Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

Dopo una lunga assenza da queste pagine per le vacanze, torno a 'diariare'. Fortuna (per me), le ferie non sono ancora del tutto finite, sarò via ancora qualche giorno prima di partire per l'annuale spedizione ECTS, ma già da questa settimana ricomincio a deliziarvi (?!?) con un po' di nuove riflessioni.
E la carne al fuoco davvero non manca, visto che ATI ha scelto proprio il giorno prima di Ferragosto per sganciare una 'bomba' mica male: ciao ciao Nvidia, per Xbox 2 Microsoft ha scelto di affidarsi all'azienda canadese per la tecnologia, scheda video in primis ma probabilmente non solo. La notizia ha messo fine a mesi di speculazioni sul futuro partner tecnico di Microsoft per Xbox dopo che i rapporti tra il colosso di Redmond e Nvidia si erano deteriorati in seguito a una causa legale scatenata dai prezzi, troppo alti, della componentistica. Davvero un durissimo colpo per Nvidia dopo un anno tutt'altro che brillante durante il quale ha perso il predominio prestazionale nel mondo PC cedendo lo scettro alla rivale di sempre ATI. Il contratto di fornitura con Microsoft per il progetto Xbox vale una fortuna e, soprattutto, sono soldi facili, visto che si tratta di milioni e milioni di pezzi garantiti, praticamente già venduti da ATI.
Al di là dei ragionamenti economici e della piega che prenderà l'eterna battaglia tra Nvidia e ATI, è curioso un altro particolare della vicenda: ATI è partner di Nintendo e curerà l'hardware grafico anche della nuova console della grande N, già in sviluppo. E sarà curioso vedere quali differenze ci saranno tra i comparti hardware di Xbox 2 e del successore del GameCube. Ovviamente ATI assicura che i due progetti saranno sviluppato da due team completamente separati, vedremo quale delle due diverse impostazioni (maggiori prestazioni a tutti i costi per Microsoft/miglior rapporto qualità-prezzo) darà i frutti migliori.

Mauro Fanelli, responsabile editoriale area console.

- Commenta questo Diario sul nostro Forum! -