Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

Appena svegliatomi da un Sabato di quelli “lunghi”, acceso svogliatamente il PC e letto pigramente i primi “messaggi OffLine” una piccola scarica d’adrenalina ha cercato di far rianimare il mio consunto e logorato corpo.
Electronic Arts ha confermato la propria sfiducia nei confronti di Xbox Live mentre Eidos, publisher di titoli come Tomb Raider e Hitman, ha recentemente annunciato di non voler supportare il nuovo sistema multigiocatore per la console di casa Microsoft in quanto, almeno secondo le parole del CEO Mike McGarvey, “we don't feel comfortable with Microsoft's business model -- they own the consumer”. In poche parole ad Eidos pare non piacere il livello di costrizione a cui verrebbero sottoposti gli utenti e, da un certo punto di vista, anche gli sviluppatori.
Il modello aperto allestito invece da Sony per l’analogo servizio PS2 sembra, quindi, decisamente più apprezzato. Almeno nel caso dei due succitati Publisher.
Al momento la cosa non è certo preoccupante, del resto per quanto grossi EA e Eidos son solo due goccie nel mare, tuttavia la cosa dovrebbe cominciare a farci chiedere se il solito vizietto Microsoft del voler essere troppo “possessivi” non possa far crescere scontento in altri gruppi di sviluppatori e, magari, di utenti.
Buona Domenica.

Paolo Matrascia, responsabile editoriale area PC.

- Commenta questo Diario sul nostro Forum! -

TI POTREBBE INTERESSARE