Di nuovo sulla Balance Board  0

Alla GamesCom di Colonia, siamo riusciti finalmente a poggiare letteralmente i nostri piedi sulla Balance Board e a provare in prima persona l'attesa espansione.

In occasione della GamesCom di Colonia, edizione 2009, abbiamo avuto una rapida opportunità di toccare con mano in prima persona alcuni dei 15 mini-giochi inediti che saranno inseriti in Wii Fit Plus, vera e propria espansione stand alone che darà a tutti gli aspiranti videogiocatori sportivi, un nuovo motivo per tornare a utilizzare con vigore la propria Balance Board.

La prima cosa che salta all'occhio non appena si inizia a navigare nei menu, complice ovviamente la versione ridotta del gioco mostrata durante la fiera, è una loro evidente semplificazione con una riduzione generale del tempo di navigazione tra le scelte. Inoltre è stata implementata la possibilità di selezionare una vera e propria coda di esercizi, in modo tale da poterne svolgere in successione un certo numero senza dover ripassare ogni volta dal menu iniziale. E una volta avviato un esercizio il senso di familiarità con il gioco è dirompente: quello stile grafico e l'immediatezza di Wii Fit bucano lo schermo e in un attimo ci si ritrova a spostare i pesi da un lato all'altro della Balance Board, magari chinandosi e allo stesso tempo usando con vigore wiimote e nunchuck. Ad una prima occhiata ci è sembrato che questa espansione Plus spinga in avanti ulteriormente il concetto di utilizzo di tutti gli arti proponendo molti giochi dove, oltre a gestire a dovere le gambe, bisognerà contemporaneamente effettuare delle azioni con i due controller e in particolare Snowball Fight e Tilt City, insieme al mini-gioco in cui si impersona una majorette alle prese con una piccola parata cittadina, sembrano sottolineare questo preciso indirizzo di gameplay.
Manca poco in ogni caso all'uscita di Wii Fit Plus per scoprire tutte le altre novità inserite nel gioco, visto che Nintendo cercherà di sfruttare a dovere il periodo natalizio per stupirci con un nuovo best seller.

Un sequel per Wii Fit

La periferica Wii Fit sviluppata da Nintendo ovviamente per il Wii sarà ricordata come uno degli esperimenti più coraggiosi e fortunati nella storia delle console per videogiochi.

Ormai adottata perfino in molte palestre, la Balance Board ha allargato ulteriormente il bacino d'utenza nel mercato videoludico, permettendo ai suoi utenti di curare il proprio corpo videogiocando... o viceversa. Sulla qualità effettiva degli esercizi proposti si potrebbe aprire un dibattito, ma in questo momento a conquistare la nostra attenzione è una nuova collezione di mini-games chiamata, per l'appunto, Wii Fit Plus. Fra le caratteristiche principali di Wii Fit Plus c'è la possibilità di stabilire un periodo di tempo in cui praticare gli esercizi più tonici e di fissare una precisa parte del corpo che vogliamo curare. Oltre a svariati nuovi esercizi ginnici, Wii Fit Plus propone anche una quindicina di mini-game inediti che mirano non solo a mantenere in forma il corpo, ma anche la mente.

I nuovi mini-giochi

Perfect 10, Rhythm Kung-Fu, Island Cycling, Tilt City, Bird's Eye Bulls-eye, Segway Circuit, Snowball Fight, Obstacle Course e Rhythm Parade sono solo alcuni dei numerosi eventi sviluppati da Nintendo per Wii Fit Plus: il denominatore comune sembra essere un certo equilibrio (perdonateci il gioco di parole) tra la componente fisica e mentale che caratterizza lo svolgimento di questi esercizi mascherati da gioco. Un esempio lampante è Perfect 10: in questo mini-game dovremo spostarci sulla Balance Board per colpire con i fianchi dei numeri la cui somma risulti 10, un esercizio quindi che fa lavorare sia il corpo che la mente allo stesso tempo. In Snowball Fight invece dovremo inclinarci a destra o a sinistra sulla Balance Board per evitare le palle di neve che ci tireranno dei Mii su schermo, nascondendoci e contrattaccando. Obstacle Course ci impegna in una corsa a ostacoli: muovendo le gambe sulla periferica correremo e simuleremo i nostri salti piegando le ginocchia. Una parallela, ottima interpretazione dei movimenti del giocatore la ritroviamo in Bird's Eye Bulls-eye, un mini-gioco in cui dovremo cercare di volare muovendo le braccia come fossero delle ali: la potenza del nostro movimento decreterà la nostra velocità. Tilt City è forse il più originale: con le gambe controlliamo due piattaforme e con il Wii Remote ne controlliamo una terza, muovendoci nel modo opportuno dovremo coordinare queste piattaforme con delle sfere colorate che pioveranno dall'alto.
Wii Fit Plus proporrà questi minigames e altri ancora, oltre a nuovi esercizi e consigli per curare e migliorare il nostro fisico; si vociferava di una modalità online ma al momento tutto tace. Come disco stand-alone o in bundle con la Balance Board, la nuova compilation di giochi Nintendo dovrebbe essere disponibile entro la fine dell'anno, per la felicità di chiunque abbia apprezzato la prima uscita di quella che ormai sembra essere una serie consolidata.

CERTEZZE

  • Modalità online
  • Gestione dell'allenamento fisico migliorata

DUBBI

  • Varietà dei mini-giochi limitata
  • Esercizi già visti o riciclati