Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

L'uscita di Gran Turismo 4 si avvicina a passi da gigante. E da buon appassionato di auto e, di riflesso, di giochi di guida, non ho perso l'occasione di prepararmi degnamente all'evento procurandomi una copia Platinum di Gran Turismo 3 A-Spec, già giocato e rigiocato a suo tempo in versione giapponese e statunitense. Riscoprire il gioco è stato una gradita sorpresa: c'è poco da fare, spacca ancora adesso, a quasi due anni di distanza dall'uscita, e non poco. Impatto visivo di primissimo piano, forse ancora ineguagliato per puro realismo fotografico anche se sicuramente superato come numero di poligoni su schermo, e una struttura di gioco ed un divertimento che continuano a inchiodare al pad. Certo qualche difettino c'è, il comportamento delle vetture per quanto stupendamente verosimile non si può dire sia proprio realistico e il gioco resta più che altro un update del prequel per PSOne (che già di per sè non aggiungeva epocali innovazioni all'ottimo capostipite della serie). Ma la classe Polyphony si respira tutta. Più che altro ripescare adesso il prequel dopo aver provato quel poco che hanno fatto provare di GT4 fa più che ben sperare. Non tanto per la realizzazione tecnica, i cui miglioramenti sono comunque sensibili per quanto accessori (da migliorare c'era davvero poco), quanto per il comparto puramente ludico. Il comportamento delle vetture nel nuovo GT è incredibilmente più realistico. Tanto che il gioco sembra potersi finalmente fregiare a buon diritto del titolo di "Real Driving Simulator".
E poi ci sono le novità. Penso (spero) non sia un caso che Polyphony, anche in prossimità dell'uscita, abbia fatto vedere così poco del suo nuovo gioco. La struttura di Gran Turismo, per quanto valida, ha fatto il suo tempo: rinnovarla non è facile, ma è doveroso. E il gioco online potrebbe dare una grossa mano a Yamauchi e soci. Aspetto fiducioso, e non vedo l'ora di provarlo a fondo. Nel frattempo continuo a elaborare bolidi nel sempreverde GT3.

Mauro Fanelli, responsabile editoriale area Console.

- Commenta questo Diario sul nostro Forum! -