, risvolti di CoH (il Dr. Brainstorm e il suo Resonance Manipulator...) che potrebbe avere anche impatti positivi sul bilanciamento, visto che alcuni dei poteri guadagnati da una fazione erano precedentemente a disposizione degli archetipi dell'altra.
A riscuotere il maggiore interesse da parte della comunità più hardcore del gioco - e in particolare di coloro che indulgono nel coltivare i contorti personaggi di City of Villains - saranno i due nuovi archetipi epici malvagi a disposizione dei giocatori giunti al cinquantesimo livello. Tutti i Villains giunti a tale traguardo potranno unirsi all'organizzazione Arachnos, scegliendo se guadagnare la qualifica di Wolf Spider o di Blood Widow e successivamente specializzarsi in Bane/Crab Spider o in Fortunata/Night Widow, rispettivamente.
Insomma, i costumi supereroistici a tema romano antico potranno anche essere palesemente ridicoli - quantomeno al nostro occhio di italiani con la puzza sotto al naso - ma se apprezzate la vita di tetto in tetto che solo City of Heroes può offire, Midnight Hour sarà senza dubbio l'upgrade da non lasciarsi sfuggire, il più corposo dai tempi di City of Villains.

Powerset Proliferation!

Una delle nuove features in particolare ha attirato l'attenzione dei giocatori di lunga data, animando per mesi discussioni chilometriche sui forum ufficiali. L'accesso dalla sera alla mattina di ben due powerset aggiuntivi non è roba che accade tutti i giorni: vediamo esattamente di che si tratta:

Blaster
Nuovo Primario - Psychic Blast
Nuovo Secondario - Mental Manipulation

Corruptor
Nuovo Primario - Electrical Blast
Nuovo Secondario - Storm Summoning

Controller
Nuovo Primario - Plant Control
Nuovo Secondario - Thermal Radiation

Dominator
Nuovo Primario - Earth Control
Nuovo Secondario - Electricity Manipulation

Defender
Nuovo Primario - Cold Domination
Nuovo Secondario - Ice Blast

Mastermind
Nuovo Secondario - Storm Summoning

Brute
Nuovo Primario - Battle Axe
Nuovo Primario - War Mace
Nuovo Secondario - Super Reflexes

Stalker
New Primary - Electric Melee
Nuovo Secondario - Electric Armor

Tank
New Primary - Dark Armor
Nuovo Secondario - Dark Melee

Scrapper
New Primary - Fiery Melee
Nuovo Secondario - Fiery Aura

TI POTREBBE INTERESSARE