Diario del Capitano  0

Diario del Capitano

Stamattina ho comprato Panorama. Verso ora di pranzo, concluso l'aggiornamento del sito, ho iniziato a sfogliare il settimanale. Che bello, un articolo su Matrix Revolutions, uno dei film che aspetto di più da sempre. Lo leggo o non lo leggo, lo leggo o non lo leggo? Massì vabbè, lo leggo. Più di tanto di certo non ci sarà scritto...
Beata ingenuità. Dopo tre righe tre ho chiuso il giornale e l'ho scagliato dall'altra parte della stanza. Sfortuna vuole che mi fosse già cascato l'occhio su un paio di passaggi fondamentali. Morale della favola, ormai conosco uno dei colpi di scena del film e so pure come finisce. Ma dico io, ma si può? Due spoiler grossi come una casa, risultato: film rovinato. E meno male che ho smesso di leggere in tempo. Quindi siete avvertiti, evitate l'articolo incriminato come la peste.

Per una curiosa coincidenza in mattinata, prima che accadesse il fattaccio, mi sono occupato della recensione di Viewtiful Joe, e mi sono trovato a ragionare proprio sulla questione spoiler, ma in un'ottica completamente differente. Nel gioco Capcom la trama è un mero pretesto per giustificare l'azione, una spoiler non rovina nulla. Spoilerare invece sulle geniali trovate di gameplay, che il gioco propone copiose, quello sì rovina l'esperienza al giocatore, che viene privato del gusto della scoperta. La recensione volutamente evita di scendere troppo in profondità. Perchè non è quello per me che una recensione deve fare. Raccontare il gioco, magari per filo e per segno, lo ritengo una pratica sbagliata. Meglio accennare, cercando di trasmettere al lettore emozioni e sensazioni. Trovando il giusto equilibrio. Non è facile, lo so. E il web non aiuta, anzi incentiva chi scrive a dilungarsi eccessivamente, cosa che non accade sulla carta stampata, con i suoi ferrei limiti da rispettare. Limiti utilissimi a parer mio.

Mauro Fanelli, responsabile editoriale area Console.

- Commenta questo Diario sul nostro Forum! -