Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

Scampato in extremis, grazie al diario del Fanelli, all'infame articolo su Panorama di questa settimana che svelava i retroscena e la conclusione di Matrix Revolutions (errore compiuto da Panorama anche in occasione di Matrix Reloaded, errare humanum est, perseverare..), ieri sera mi sono recato a cuor leggero alla prima visione di "Kill Bill Vol. 1", il nuovo film di Quentin Tarantino, indimenticabile e indimenticato regista di "Pulp Fiction", "Dal tramonto all'alba" e di "Le Iene".
Come ha già avuto modo di sapere mia moglie a notte tarda, svegliata dal sottoscritto in preda ad una delirante soddisfazione da film, anche voi ora conoscerete i motivi per cui Kill Bill va visto. Ovviamente mi rivolgerò solo agli amanti del genere. Chi ha celebrato l'apice della sua cinefilia con "Prima ti sposo poi ti rovino" si astenga.
La mia unica premessa è: non aspettavo questo film e non avevo aspettative di alcun tipo. L'unico articolo letto parlava di "1000 litri di sangue finto ben miscelato utilizzati senza avarizia". Quindi ero certo di una sola cosa: sarebbe stato un film violento e ironico come solo Tarantino sa fare.
Ecco dunque le mie motivazioni:
1. Kill Bill va visto perchè è violento e sanguinario come pochi film hanno avuto il coraggio di essere negli ultimi anni.
2. Kill Bill narra una storia coinvolgente, semplice, ma coinvolgente, che vi catturerà in men che non si dica.
3. Kill Bill ha una fotografia "molto avanti" che vi lascerà a tratti basiti, come di fronte ad una scena di Soul Calibur II (vedi il duello nel giardino giapponese innevato), alternando sapientemente colore e bianco e nero, inquadrature larghe e primi piani sconvolgenti.
4. Kill Bill ha ripreso la geniale idea dei fratelli Wachoski di produrre un anime giapponese ampliandola e integrandola nel film stesso con un effetto finale incredibile.
5. Kill Bill ha una colonna sonora, come in Pulp Fiction, azzeccatissima. Non resisterete alla tentazione di procurarvela una volta usciti dalla sala.
6. Kill Bill è denso e ricco e vi terrà incollati senza fiato due ore e spiccioli alla poltrona.

E' chiaro che Kill Bill vada visto senza far caso alle licenze poetiche, alle azioni incredibili perchè credibile non vuole essere.
Di fronte a questo racconto è il momento di chiedervi cosa vedrete stasera al cinema: Tomb Raider 2 o Kill Bill Vol.1?

Andrea Pucci, editore Multiplayer.it

- Commenta questo Diario nel Forum!

TI POTREBBE INTERESSARE