Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

L'ispirazione del lunedì mattina ripercorre la domenica appena passata fino a trovare il primo pomeriggio di ieri dedicato a Deus Ex. In effetti, essendo il mio pc sprovvisto di 3DFx, l'unica modalità supportata alternativa è il D3D, che il gioco (così come esce dalla scatola) non gradisce moltissimo. La disperazione è nata di fronte alle performance scandalosa di un P3 600 munito di GeForce. Ripensando poi ad una news che mi era capitato di scrivere qualche settimana prima, mi è tornata in mente l'esistenza di una patch beta D3D rilasciata dalla Ion Storm, che risolve l'80% dei problemi di fluidità del gioco. Recuperata la parte tecnica, mi sono goduto tutta l'intro del gioco e il training con cui ogni buon agente prima di andare in missione deve fare i conti. Deus Ex mi ha subito ricordato System Shock (il primo, il due, purtroppo, non mi è stato possibile giocarlo) e mi ha regalato di nuovo quelle sensazioni di "libertà di movimento" che altri giochi ultimamente non mi hanno dato. Lo stesso The Nurse l'ha definita "una grandissima esperienza di gioco". Concordo.