Diario del CapitanoDiario del Capitano 

Diario del Capitano

Ammetto di essere stato piuttosto dubbioso sulla natura di questo diario, essendo ancora frastornato da una trasferta milanese lunga come poche negli ultimi due anni, conclusasi ieri sera tardi giusto in tempo per Halloween. Ogni volta che sono di passaggio al nord il tempo non basta mai, gli appuntamenti si accavallano, qualcuno salta sempre, qualcun altro ci rimane male per non essere stato convocato. Di fronte ad una scelta intrapresa anni fa, ovvero quella di dislocare la sede di Multiplayer.it nella verde Umbria, mi trovo spesso a dover bilanciare pro e contro di tale ubicazione: tranquillità, città a dimensione d'uomo (si va a lavoro in bicicletta), inquinamento contenuto, vita senza dubbio più rilassata. Di contro si è sistematicamente fuori dal centro dell'attività economica e lo sforzo per rimanere in gioco, pur trovandoci su internet, è più elevato di chi ha scelto Milano per la base operativa delle sue azioni. Mi ripeto in continuazione che il mezzo favorisce il decentramento geografico, eppure, ogni volta che incontro collaboratori, partner e clienti dal vivo ho la sensazione di concludere in pochi minuti quello che via email e telefono richiede settimane o addirittura mesi di preparazione.
Fatta questa premessa che appartiene ad un ragionamento che mi ritorna in testa ciclicamente, posso oggi parlare di un evento che stiamo preparando e discutendo oramai dallo scorso luglio. Il prossimo 20 novembre si terrà a Roma l'Expocartoon 2003 e Multiplayer.it è stata chiamata a gestire una delle aree più innovative della Fiera, l'area videogiochi. Ho fin dall'inizio capito che era giunto il momento di tradurre in pratica quattro anni di fiere all'estero, di desideri repressi, di occasioni sprecate. Abbiamo ribattezzato il padiglione videogiochi "Multiplayer.it City Play" e la volontà, come ho già avuto modo di esprimere nell'editoriale presente nell'apposita pagina aperta per l'occasione, è quella di creare qualcosa di nuovo mai visto prima interamente concentrato sul videogioco, dando l'opportunità a tutti di toccare con mano prodotti mai visti prima.
E' raro in Italia assistere a qualcosa del genere perchè in eventi del genere normalmente si trova quello che le aziende vogliono vendere in quel preciso momento e non quello che vorranno vendere successivamente. Da qui il nostro impegno per poter dare ai nostri lettori/visitatori quello che avremmo voluto avere noi cinque anni fa. Evidentemente non siamo stati gli unici a notare una mancanza del genere data l'ottima risposta avuta da tutto il settore indiscriminatamente. Tutti si sono uniti sotto la bandiera di Multiplayer.it per dare a coloro che interverranno il meglio del catalogo della prossima stagione. E' per questo che ci saranno tantissime postazioni Xbox, PlayStation 2, GameCube, Nokia N-Gage, decine di personal computer, decine e decine di videogiochi non ancora disponibili in vendita che per la prima volta verranno mostrati al mercato italiano. Un esempio su tutti: Sony ha deciso di mostrare per la prima volta la versione completa di GT4, e questo è significativo.
Abbiamo optato non per un evento da competizione (quindi niente e-sport) ma un evento di puro divertimento, un regalo prenatalizio di Multiplayer.it per tutti i suoi fan. Ci saranno tornei last minute ma niente di serioso. In compenso ci saranno container di gadget e regali per tutti. Una vera e propria fiera del videogioco che mi auguro verrà capita per i suoi obiettivi divulgativi, specie in un territorio come quello romano, così trascurato normalmente da questo tipo di eventi. Mi auguro di incontrarvi tutti dato che la redazione si trasferirà in blocco all'interno del Padiglione, e lavorerà dietro alcune pareti di plexiglas per la gioia (o disgusto, a seconda dei gusti) dei vostri occhi. Se volete leggere maggiori dettagli della manifestazione non resta che recarvi nell'apposito sito.

Andrea Pucci, editore Multiplayer.it

- Commenta questo Diario nel Forum!

TI POTREBBE INTERESSARE