Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

Con i continui progressi della computer graphics già da tempo si parla di attori virtuali, che promettono di diventare un vero e proprio incubo per gli attori, perlomeno oltreoceano. Insomma, perchè gli studios dovrebbero pagare milioni e milioni di dollari per la Julia Roberts di turno quando possono crearsi al computer un perfetto, quanto ubbidiente, docile e per nulla esoso e capriccioso attore/attrice digitale? O, meglio ancora, "resuscitare" qualche collaudata gloria del passato dal sicuro successo sul grande schermo? Fortunatamente questo scenario dai risvolti grotteschi è ancora al di là da venire: la tecnologia è per il momento troppo costosa e inadeguata, e il sonoro flop di Final Fantasy - The Spirit Within ancora rieccheggia a Hollywood e dintorni.

Ma se il grande schermo sembra essere per il momento salvo, nel mondo dei videogiochi potrebbe affermarsi la tendenza opposta, ovvero quella di utilizzare attori reali in versione "virtuale". Già da qualche anno Capcom ha iniziato a utilizzare nei suoi videogiochi le fattezze di attori o cantanti riprodotte digitalmente. Il fenomeno per ora è sempre stato limitato al solo mercato nipponico in quanto i protagonisti di Onimusha 1 e 2 e del da poco annunciato Glass Rose riprendono i tratti somatici di personaggi pubblici tanto celebri in Giappone quanto sconosciuti qui da noi, ma con Onimusha 3 le cose sembrano destinate a cambiare. Ad affiancare Samanosuke, sempre impersonato dall'idol nipponico di turno, troviamo infatti l'attore francese Jean Reno fedelmente riprodotto in poligoni e texture. Insomma, un conto sono i tie-in di pellicole famose o i vecchi titoli con sequenze in FMV interpetate da attori reali, ma qui stiamo parlando di un volto noto assunto per prestare la sua faccia, virtuale, a un personaggio virtuale. Se l'operazione dovesse avere successo, il dilagare di questa mania sarebbe inevitabile e già mi immagino Electronic Arts pronta a mettere sotto contratto Tom Hanks per utilizzarne una versione digitale nel prossimo Medal of Honor. Non so voi, ma a me l'idea di giocare ad Halo 4 starring Vin Diesel nei panni del Master Chief non piace affatto...

Mauro Fanelli, responsabile editoriale area console.

- Commenta questo Diario sul nostro Forum! -