Dead or Alive 2DEAD OR ALIVE 2 

DEAD OR ALIVE 2 DEAD OR ALIVE 2
DEAD OR ALIVE 2 DEAD OR ALIVE 2

Cambiati d'abito... c'è il moviolone

Le texture dei personaggi sono incredibilmente ricche, gli effetti grafici da paura (vedere le esplosioni sui muri di contenimento), di conseguenza i fondali non possono che uniformarsi al generale tenore di eccellenza. Per gli amanti dei bonus inutili, ma molto molto coreografici avremo da sbloccare più di 70 abiti e per chi è succube del moviolone l'inedita modalità Recording ci permette di registrare un combattimento, bloccando e ruotando la telecamera, abusando del celeberrimo effetto alla Matrix. Interessante sembra essere la diversificazione del livello difficoltà che implica anche un radicale cambiamento del gameplay: chi è più bravo sbloccherà tutti i bonus velocemente, ma affrontando prove decisamente difficili; per i principianti invece il cammino sarà più lungo, mentre la difficoltà si attesterà su livelli più bassi.

DEAD OR ALIVE 2 DEAD OR ALIVE 2
DEAD OR ALIVE 2 DEAD OR ALIVE 2

Tengu e Bayman

I personaggi disponibili sin dall'inizio sono 12, progredendo nel gioco potremo impersonare i boss Tengu e Bayman. E' stato incrementato il numero delle arene dove affrontare i 5 incontri del Tag Battle Mode. Identico discorso va fatto per quelle dello Story Mode. Riassumendo, ai precedenti Tag Battle, Story, Time Attack, Team Battle, Versus , Survival e Sparring Mode, sono stati aggiunti il Watch, l'UPS e il Recording Mode.

DEAD OR ALIVE 2 DEAD OR ALIVE 2

Due versioni a confronto

Dead or Alive riunisce in se tutta una serie di elementi inclusi nella recente versione di DoA2 per Dreamcast, aggiungendo anche della nuove features. La prima grande differenza che salta all'occhio è il netto stacco grafico di questa nuova versione rispetto a quella frettolosamente proposta nella terra del Sol Levante. Il nuovo motore grafico garantisce una bontà estetica superiore alla prima versione jappo, che come molti dei primi titoli usciti denunciava qualche difettuccio di troppo. Tutto sembra essere risolto, problemi di fluidità e dettaglio in primis, e anche le famose scalettature sono appena percettibili.